Il Pane dei Lettori fatto con la pasta madre

Letto 56568 volte.

Sia la realizzazione della pasta madre che la conseguente preparazione del pane stanno avendo un grande seguito. I consigli di IZN hanno aiutato e stanno aiutando molti di voi, che leggete il blog tutti i giorni, a portare a termine con successo la bella avventura di avere la pasta madre in casa da poter usare per panificare tutte le volte che lo si desidera.

Cleofe mi ha voluto testimoniare questi suoi successi inviandomi la foto del suo pane.  Ho pensato allora che poteva essere molto carino poter raccogliere le vostre realizzazioni e dedicare loro uno spazio qui.

Per questo motivo invito tutti quelli che lo desiderano e che hanno seguito e seguiranno le indicazioni di IZN a spedirmi una foto del loro pane con la pasta madre, e io le pubblicherò qui su FrancescaV.

Si comincia con la prima foto del pane di Cleofe, ma ora ce ne sono tante altre.
Venite a scoprirle volta per volta!

Pane con semi di papavero e di sesamo di Cleofe

Pasta madre di Cleofe

Pane toscano con pasta madre di Cindystar

Pane toscano con pasta madre cotto a legna di Luca

Focaccia con pasta madre di Ary71

Pane con pasta madre di Ary71

I sofficissimi Babbà con pasta madre di Ary71

Pizza farcita con la scarola e baccalà di Cleofe (da un’antica ricetta napoletana!)

Pizze al forno preparate con la pasta madre di Luigi

Il pane preparato con la pasta madre di Luigi

Il pane con la pasta madre di Soniuccia68

Il pane con la pasta madre di Antonio

Il pane casareccio fatto con la pasta madre di Cindystar

Il pane integrale con la pasta madre di Cindystar

Il pane con la pasta madre di Pagnottella

Il pane con la pasta madre di Antonella

Il pane con la pasta madre di Antonio

Le brioche col tuppo fatte con la pasta madre di Pagnottella

Focaccia con pomodorini e olive nere con pasta madre di Pagnottella

Pizza rape e salsiccia con pasta madre di Pagnottella

Pane senza impasto con pasta madre di Cleofe

Pane senza impasto con pasta madre di Ary71

Pangoccioli con la pasta madre di Pagnottella

pangoccioli

La pizza napoletana con pasta madre di Emanuele

Pizza napoletana con pasta madre

La pizza prosciutto e funghi con pasta madre di Emanuele

Pizza prosciutto e funghi con pasta madre

L’impasto delle pizze di Emanuele è fatto con i seguenti ingredienti:
farina gr. 1000, acqua gr. 620, lievito madre gr. 100, lievito di birra gr. 1, sale gr. 30;
cotte in questi bellissimo forno a legna:

Forno a legna per cuocere le pizze

Pane ragusano con pasta madre di Annù

Pane ragusano fatto con pasta madre

fatto con grano duro e cotto nel forno a legna. E’ il pane casareccio tipico della provincia di Ragusa, una bontà appena fatto condito con olio, origano, pomodorino secco e cacio cavallo, oppure col pomodoro ciliegino tipico di Pachino.

Calzone prosciutto e funghi di Emanuele

Calzone prosciutto e funghi fatto con la pasta madre

l’impasto è fatto con lievito madre ed un briciolo di lievito di birra come starter.

I panettoni con pasta madre di Luigi

Panettone fatto con pasta madre

Il pane con pasta madre di Lucertola-Michela:

Pane con pasta madre

Nella prima colonna pane senza impasto, nella seconda colonna pane normale, sempre con pasta madre.

Tags: , ,

Commenti


  1. Ma che meraviglia!! Cleofe!!! Mi sento come se avessi visto la foto di un nipotino! 🙂

    Commento by izn

  2. veramente una meraviglia…chissà che profumino!!
    bacioni

    Commento by manu e silvia

  3. Bella questa idea! ho appena comprato da Luca, su e-Bay, un antico lievito madre di San Francisco, per fare delle prove con un altro lievito madre oltre a quello che già possiedo.
    Quando ho le foto vi giro anche le mie!!!
    Saluti a tutti.

    Commento by matilde

  4. matilde: perfetto, le aspetteremo 🙂

    Commento by FrancescaV

  5. Ciao Francesca, ho segnalato questa tua iniziativa all’interno del gruppo sul Lievito Madre su Facebook. Spero arrivino numerosi! (ps. ma tu non ci sei su Facebbok?)

    Commento by maricler

  6. grazie mille maricler! Ancora non ci sono su Facebook, sto resistendo, ma non so ancora per quanto 😉

    Commento by FrancescaV

  7. Ciao Fra, io uso la p.m., anche se però non l’ho fatta con le indicazioni di IZN ma meravigliosamente ereditata dalle Simili…la curo con amore emi dà ottimi risultati…dici che vale lo stesso se faccio il pane di IZN con quella?…nonostante sia un paio di anni che ne ho cura, non mi sono ancora azzardata a farla da sola…ho un certo timore…

    xMaricler: si può avere il nome del gruppo del Lievito Madre su FB per favore?

    Buonissima giornata!

    Commento by cindystar

  8. @maricler: sono andata a iscrivermi di corsa al gruppo sul lievito madre su facebook! Geniale…

    @cindystar: ma certo che vale lo stesso, anzi magari sarà anche meglio! buttati, buttati!!!! fammi sapere come viene 🙂

    Commento by izn

  9. Cindy, eccolo qui “Lievito madre. Il vero Tamagochi è nato in Italia, non in Giappone!!”

    Commento by maricler

  10. Grazie IZN, grazie Maricler, mi sono iscritta!
    A presto anche col mio pane allora.

    Commento by cindystar

  11. homandato la foto del mio pane toscano cotto a legna!

    Commento by Luca

  12. cara francesca,
    tanti complimenti, ho da poco iniziato la pasta madre secondo la tua ricetta e la partenza è stata ottimale.
    Sabato 29/11 devo fare l’ultimo rinfresco poi metterò in frigorifero e lascierò 5 giorni per il successivo rinfresco.
    La bimba procede bene, però oggi ho provato a panificare ma il risultato non è stato per niente soddisfacente.
    devo aspettare ancora molto ?

