Plumcake di farro e ricotta

Letto 7801 volte.

Per questo finesettimana avevo in programma di fare un dolce con le prugne. Sabato pomeriggio mi dedico alla preparazione… l’ho fatto per 2 volte ma alla fine non è riuscito, la ricetta trovata sul web era sbagliata! Ieri invece, domenica, per pranzo avrei preparato il mio primo arrosto con la pentola a pressione, seguendo il ricettario Elena Spagnol appunto sulla cottura a pressione. Si è rotta la valvola della pentola, e la casa è rimasta invasa da tantissimo fumo! Alla fine cos’ho cucinato, tra il primo ed il secondo pasticcio, domenica mattina appena svegliata mi sono preparata un ottimo plumcake di farro con la ricotta che avevo in frigo e che serviva per il dolce di sabato.
E questa mattina è stata la mia colazione.

Ingredienti per un cake: 200 gr. di farina di farro, 100 gr. di farina bianca, 400 gr. di ricotta, 6 cucchiai di miele, 20 gr. di zucchero vanigliato, 2 uova, 3/4 di bustina di cremor tartaro (lievito), 2 manciate di ciliegie secche, marmellata di prugne selvatiche per farcire.

In una ciotola setacciare insieme le farine con il lievito. In un’altra lavorare la ricotta con le uova, lo zucchero ed il miele e poi incorporarla nelle farine. Rendere il composto omogeneo girando con un cucchiaio di legno. Quando sarà tutto amalgamato unirvi le ciligie e mischiare un altro po’. Versare in uno stampo al silicone di plumcake e mettere in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa (fate la prova di cottura con lo stuzzicadenti). Quando è cotto sfornarlo, toglierlo dallo stampo e far raffreddare. Divenuto freddo l’ho tagliato a metà e vi ho spalmato la marmellata di prugne selvatiche fatta ad agosto. Squisito! La consistenza interna è morbida e profumata grazie alla farina di farro che è molto soffice e alla ricotta.
L’idea di farcirlo con la marmellata è stata di mio marito 😉

cake-farro-ricotta

Tags: , , ,

Commenti


  1. 🙂 grazie per la “citazione”….

    insomma manco per un po’ e ritrovo già due ricette? Una più bella/buona dell’altra. I semi di sesamo sono belli da vedere e stuzzicanti da mangiare.

    Commento by utente anonimo

  2. :DDD mi ricordo che una volta ho fatto impazzire la crema pasticcera tre volte di seguito… alla fine ho dovuto comprare il budino in polvere (dovevo farcire dei bignè).

    Interessante fare un dolce con la ricotta direttamente nell’impasto, ma poi lo conservi in frigo?

    ciaoooooo

    Commento by nonsologeomangio

  3. buonoil plumcake….pensa che una volta ho impiegato mezza giornata a preparare una torta al cioccolato piuttosto complicata! alla fine era bruciata fuori e cruda dentro! si era rotto il termometro del forno…alla fine sono andata alla pasticceria inglese e l’ho comprata!!!!!


  4. Il plumcake Italiano è il nostro cake, ma, il tuo mi piacce molto. Ne voglio un pezzetino.


  5. Mmmm chissà che profumo…

    nn ho mai provato la farina di farro, ricettina veramente interessante!! Bravissima :))


  6. Francesca, era mamina che parlava prima e ne voglio sempre un pezzetino.

    Mamina


  7. Sono ritornato a Cogoleto (GE) e ti ringrazio per il tuo commento.

    Volevo ringraziare anche l’autrice del commento precedente al tuo, ma l’operazione non ha funzionato; tuttavia ho scoperto che si tratta di una bambina di 14 anni. Inoltre per farti ridere, ho voluto ringraziare anche l’autrice del commento precedente (una certa Cristina) e per scriverle ho dovuto registrarmi a “Musica italiana” e in questa ragistrazione ho dovuto dare come anno di nascita 1997 perche’ 1917 non e’ stato accettato.


  8. Francescav,

    oh I love this plumcake, I’m going to make it this week!!!

    And do you have any recipe of plumcake made from semolina or polenta… you know the type I described as Torta di Perugia? I would love to try too! Please let me know. thank you so much!

