Frappe (o chiacchiere) speziate

Letto 12160 volte.

frappe_02p

Le frappe (o le chiacchiere, se le chiamate così) hanno sempre rappresentato il Carnevale a casa nostra. Mia nonna e mia mamma le facevano sempre, vantandosi di come le loro erano genuine e fatte in casa, rispetto a quelle che vendevano nei negozi. A quei tempi non è che di queste cose ne capissi molto, ma ora da grande le ringrazio per avermi fatto mangiare il più possibile cibi genuini e preparati da loro.

Prima di partire per Strasburgo ho invitato a pranzo la mia famiglia per i saluti di rito, e mia sorella mi ha portato un vassoio di frappe comprate vicino casa. Erano molto buone, ed il loro gusto era speziato. Provando una frappa dopo l’altra ci siamo arrivate: nell’impasto c’era la cannella! Oggi ho così riprodotto la ricetta di mia mamma, speziando l’impasto con cannella e cardamomo.

Potete sbizzarrirvi ad aromatizzare le frappe con la vostra spezia preferita: vaniglia, noce moscata, liquirizia, zenzero. Perchè non provare? 🙂

Ingredienti per 500 gr. di frappe: 500 gr. di farina 00; 30 gr. di burro morbido, 2 tuorli d’uovo e 1 uovo intero; 6 cucchiai di zucchero, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di semi di cardamomo pestati, olio e.v. dal gusto delicato per friggere, zucchero a velo per servire.

In una grande ciotola o nel mixer impastare la farina, il burro morbido, le uova, lo zucchero, il vino e il sale. Quando l’impasto è quasi pronto dividerlo a metà: ad una parte aggiungere la cannella, all’altra il cardamomo pestato, e finire di impastare. Formare con i due impasti due palle , che andranno messe in una ciotola, ricoperte con la carta trasparente, e far riposare in frigo per due ore. Stendere l’impasto un po’ per volta, più sottilmente possibile, anche meccanicamente se avete qualcosa per farlo. Con una rotella formare le frappe sbizzarrendovi con le forme. Scaldare in una padella abbondante olio e.v.; quando cominciano a comparire le bollicine cominciate a friggere le frappe. Fatele dorare qualche minuto da tutte e due le parti, poi scolatele dall’olio e ponete in un piatto ricoperto di carta assorbente. Andate avanti fino ad esaurimento dell’impasto. Quando le frappe si saranno intiepidite, cospargetele di zucchero a velo. Ottimo il sapore speziato in bocca!

frappe_03

Provate anche la ricetta di un altro fritto di carnevale:

Nodini di carnevale
Castagnole!

Tags: , , ,

Commenti


  1. Sai che proprio oggi mi chiedevo quale fosse la ricetta delle chiacchere. E’ uno dei pochi dolci fritti che mi appassionano senza stancarmi, e uno dei pochissimi sui quali tollero, anzi pretendo, lo zucchero a velo. La domanda è se ho voglia di mettermi a friggere, mò ci penso… Più che altro mi chiedo: perché friggerle in olio di oliva? Non viene più leggero con un olio di semi bio?

    Commento by maricler

  2. maricler sull’olio ti rispondo subito: in cucina io uso solamente olio e.v.o. del contadino, inclusa la frittura. Basta scegliere un ottimo olio e.v. di cui si conosce l’origine e che abbia un gusto delicato, e la frittura viene benissimo. Basta come al solito usare abbondante olio e molto caldo (stando attenti a non arrivare al punto di fumo naturalmente). Friggi, scoli, fai asciugare su carta assorbente, e la frittura viene ottima e leggera, credimi. Sulla questione di aver voglia o no di friggere, posso dirti che per friggere le frappe ci ho messo poco. Vedi tu 🙂

    Commento by FrancescaV

  3. Noooo le frappe aromatizzate con le spezie le dobbiamo assolutamene provare! sicuramente il profumo ci guadagna un sacco!! Interessanti anche questi nodini!
    bacioni

    Commento by manu e silvia

  4. ahhhhhhhh…sono proprio giorni di grandi chiacchierate !!!
    la prossima volta le aromatizzerò anch’io…noce moscata e liquerizia mi attizzano molto!
    bacio e buonissima serata!

    Commento by cinzia

  5. bentornta! ti credevo ormai fagocitata da facebook! ottima l’idea delle spezie nelle sprelle (a piacenza si chiamano così) , devo convincere mia mamma a farle aromatizzate perchè da sola non mi sono ancora azzardata a farle, piu che altro perchè da noi si friggono con lo strutto e con la casa open space..mi puzza tutta la casa. per il discorso frittura anch’io uso sempre l’olio evo e pare che sia effettivamente il migliore perchè non si altera alle alte temperature e non rilascia composti nocivi. per l’olio di semi mi hanno consigliato quello di semi di girasole ma io non lo uso mai!come hai già detto tu l’importante è la temperatura!