    Commento by glauco

  13. pizza con pasta madre

    come faccio a mandarti le foto della pizza che ho fatto?

    Commento by grufi

  14. grufi: mandami le foto per email, che trovi in alto nella colonna di destra sotto la voce utilità 🙂

    Commento by FrancescaV

  15. cara francesca volevo sapere visto che inizio la mia prima pasta madre se la parte che devo togliere la devo proprio buttare e perchè poi volevo sapere visto che mi hanno regalato un pò di pasta già pronta come mai provando a fare la focaccia sapeva di acido ????????????? GRAZIE X L’AIUTO E SPERO CHE MI RISPONDI PRESTO CIAOOOOOOOOOOO

    Commento by SCOOBIDù

  16. @Cleofe: La tua Pasta Madre è straordinaria… Ma quello, è il risultato dopo tre ore dal rinfresco???

    Commento by Giulia

  17. cara giulia, hai visto????, però mi sembra di ricordare che è dopo tutta una notte, ma li c’è un fatto che il vaso era troppo piccolo…………..comunque era cosi buffa da non poterla fotografare , ciao alla prossima

    Commento by cleofe

  18. Cleofe, sei stata fortunata che non se ne sia andata a zonzo per tutta la cucuna… 😉

    Commento by Giulia

  19. Cucuna = Cucina 😀

    Commento by Giulia

  20. io la P:M: non la butto mai…………. faccio cosi ….:::::::::::::: la rinfresco TUTTA poi prendo la quantità che mi serve per la ricetta e la uso. dell’altro pezzo che mi è avanzato decido di metterne una parte in frigo per la prossima volta ,dopo che è ripartita, e l’ultimo pezzo lo metto in un altro barattolo chiamato SCIAPO dove metto tutti gli scarti di Madre per il pane toscano .ciaooooooooooo

    Commento by cleofe

  21. buona giornata a tutti, è da le 6 che sono in piedi , ……….e impasta e aggiungi e pesa ………….che strss ……ho deciso di comperarmi una impastatrice!!!!!!!!!!!!! io gia ho il bimby che che mi da una mano , anzi due, ma per impastare a lungo il bimby non è sufficente nemmeno per le quantità…..e si….ormai sono ” la fornaia””e poi adesso con i regali……….quest’anno saranno filoni , pagnotte, e P:M:……..in tempo di recessione…………..va bè, tutte ste chiacchiere.,,,,,,, allora qualcuno di voi ha esperienza di impastatrici????????? ciaooooooooooooo

    Commento by cleofe

  22. Ciao a tutti!
    C’è qualcuno di voi che usa la P.M. anche per preparare il pane con la macchina per il pane (quella che impasta e cuoce, per capirci 😉 )?
    Grazie… 😀

    Commento by Giulia

  23. Cara Francesca o Izn non so,
    innanzitutto grazie per il tuo prezioso aiuto.Finalmnte, ho capito qualcosa di piu’ della pasta madre che mi sto accingendo a curare
    Ora, vorrei sapere da te la giusta ricetta pewr un buon pane e una buona pizza con la pasta madre. Ti ringrazio tantissimo

    Commento by Daniela

  24. Ciao Francesca posso partecipare alla tua raccolta con il mio pane?
    La pasta madre l’ho adottata ed è delle sorelle Simili…

    http://panealpanevinoalvinoblog.blogspot.com/2008/12/il-pane-di-esme.html

    Commento by Antonella

  25. ciao a tutti,ho letto della pasta madre. io sto impazzndo per farla ma non so come si fa, mi mandate tramite un email. la ricetta vi sarei molto grata.grazieeeeeeeeeeeee

    Commento by angela

  26. ciao angela, qui sul sito c’è già una ricetta, basta cercarla! ecco il link: http://www.francescav.com/2008/05/pasta-madre/
    spero di esserti stato utile

    Commento by Luca

  27. cara izn, le informazioni sulle farine sono state come una doccia gelata!!!!!!!!!!!!!!! sei bravissima anche tu soniuccia che hai sollevato il problema………….. io mi sento come in gabbia, si ……… tu dici mi compro il mulino……….ma il grano??????????? è quello che è manipolato, quindi che fare???? sai , queste notizie, SE PUR GIUSTE, ti agitano perchè in realtà ti confermano in quale RAZZA DI MONDO ci stanno facendo vivere…..vivere????????? o sopravvivere??????? questo dei pesticidi lo sapevo ,,,,non a caso io sto benissimo fisicamente parlando quando elimino TOTALMENTE pane e pasta………. ma tutto il resto? non subisce le stesse modificazioni??CHE FARE?????? certo tu la risposta non ce l’hai …. …………..importante è esserne consapovoli e che ognuno di noi faccia la sua parte. P:S: ecco perchè il negozio BIO dove compero la farina LA MANITOBA non la vende………. ciao grazie ancora per la tua ricerca……un abbraccio con stima cleofe

    Commento by cleofe

  28. cara soniuccia l’impasto con farina 2 (semintegrale) macinata a pietra da agricoltura biologica MARCHIO DEMETER prodotta e confezionatra da MULino ZAPPAROLI (MN) scad:10/09 non è venuto bene HO SBAGLIATOI LE PROPORZIONI ?COME SAI NON HO L’IMPASTATRICE NEL BIMBY POSSO METTERE 600 GR DI FARINA OLTRE IL RESTO MI AIUTI PER LE DOSI GRAZIE CIAO CIAO