    Gattina


  9. adesso ho capito!

    a me devono esser capitate tutte ricette sbagliate, non sono una cattiva cuoca…grazie frà.

    mi sento meglio.

    stasera avrò ospiti, e col cavolo che seguirò le istruzioni delle ricette. creerò di mio.

    ;)*

    non so mai se son più belle le tue foto, o buoni i tuoi “piatti”.

    Commento by giarina

  10. L’aspetto è interessante! Poi il farro mi piace 🙂

    Commento by fradefra

  11. michela: è vero, questi semini insaporiscono e rendono divertente un piatto

    geo: il plumcahe lo sto conservando con un telo di cotone sopra e basta, ed è buonissimo anche dopo 2 gg.

    saffron: è la stessa cosa che ho fatto io sabato sera;)

    mamina: se passi per Roma te ne lascio una fetta:)

    dolci ricette: grazie Emanuela, detto da te che sei l’esperta di dolci mi fa molto piacere!

    sebastiano: grazie a te del tuo passaggio, è un piacere

    gattina: the Torta di Perugia calls TORCOLO. I’m looking for a recipe for you!

    giarina: hai visto? Arcano svelato;) io quando ci metto molto del mio ottengo sempre degli ottimi risultati, unici perchè assoggetati al momento, quindi fai di testa tua nadrà sempre bene. Il tuo complimento mi riempie di GIOIA

    fradefra: il gusto pure!

    Commento by FrancescaV

  12. la ricotta è buona sempre e con ogni cosa! Dolce è eccezionale, io avrei messo un bel pò di cannella, ne vado matto…

    Commento by mattop

  13. Bentornata!!!

    non vedo l’ora di vedere le foto del tuo viaggio ad Amsterdam!!

    Tulip

    Commento by utente anonimo

  14. Che bello riaverti!!! E che buona che dev’esser questa delizia!!!

    🙂

    c.


  15. Ciao sono contenta che l’intervista ti abbia interessato! un saluto!

    Commento by Ricciele

  16. fra, ho seguito il tuo consiglio, ci ho messo del mio ed ho scongelato la pasta frolla col ferro da stiro.

    una meraviglia.

    poi ti saprò dire se la crostata è buona.

    ;)*

    Commento by giarina

  17. carina la foto!!! ma non capisco se il palazzo dietro è un riflesso nel vetro o una cartolina…

    Commento by LaCuocaRossa

  18. giarina: io compro la pasta frolla dal banco frigo e non surgelata così salto anche quel passaggio;) aspetto almeno una foto di una fetta di crostata

    cuoca rossa: ‘il palazzo dietro’ è l’antico porto di Ripetta che c’era a Roma ed il fronte del mio mobile della sala da pranzo. Grazie per il complimento:)

    Commento by FrancescaV

  19. hmm che voglia! Deve essere davvero soffice con la ricotta.. Giusto ieri ho comprato uno stampo da plum cake per la casetta nuova, che dici: inauguro? 🙂

    Commento by nannna

  20. hai ragione, la ricotta lo ha reso molto soffice anche nei giorni dopo. Inaugura inaugura!

    Commento by FrancescaV

  21. cioè tu hai uno di quei fighissimi mobili anni’40 con la stampa dei monumenti???

    wow…

    nnon buttarlo eh!!! è un pezzo vintage eccezionale!!!


  22. Francesca,

    Thanks for telling me the name Torcolo! And thanks for your time in checking the recipe. No hurry, I can wait. Thank you!

    Gattina


  23. Che fame e non ho niente di dolce in casa! Com’e` possibile? : )

    Commento by utente anonimo

  24. Deve essere proprio buono questo cake! Ho una certa quantità di nocciole da utilizzare: che mi suggerisci, le devo tostare prima di tritarle? E le ciliege seccate, dove le trovi? Si possono sostituire con altro tipo di frutta secca che non sia la solita uvetta? Grazie, ti seguo tutti i giorni!
    Marika

    Commento by Marika

  25. ciao Marika sono contenta che mi segui sempre e che hai deciso di scrivermi 🙂 Le nocciole sono nel cake alle nocciole appena pubblicato, non in questo. In questo cake di farro e ricotta le ciliegie secche le puoi omettere oppure sostituire con pezzetti di prugne fresche, ad es. Che ne dici?

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2