    Commento by Giò

  6. Che idea carina questa delle frappe speziate!

    Commento by Simona

  7. Anche io uso solo olio e.v.o e per qualsiasi preparazione, incluse le fritture dolci.
    Le frappe speziate rappresentano una deliziosa variante che permette di sbizzarrire la fantasia, segunedo i gusti di coloro che dovranno gustarle.
    Che piacevole sorrpesa sarà, servirle così deliziosamente assortite.
    Ciao

    Commento by lenny

  8. Vedi, non immaginavo. Sarà che sono abituata al mio olio, che di leggero non ha molto, anzi, è persistente. Magari provo con un olio più leggero. Tanto per aggiungere una nota antro-geografica, io vengo da un paese che si chiama Olevano, proprio dagli alberi di ulivo.

    Commento by maricler

  9. Grande Fra!
    FRAppa forever.. ;)))
    Mi sa che proverò con lo zenzero, che ne dici??? :DDD
    bacioni

    Commento by sandra

  10. Ma che bell’idea! Sai che io le frappe non le faccio quasi mai? La mia dolce metà preferisce le frittelle, quindi… 🙁 Però quasi quasi… proprio due potrei anche buttarle nell’olio tra una frittella e l’altra! 😉

    Commento by Pip

  11. Che bella idea con la cannella !!!Baci

    Commento by natalia

  12. Interessante le chiacchiere speziate!
    Io non le faccio mai, qui non si sente il periodo di carnevale e tantomeno la necessità dei dolci del periodo. Ma se le dovessi fare, penso che sceglierei queste speziate allo zenzero.

    Commento by anna

  13. manu e silvia: sì, profumo e gusto. Anche i nodini di carnavale sono aromatizzati e gustosi. Da provare!

    cinzia: Carnevale è sempre il periodo di gran fritture, non potevo esimermi anche se sono qui 🙂 Alla liquirizia stuzzicano anche a me, per questo l’ho proposto.

    giò: ma grazie 🙂 Confesso che sono ancora drogata di FB, ma il mio blog non lo trascurerei mai 😉 Ah da te si chiamano sprelle, non lo sapevo, grazie di avermelo detto. Sì, l’olio e.v. è il migliore in assoluto. Certo, io non userei quello del super però.

    simona: mi fa piacere ti piaccia 🙂

    lenny: è vero, da far provare a sorpresa 🙂

    maricler: ah vedi, ti tocca usare l’e.v. per forza quindi eheh

    sandra: con lo zenzero per te le vedo benissimo 😉 E piacerebbero molto anche a me.

    pip: ma sì, chi se ne accorge in fondo? 🙂 Se provi fammi sapere come è andata.

    natalia: son buone così speziate.

    anna: bhè sì, lo zenzero gli donerebbe quella punta di dolce piccante che ci starebbe molto bene.

    Commento by FrancescaV

  14. perchè al supermercato vendono l’olio evo? a parte gli scherzi di solito compro l’olio con il Gas oppure nel mio negozietto di prodotti bio oppure in vacanza!

    Commento by Giò

  15. la mia metà usa aggiungere chiodi di garofano, sapore particolare e caratteristico. Mai provato?

    Commento by Michelangelo

  16. giò: hai perfettamente ragione!

    michelangelo: mai provato, no, ma i chiodi di garofano hanno un sapore speziato molto particolare che mi sembra un’idea ottima. Grazie per lo spunto!

    Commento by FrancescaV

  17. Scrivo libri di cucina da tanto tempo, principalmente di cucina Toscana. Leggendo le vostre ricette posso esprimere un commento più che positivo. Adesso sono troppo diciamo “grande” invece che vecchia per avventurarmi in un lavoro come il vostro, ma vi apprezzo e faccio i miei compèlimenti.
    Buon lavoro
    Carla


  18. Carla Geri Camporesi la ringrazio molto per i suoi apprezzamenti. Un saluto.

    Commento by FrancescaV

  19. Brave Donnine….che piacere copiarvi…finalmente mi decido “”a fà ste frappe per zna bella “chiacchierata”! Grazie a tutte….stasera mi butto 🙂

    Commento by Claudio

  20. facci sapere com’è andata Claudio, con le frappe speziate (mi piace che le provi ora, lontano dalla festa di Carnevale).

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2