    Commento by cleofe

  29. Grazie Francescav, è un’onore…La foto del mio pane sul tuo blog!!! 🙂

    Commento by pagnottella

  30. @cleofe: lo so, anche io oscillo tra l’indignazione e la stanchezza… però come scrivo nel post sul pasto nudo, se comperiamo grano antico non ha subito modificazioni e quindi dovremmo stare un po’ più tranquille. La cosa più pazzesca per me è che ovviamente i medici ti dicono di eliminare la pasta, non di mangiare pasta diversa da quella che mangiamo, perché non lo sanno neanche loro. Per loro la celiachia è una malattia caduta dal cielo…
    Per il resto, ti prometto che sul pasto nudo cercherò di sviscerare tutte le possibilità che abbiamo per alimentarci nel modo più sereno, semplice, e nello stesso tempo gustoso, possibile. Grazie per il tuo apprezzamento… queste sono le cose che mi fanno proseguire con più testardaggine su questa strada 🙂

    Commento by izn

  31. izn cara , dove lo potremmo comprare il grano antico??continua cosi …….ciao cara alla prossima

    Commento by cleofe

  32. ciao luca e grazieeeeeeeeeeeeee di avermi dato il sito ,adesso provero anche io a fare la pm,pecato che sono in ritardo per fare il panettone,pero mia madre quando io ero piccola la pm non la metteva in frigo la teneva in una credenza, e faceva i suoi rinfreschi cosi ogni 10 gg faceva il pane o i dolci e pizza,comunque grazie e un saluto poi faro sapere angela

    Commento by angela

  33. CIAO SONIUCCIA , OGGI HO RIFATTO IL PANE CON LA FARINA INTEGRALE O E NO 2 COME AVEVO FATTO L’ALTRA VOLTA, ED È VENUTO UNO SCHIANTO, GLI HO DATO LE FAMOSE PIEGHE CHE TU CONSIGLIAVI E POI L’HO INFORNATO COSI PIEGATO E RIGONFIATO …………..BELLISSIMO……………. SONO STATA ATTENTA PER LA COTTURA AVENDO SCOPERTO CHE IL MIO FORNO ARRIVA FINO A 300……….PER CUI MI SONO REGOLATA ED È ANDATO BENE C I A O

    Commento by cleofe

  34. CARA IZN LA TUA P.M. CAMMINA PER ROMA………………TI SPIEGO ….:::::::::::: HO REGALATO P.M. ALLE DOTT.SSE DELLA MIA FARMACIA …………….PURE LI NON SI PARLA D’ALTRO E SI PANIFICA…………..LORO A LORO VOLTA L’HANNO PASSATA ECCCC……OGGI MI TELEFONA UNA MIA AMICA SCETTICA ALLA QUALE AVEVO DATO P.M. ….DICENDO CONTENTA E MERAVIGLIATA CHE IL SUO RINFRESCO MESSO IN FORNO DENTRO UN BARATTOLO AVVITATO ERA FUORIUSCITO …………. ME LO HA VOLUTO COMUNICARE COME UN FATTO “” MAGICO””……………………………………MA È MAGICO000000000000…………………….CIAO

    Commento by cleofe

  35. @cleofe: ma tu sei troppo forte! io abito a Roma… quando andrò in farmacia immaginerò che è quella di cui hai parlato tu e guarderò tutte le dottoresse con un sorrisetto interiore, immaginandole con le mani nella farina! 🙂
    p.s.: MA CERTO CHE E’ MAGIA! ma che, scherziamo allora!??

    Commento by izn

  36. Ciao CLEOFE, ho visto tra tutte le foto pubblicate la tua “pizza farcita di scarola e baccalà” e devo dire che mi ha parecchio stuzzicata !
    Pensavo che potrei prepararla da portare alla cena della Vigilia di Natale.
    Mi daresti la ricetta ?
    Grazie e tanti auguri…
    Roberta

    Commento by roberta69

  37. ciao roberta certo che si…..PRIMA DI TUTTO FAI UN RINFRESCO DELLA P.M. LA SERA .LA LASCI TUTTA LA NOTTE E AL MATTINO PROCEDI COSI.::::::::::::::::::UNISCI AI 28O GR DI MADRE 45O GR DI FARINA 0 + 250 FARINA DI GRANO DURO 50 GR.OLIO+300GR.ACQUA NO DI RUBINETTO 2 CUCCHIAINI DI SALE 1 DI ZUCCHERO IMPASTA BENE IL TUTTO X 10 MIN. FAI LA PALLA METTI IN FORNO SPENTO LUCE ACCESA PENTOLINO A.CALDA SOTTO FINCHÈ NON RADDOPPIA. RIPIENO.:::::::::::::::::::600GR BACCALA’ BAGNATO (TI CONSIGLIO I FILETTI) KG. 1.500 SCAROLA MONDATA-AGLIO 2 SPICCHI- OLIO 150GR- CAPPERI SOTTO SALE 50GR- OLIVE NERE DI GAETA 100GR- ACCIUGHE SALATE 75GR. PEPE E SALE SE OCCORRE.100GR. UVETTA AMMOLLATA- 100GR. PINOLI…………….PROCEDIMENTOI:::::::LESSA LA VERDURA IN A. BOLLENTE E LASCIA CUOCERE X 5 MIN. SCOLALA E STRIZZALA BEN BENE .IN UN TEGAME FAI SOFFRIGGERE AGLIO E OLIO AGGIUNGI LA VERDURA STRIZZATA I CAPPERI LE OLIVE DENOCCIOLATE, LE ACCIUGHE E IL BACCALA CHE AVRAI PRECEDENTEMENTE LESSATO……………… FAI INSAPORIRE IL TUTTO ASSAGGIA SE NECESSITA DI ALTRO SALE. METTI IL TUTTO A SCOLARE DENTRO UN COLINO………………INTANTO CHE PERDE ACQUA E OLIO PRENDI UNA TEGLIA QUELLA DA FORNO VA BENE………………STENDI LA METÀ DELLA PASTA DI PANE CHE DOVRÀ ESSERE LIEVITATA SULLA CARTA FORNO BUCHERELLA CON LA FORCHETTA E DISTRIBUISCI IL RIPIENO IN MANIERA UNIFORME …………….COPRI CON L’ALTRA METÀ DELLA PIZZA SEMPRE STESA SALDA BENE I BORDI E METTI IL TUTTO A LIEVITARE NEL FORNO LUCE ACC. PENT. A.CALDA PER CIRCA UN ALTRA ORA …………..A QUESTO PUNTO TIRA FUORI IL TUTTO DAL FORNO ACENDI . AL MAX. E CUOCI PER UNA MEZZ’ORA………… FUORI DAL FORNO SALE E OLIO SULLA PIZZA CALDA ………………………………………………………………………………..SPERO DI ESSERE STATA CHIARA ………………………..CIAO BUON NATALE ANCHE A TE!!!!!!!!!!!!!CLEOFE

    Commento by cleofe

  38. roberta ho dimenticato devi agg. anche uvetta e pinoli nel ripieno ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,ma questo solo se ti piace perchè gli da di dolce al tutto ,,,,,,,,,,a noi piace vedi tu assaggia prima di riempire e poi decidi ciao oooooooooooooooooooooo

    Commento by cleofe

  39. izn……………se vedi ……………mentre ti servono…………….RESIDUI DI P.M. SUI POLSI……………….sono loro!!!!!!!!! LE FARMACISTE………………. ATTENZIONE.A QUELLO CHE DICI ………………..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Commento by cleofe

  40. Grazie mille Cleofe! Credo che quando la farò aggiungerò sicuramente uvetta e pinoli.
    Io sono milanese, ma adoro la cucina meridionale (in generale la peferisco a quella tipica del nord).
    Uvetta e pinoli sono ingredienti usati molto frequentemente anche nella cucina siciliana in preparazioni salate, specie a base di pesce. Io preparo degli ottimi involtini di pesce spada…ma forse non siamo nel contesto giusto per parlare di pesce!
    Comunque grazie e di nuovo auguri a tutti i frequentatori di questa utilissima rubrica.

    Commento by roberta69

  41. io sono romana cara roberta ma anche io adoro la cucina siciliana ho un libricino che comperai ad erice che mi da sempre ottimi spunti……………..

    Commento by cleofe

  42. CONTINUA.Xroberta……………….TRAL’ALTRO MI HANNO APERTO UN RISTORANTE DI CUCINA SILICIANA A DUE PASSI DA CASA MIA…………………….È UNA TRAGEDIA………………..CIAO ANCORA BUON NATALE

    Commento by cleofe

  43. …figurati che io ho il marito nato a milano ma figlio di siciliani doc…e sono io a portare a casa loro – in occasione di ricorrenze – preparazioni tipiche siciliane !
    Figurati che un paio di anni fa sono diventata matta per trovare un libro di Rita e Mariano Pane che si intitola “sapori del sud”. Alla fine l’ho scovato e acquistato su internet. Una gran fatica, ma ne è valsa davvero la pena!
    ciao

    Commento by roberta69

  44. roberta l’hai piu, fatta la pizza di scarola e baccalà”????????????? ciao ancor BUON NTALE

    Commento by cleofe

  45. @cleofe : purtroppo la cena della Vigilia è saltata…mia suocera ha dato forfait e nessuno dei figli si è proposto. Però c’è ancora l’ultimo dell’anno…

    Commento by roberta69

  46. Ciao oggi ho cominciato la preparazione della pasta madre, seguendo e istruzioni.
    Faccio il pan da un pò utilizzando il lievito di birra, ma dopo aver letto della pasta madre ho voluto provare.
    Sono fiducioso sulla riuscita.
    Ciao Antonio P.

    Commento by Antonio P.

  47. tutto molto interessante leggendo ma il buffo è che io faccio tutto un altro procedimento e mi viene un ottimo pane (almeno per la nostra famiglia) è una p.m nata per caso! e ogni volta cambio procedimento es: ieri ho rinfrescato la pm l’ho messa in una citola di vetro nelforno spento per l”ntera notte oggi ne ho preso a dose ed ho fatto il pane. Quella che è rimasta la conservo in frigo il pane è bello gli farò una foto e cercherò di inviarla

    Commento by concetta

  48. Ciao Ary71, piacere pagnottella 🙂
    Il tuo babà sembra proprio perfetto! Mi piacerebbe realizzarlo, mi suggeriresti la ricetta? Grazie…
    🙂

    Commento by pagnottella

  49. ECCOTI LA RICETTA DEL BABA’ L’ORIGINALE E’ CON L.DI BIRRA,HO PROVATO CON LA P.M.ANCHE SE CI SONO VOLUTE QUASI 20 ORE DI LIEVITAZIONE A CAUSA DELLA TEMPERATURA MA NON HO DESISTITO…E CE L’HO FATTA! !…
    300 GR DI FARINA 00
    – 50 GR ZUCCHERO
    -4 UOVA +2 TUORLI
    – 75 GR BURRO BORBIDO
    – 1 LIEVITO BIRRA
    -1 PIZZICO DI SALE.
    MONTARE INSIEME, ALLA VELOCITA’ MASSIMA, LE UOVA LO ZUCCHERO IL SALE IL BURRO E IL LEVITO,DOPO UN PO’ AGGIUNGI LA FARINA E MONTA ANCORA QUALCHE MINUTO.LASCIA LEVITARE X 30 MINUTI COPERTO DA UN TELO.RISBATTI TUTTO DI NUOVO E VERSA IL COMPOSTO APPICCICOSO(MA COSI’ DEVE ESSERE) IN UNO STAMPO32 CM DIAMETRO 10CM ALTO, IMBURRATO E INFARINATO.MEGLIO SE A CIAMBELLA.
    LASCIA LIEVITARE FINO AL BORDO .INFORNA A 160° X 20 MINUTI.
    NEL FRATTEMPO METTI A BOLLIRE ,X 10 MINUTI ,500ML DI ACQUA CON 400 GR DI ZUCCHERO E UNA SCORZA DI LIMONE.TOGLI DAL FUOCO E AGGIUNGI 80 ML DI RUM.
    QUANDO HAI SFORNATO IL DOLCE VERSA IL LIQUIDO NELLO STAMPO E UNA VOLTA ASSORBITO CAPOVOLGI SU DI UN PIATTO DA PORTATA E SERVI CON PANNA MONTATA.IO NE FACCIO SEMPRE MEZZA DOSE E USO UNO STAMPO A CIAMBELLA DI QUELLI DA BUDINO E VIENE UN BEL BABA’ GRANDE.
    CON LA PM.HO USATO
    150 PM
    300 FARINA 00
    MA LA PROSSIMA VOLTA SEGUIRO’I CONSIGLI CHE MI HA DATO IZN AGGIUNGERE PIU’ ZUCCHERO COSI’ DOVREBBE LIEVITARE MEGLIO, PROVA CON GR 80.SPERO DI ESSERE STATA CHIARA .UN BACIONE E FAMMI SAPERE SE TI E’ PICIUTO!!.(TRA NOI ….QUELLO CON IL LIEVITO DI BIRRA SMBRA PIU’ BUONO, FAI LA PROVA)CIAO PAGNOTTELLA E FAMMI SAPERE!

    Commento by ARY71

  50. Cara Ary, grazie infinite! Non sei stata chiara, ma chiarissima!!! 🙂
    Appena posso lo farò e chiaramente ti terrò informata… Hai scritto che vi è piaciuto più quello realizzato con lievito di birra. Qualè la differenza che avete riscontrato rispetto a quello con lievito madre?
    Grazie cara… 🙂

    Commento by pagnottella

  51. ….non so mi e’ sembrato leggermente acidulo..ma forse e’ stato il fatto che ha impiegato tanto a lievitare e c’era meno zucchero ,ma non ne sono del tutto sicura.Comunque, se puoi ,fai prima quello con la madre e quando ti e’ lievitato inizia l’altro ,col l.di birra che impiega pochissimo.Calcola che non basteranno 30 minuti x la prima lievitazione, con la PM ,ma se lo metti in forno con la luce accesa forse accelleri un po’. Mi raccomando rinfrersca la madre prima di iniziare!Bacioni ARY71.

    Commento by ARY71

  52. ….ancora io per PAGNOTTELLA ho riletto i post di IZN, mi diceva di usare Manitoba o farina, 0 ,non 00, perche’ sono piu’ forti per la lievitazione.BACI ancora.

    Commento by ARY71

  53. Cara Ary, la tua pasta madre quanto tempo ha?
    Riguardo l’acidità penso proprio che tu abbia ragione circa il fatto che i tempi di lievitazione siano stati lunghetti, poi non so…Ti dico questo in quanto anch’io all’inizio dell’avventura ho panificato e messo a lievitare per 48 ore!!!!!!!! Ebbene si acidulo fu! Kiaro che rispetto alle tue 20 ore di lievitazione le mie 48 sono state eccssive… Poi grazie ai consigli delle nostre maestre, ora panifico e faccio lievitare al massimo 12 ore più o meno… E le mie creazioni sono buone…Due giorni fa ho realizzato le briochine con la palla, squisite!!! Siccome dalla quantità ottenuta ne sono venute fuori abbastanza e belle ciotte e non avendo la possibilità di consumarle tutte in un giorno, le ho congelate in modo che la sera le tiri fuori a temperatura ambiente per poi il mattino dopo metterle in forno a riscaldare e deliziare di esse, nonostante tutto rimangono buone comunque!
    Grazie veramente di tutto!!! Sei molto carina a precisare ogni cosa!
    Mi piacerebbe acquistare le formine per i babà piccoli, appena li avrò realizzerò la tua ricetta omettendo la farina 00 usando la 0…ok!
    Ti abbraccio :-)…

    Commento by pagnottella

  54. LA MIA “RAGAZZA” HA COMPIUTO 2 MESI IL 28 DICEMBRE…GIOVANE MA EFFICACE!SONO MOLTO FIERA DI LEI ANCHE PERCHE’ SI COMPOTA EGREGIAMENTE ANCHE CON L’AMICA CUI NE HO FATTO DONODI UN PEZZETTO CIRCA UN MESETTO FA’.
    ANZI DEVO DIRE CHE SI COMPORTA MEGLIO DA “ADOTTATA” CHE NELLA CASA MATERNA….PERO’ UN PO’ DI TEMPO FA L’HO RINVIGORITA CON LA FAMOSA “LEGATURA” E DEVO DIRE CHE SI E’ RISVEGLIATA.
    ORA TI LASCIO PERCHE’ VADO A RINFRESCARE LA MIA RAGAZZA.BACIONI…
    AH! STANOTTE COPRITI BENE…FA FREDDO SULLA SCOPA!!!!

    Commento by ARY71

  55. pagnottella……le foto delle tue focacce, specialmente quella con la salsiccia e broccoletti(noi a Roma li chiamiamo cosi) ………esercitano in bocca una produzione di acquolina …………..difficile da gestire……..veramente invitanti……….complimenti!!!!!!!!!!!!!!!! ciao cleofe

    Commento by cleofe

  56. Grazie tesoro! Che bello e che soddisfazione… Mi fa piacere! sei troppo carina! 🙂
    Francesca provvederà a pubblicarne la ricetta! 🙂
    P.S. Comunque è vero, la pizza è stata buona veramente!!!! Oltre all’invitante aspetto!

    Commento by pagnottella

  57. cara pagnottella,ho visto la foto dei tuoi pangoccioli ,ed ho pensato subito ai miei bambini ,potresti passarmi la ricetta??! P. S.:mi è sembrato di capire che sei siciliana,o sbaglio??:)

    Commento by cicinita 71

  58. percicinita71 e tutti: sto raccogliendo le ricette con la pasta madre che tutti siete invitati a spedirmi. Appena ne avrò raccolte un po’ le pubblicherò in un ricettario che si potrà scaricare gratuitamente.

    Commento by FrancescaV

  59. Cara cicinita, tutte le mie ricette saranno pubblicate da Francesca…Si è vero per i bambini sono ottime… Non sono siciliana… 🙂

    Commento by pagnottella

  60. Scusami Pagnottella,forse sono stata inopportuna,ma non so perchè mi era sembrato chefossi una mia” compaesana”…..io abito a Palermo!Complimenti per le tue creazioni !!!

    Commento by cicinita 71

  61. Cara cicinita, Adoro la sicilia…anche se non ci sono mai stata, spero di visitarla al più presto! è una di quelle regioni che a pelle mi regalano belle emozioni…Intanto grazie a internet e a racconti di amici che l’hanno visitata, ho sognato su di essa!
    Credo sia una di quelle regioni inebriate dai profumi del mediterraneo con scorci dai colori luminosi… e dai sapori stuzzicanti…caratteristiche per me importanti, un mélange che mi trasmette positività! 🙂
    P.S. Non sei stata affatto inopportuna! Sono pugliese…Anche qui è tutto cosi caratteristico…
    Dai sapori ai colori…
    Un abbraccio…

    Commento by pagnottella

  62. pagnottella………allora sai fare la ” Tiella di riso patate e cozze” IO CI HO PROVATO È VENUTA BENE……………….. MA MAI COME L’HO MANGIATA IN PUGLIA……………..CIAO MA LA RICETTA DELLE BRIOSCINE???????????????

    Commento by cleofe

  63. Ciao cleofe! La tieeella? Mmmmmhhhhhhhhh che bontà! La mia mamma soprattutto d’estate la fa spesso è uno spettacolo! 🙂

    Commento by pagnottella

  64. CIAO FRANCESCA HO LETTO SOLO ORA IIL TUO POST IN CUI CHIEDI LE RICETTE, MA DEVO INVIARTELE ANCHE SE SONO GIA’ SCRITTE ( PARLO DEL BABBA’ ) IN QUESTA PAGINA? CIAO CARA E BUON LAVORO.

    Commento by ARY71

  65. Ciao Francesca, anch’io ho ereditato la mia pasta madre dalle sorelle Simili.
    Me l’hanno regalata ad ottobre scorso e mi dà moltissime soddisfazioni.
    Posso anch’io mandare delle foto delle mie creazioni?
    Inoltre, avendo realizzato una buonissima baguette, vorrei inserire la mia ricetta tra quelle della raccolta “Ricette con pasta madre”
    Ciao, ciao!

    Commento by anna

  66. ciao anna, mandami tutto per email, grazie 🙂

    Commento by FrancescaV

  67. C’è stato un errore nello scrivere il mio indirizzo Web, scusa.
    Spero che vada bene adesso.
    Dove trovo il tuo indirizzo?
    Per la ricetta, è sufficiente lincarti il post del mio blog?
    Grazie

    Commento by anna

  68. Ciao a tutti! Ho fatto ieri sera il secondo rinfresco della mia neonata p.m. Ragazzi, è entusiasmante! Stamattina ho sbirciato dal vetro del forno e l’ho vista triplicata! Tra poco scappa.. Siccome la casa in gennaio non supera mai i 20 gradi, finora ho tenuto la luce del forno sempre accesa. Che dite, posso spegnerla o continuo così finché non passano questi famosi primi 10 rinfreschi? E ancora: la quantità di impasto da togliere a ogni rinfresco è sempre fissa (100 gr. come all’inizio) oppure aumenta con l’aumentare del peso complessivo (es.: 1/3 del peso complessivo?) Questa delle quantità mi è ancora poco chiara. Scusate l’ignoranza, vorrei sapere ancora: i rinfreschi in questa fase iniziale vanno fatti ogni giorno, vero? Sto usando una farina 00. Questo fatto pregiudicherà la riuscita? Voglio fare i miei complimenti a Francesca e a tutti gli altri amici che qui ho avuto modo di leggere. Datemi una mano ragazzi, ho tanta voglia di riuscire!!! Un bacio a tutti. Stefania

    Commento by stefania

  69. Cindystar, Soniuccia68, e chissà quanti altri di voi!!! Ho visto dalle foto che avete realizzato con la pasta madre del bellissimo pane integrale (o semi-integrale?). Vorrei domandarvi se avete sperimentato le farine di farro o di kamut, oltre che di grano. Il kamut, in particolare, che sembra più “agevole” per la panificazione… Sono ancora in una fase preliminare, la mia pasta acida sta nascendo ora, ma ho intenzione di utilizzarla con questo tipo di farine, visto che il pane e la pasta che uso nella mia alimentazione sono tutti derivanti da cereali cosiddetti poveri. A quanti avranno la bontà di consigliarmi, grazie mille!!!

    Commento by stefania

  70. Stefania: ciao e benvenuta. Sto raccogliendo le ricette con la pasta madre. Intanto sul blog trovi la ricetta del pane fatto con la PM (c’è il link in questo post), e tante ricette che i lettori hanno lasciato nei commenti (lo so i commenti sono tanti, ma è bellissimo leggerli e ci sono veramente tanti spunti da provare 🙂 ). Sono sicura che chi potrà risponderà al tuo appello. Intanto ti consiglio di proseguire e sperimentare. Facci sapere!

    Commento by FrancescaV

  71. ciao cleofe sbirciando,o visto la tua foto del babba napoletono,me la potresti mandare,che ne dici? ma e un babba dolce o quelo rustico?io o gia fatto il pane una meraviglia,senti ma tu sei di napoli. perche io sono campana ma di addozione genovese.un fotre abraccio ciao

    Commento by angela

  72. ciao cleofe sbirciando,o visto la tua foto del babba napoletono,me la potresti mandare,che ne dici? ma e un babba dolce o quelo rustico?io o gia fatto il pane una meraviglia,senti ma tu sei di napoli. perche io sono campana ma di addozione genovese.un fotre abraccio ciao.ps ai anche quella dei maffi? sai con i ragazzi anche se sono grandi sono golosi!

    Commento by angela

  73. ciao pagnottella o visto la foto delle tue brioscine col tuppo ,che meraviglia potresti darmi la ricetta o no?un abbraccio ciao

    Commento by angela

  74. ciao angela , mi dispiace , ma la foto del babba non è mia …………..ciao guarda meglio……….

    Commento by cleofe

  75. ciao fra……IERI SONO ANDATA NEL NEGOZIO BIO PER FARE LA SPESA E HO PORTATO LORO IL PANE CHE AVEVO FATTO LA MATTINA,,,,,,,,,MI AVEVANO CHIESTO DI ASSAGGIARLO…………………..!!!!!!!!!!!!! dopo averne mangiato una parte lo hanno posato li sul banco,,,,,,,, una cliente voleva acquistarlo …..che soddisfazione!!!!!!!!!!!!! grazie ancora per i vostri consigli ………un abbraccio

    Commento by cleofe

  76. Ciao cara angela…é un piacere immenso per me passare le ricette…Credo però sia bene aspettare che le posti Francesca, visto che ci sarà uno spazio dedicato alle ricette sperimentate…
    ti abbraccio 🙂

    Commento by pagnottella

  77. ragazzi che pane, ho letto la ricetta x fare la pasta madre ma mi sono ,non si trova in commercio?credo di non essere in grado di farla. qualcuno mi può aiutare?
    in attesa un grazie
    wally

    Commento by wally

  78. ciao ,wally, io ho visto in un supermercato bio delle bustine di pasta madre liofilizzata se vuoi puoi provare con quelle,le trovi anche nei negozi che vendono prodotti biologici,ciao e…buona panificazione!!!!

    Commento by cicinita 71

  79. pagnottella mia che piacere sapere che sei pugliese,devi sapere che da bambina ho trascorso un’estate meravigliosa con i miei proprio lì, il ricordo mi è rimasto talmente impresso che sono voluta tornare,l ‘anno scorso,con i miei due diavoletti ed io e mio marito abbiamo fatto lo stesso itinerario di allora: i trulli,lo zoo,le grotte……che meraviglia!Mi sono venuti i lucciconi per l?emozione di rifare le stesse cose con i miei cuccioli!!!!

    Commento by cicinita 71

  80. Si cicinita, quella zona è molto caratteristica…Io sono sul mare!
    baci…

    Commento by pagnottella

  81. Ciao a tutte e complimenti per le vostre creazioni. Se posso vorrei chiedere un consiglio. Da circa un mese e mezzo io e mio marito ci siamo imbattuti nell’impresa “Pasta Madre”. Già da circa due settimane la pm triplica di volume in meno di tre ore… tutti entusiasti abbiamo provato ad utilizzarla per fare il pane: al primo tentativo abbiamo usato metà peso di pm rispetto al peso di farina; il risultato è stato una pagnocca ben lievitata ma acidissima e immangiabile. Al secondo tentativo abbiamo usato solo 50g di lm su 500g di farina, fatto lievitare circa 8 ore, messo in forma e fatto lievitare altre 8 ore: il risultato è stato un pane molto meno lievitato del primo (questo si è allargato invece di alzarsi) ma comunque acido. Cosa sbagliamo secondo voi? Da cosa dipende questa acidità? Grazie per l’attenzione e la pazienza. Marzia

    Commento by Marzia

  82. vegolosa.blogspot.com/2008/11/il-mio-pane-con-lievito-madre.html

    Non so se sono ancora in tempo… ciao!

    Commento by Elle

  83. grazie Elle!

    Commento by FrancescaV

  84. innanzi tutto complimenti !!
    potresti aiutarmi con un consiglio ?
    il mio lievito madre che ha già due mesi e che rinfresco ogni 3/4 massimo 5 giorni (in frigorifero in barattolo di vetro) è molto bello, lievita bene, ha un odore non troppo acido, quindi penso vada tutto bene
    comunque:
    la sera lo rinfresco e con una parte preparo il pane, la mattina successiva, dopo 8 o 9 ore, lievitato bene, lo inforno e viene un pane comune molto bello, non è male ma lascia un retrogusto leggermente acidulo, cosa che col lievito di birra logicamente non succedeva.
    ti chiedo se è normale quella punta di acidità che io avverto.
    ti sarei veramente grata se volessi rispondermi ed eventualmente dirmi se sbaglio qualcosa.
    GRAZIE
    nerina

    Commento by nerina

  85. ciao Francesca, sono al mio decimo rinfresco e da questa sera metto in frigo la pm e la rinfrescherò ogni 4-5 gg. Vorrei già provare a fare il pane ma forse è presto! ti dico come procederò, sono inesperta e temo di non riuscire.prelevo la sera prima 200 g di pm a cui aggiungo 600g di farina 0, acqua e sale e faccio lievitare tutta la notte, il mattino dopo posso cuocere il pane o devo far lievitare ancora? La pm che rimane in frigo continua a moltiplicarsi intanto?

    Commento by Odi

  86. sono alla prima esperienza!Vorrei provare a fare il pane, ma ho letto dai vs. articoli che c’è una procedura con il lievito madre,fin’ora ho lavorato l’impasto della pizza usando il lievito di birra liofilizzato,ma la pasta non cotta,dopo qualche giorno emana un odore molto forte di acido. Leggendo i vs.commenti mi pare di aver capito che FrancescaV.vi è stata molto utile; vorrei che la stessa potesse spiegarmi come iniziare con il lievito madre. Sono emozionata perchè è la

    Commento by teodoro laura

  87. Sono interessata al lievito pane.

    Commento by LAURA

  88. sono sempre in attesa di sapere la procedura del lievito madre e come si fa l’impasto della pizza.Grazie

    Commento by LAURA

  89. Bellissima raccolta!!!

    Da tempo penso di cimentarmi anch’io con la pasta madre, ma finora non l’ho ancora fatta.

    E’ tempo che mi impegni.

    Complimenti a tutti 🙂

    Commento by Miriam

  90. Ho una meravigliosa pasta madre da novembre 2008,faccio il pane nel seguente modo: 2.50 pasta madre+100 grammi di farina di manitoba200gr. di farina 0+300gr di farina di semola di grano duro rimacinata, 2 cucchiaini di zucchero+i cucchiaio di oli ex ver di olivo faccio un buon impasto cc acqua minerale gassata tiepida,quando l’impasto è elastico e non si attacca alle mani ed è bello liscio e nervoso (elastico),lo lascio lievitare,lo faccio fermentare ca. 16 ore (aggiungo sale 1 cucchiaino quando si è formata una palla prima di farlo lievitare),lo metto in uno stampo antiaderente quando la massa e molto alta lo inforno a una temperatuta di 250. gradi e lo lascio cuocere per 45 minuti avedo cura di metterem una ciotola cc acqua per umididficare e toglierla 10 minuti prima della cottura.
    Deduzione: Il pane a una crosta molto dura e il sotto è umido. In poche parole nn è fragrante e croccante come quando si acquista da un fornaio.PERCHE???????? Aiutatemi,sono mesi e mi sono rotto. Antonio

    Commento by antonio

  91. Ciao Francesca, come vedo non sono il solo in difficoltà, ma meno male che ci sei tu ad aiutarci per la buona riuscita del progetto PM.
    La prima PM fatta il mese scorso defunse per un mio errore.
    La seconda invece, rifatta seguendo passo passo i tuoi consigli è finalmente cresciuta bene, dopo il decimo rinfresco fatto oggi.
    Ora, da quello che ho appreso dagli svariati commenti delle amiche del tuo blog al riguardo della PM e dalle tue spiegazioni che è possibile metterla in frigoifero e rinfrescarla ogni 3/4 giorni.
    Quindi è ancora presto utilizzare la PM per panificare ?
    Io non ho fretta, ho appreso da te le spiegazioni per arrivare sino a qui.
    Ora desidererei apprendere il prosieguo, per non far morire la PM in frigo, il sistema per utilizzarla per fare il pane, le quantità x Kilo di farina, (0) (00) di grano duro, tempi di lievitazione. ecc. ecc.
    Vorrei (nel limite del possibile) non fare più sprechi ne di farina che di energia elettrica.
    Io lo so che se mi affido a te, non sbaglierò

    Un salutone e buon fine settimana
    Domenico

    Commento by Domenico

  92. Sono sempre in attresa di un suggerimento prezioso della mia del 5/6 us. e aggiungo anche che il pane è molto pesante e poco digeribile.
    In attesa di sapervi in merito,un grazie anticipato
    Antonio

    Commento by antonio

  93. Ho un libro di ricette per il pane, se uso la pasta madre come bisogna aggiustare le proporzioni ed i tempi rispetto al lievito di birra?

    Commento by stefano

  94. ciao Stefano, benvenuto. La pasta acida può essere utilizzata sempre in sostituzione del lievito di birra, calcolando sempre circa 300 grammi di pasta acida per un chilo di farina 0; in caso di farine povere di glutine bisogna però mantenere la dose di circa 400 grammi per un chilo di farina. Ti invito ad approfondire l’argomento leggendo l’articolo dedicato alla pasta madre.

    Commento by FrancescaV

  95. ciao…sono ai primi esperimenti con la pasta madre, fatta con farina di kamut, essendo intollerante alle altre farine.
    Dopo aver letto tanto sulla p.m., ho provato a fare la pizza, anche qui seguendo scrupolosamente le indicazioni di chi ce l’ha fatta… Tante ore per la lievitazione, reimpasto, ancora lievitazione….insomma circa 24 ore di preparazione, ma alla fine il sapore della pizza sa di acidulo….non è immangiabile, ma credo si possa ottenere con la p.m. una pizza decisamente migliore….Mi aiutate?????Grazie!!!!! sto perdendo la speranza di poter mangiare un buon pane e una buona pizza, visto che non posso usare il lievito di birra
    Complimenti per tutti i vostri consigli!!!!!!

    Commento by pat61

  96. sono 2 anni che faccio il pane con la pasta madre, …con molta fatica, ora da te leggo che il lievito non va mai rinnovato, anzi più è vecchi e più da soddisfazioni, ho capito il mio errore.
    non ho mai avuto una lievitazione come quella che vedo nelle vostre foto…. ditemi come si fa.
    mi sto scoraggiando. il mio lievito fermenta troppo poco…..vorrei che fosse più….più esuberante….ma non so dove sbaglio.
    complimenti a tutti……mangiafuoco.

    Commento by mangiafuoco

  97. Ciao Francesca, vorrei aprofittare della tua gentilezza…mi piacerebbe fare una torta di rose con il LM, ma non sò dove trovare una ricetta.
    Se mi puoi aiutare te ne sarei grata!!!!!
    Per l’impasto ci sono diverse versioni…cosa mi consigli??????
    Un abbraccio e molte grazie!!!!!

    Commento by Patty53

  98. cara matilde io hò cercato in ebay l’indirizzo di luca ma non sono stato capace di trovarlo mi piacerebbe vedere questo lievito madre per caso ricordi il link?

    Commento by gretatizio

  99. Anche io ho il problema di mangiafuoco..qualcuno mi sa aiutare? L’impast e’ bellissimo, GONFIO, ma sapore ACIDO…grazie

    Commento by MONI

  100. HDD DVR08 003.jpg
    ti mando la foto del mio pane ,non so se riesci ad aprirlo
    pane croccante e ricotta fresca

    Commento by panefresco

  101. Sono in attesa di leggere le ricette delle foto pubblicate dai lettori, soprattutto quella delle brioche col tuppo. Io faccio già quella con il lievito di birra, sarei interessata a sapere da Pagnottella come si è giostrata con la p.m. Bisogno fare i rinfreschi dovuti con una farina di forza? Grazie dell’attenzione, a risentirci. Annù

    Commento by Annù

  102. Complimenti per il sito e le ricette!!
    Ho visto le foto della pizza napoletana, e ti chiedo se puoi darmi la ricetta.
    Grazie mille
    sabrina

    Commento by sabrina

  103. Ciao Sabrina, se vuoi informazioni vai nella pasta madre 5 .Ciao Emanuele

    Commento by emanuele

  104. Ciao! Sono capitata per caso nel tuo sito e debbo dire che le tue preparazioni a vedersi sono ottime e lo saranno sicuramente anche una volta messe in bocca! 😉 Davvero tanti complimenti! Quelle pizze sono migliori addirittura di quelle di molte pizzerie qua da me! Bravissima e complimenti anche per il forno a legna! 🙂

    Commento by Debby

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2