Fiori di zucca fritti alla romana

Letto 31892 volte.

fiori_zucca_freschi_02
I fiori di zucca fritti, ripieni con alici e mozzarella,  sono i classici ‘fiori alla romana‘, della cucina tradizionale romana (appunto). Ricordo  da bambina che di questo periodo da mia  nonna in montagna me li faceva trovare sempre a pranzo, per farmi contenta. I primi me li mangiavo al volo, appena usciti dalla frittura, nemmeno il tempo di farli asciugare sulla carta. Soffiavo per non scottarmi troppo, e me li mangiavo. Dall’anno scorso ho ripreso a prepararli in casa, cogliendo l’occasione dell’arrivo dei fiori di zucca nell’orto al mare di mio papà. Ne ho riportati un bel mazzo anche l’altro giorno, e la sera stessa li ho fritti in una pastella di sola farina, acqua e un po’ di sale, come ha sempre fatto mia nonna, rigorosamente riempiti con la mozzarella e le alici. Praticamente abbiamo cenato solo con quelli, e dopo un po’ di gelato davanti al film.

Ingredienti (senza dosi):

Per la pastella: acqua e farina q.b.

Per ogni fiore di zucca: un fior di zucca freschissimo, un pezzetto di mozzarella, un’alice.

Prima prepariamo la pastella: in un piatto fondo riempito di acqua a temperatura ambiente, aggiungere 1 cucchiaio di farina alla volta, amalgamando bene con una forchetta, per far sciogliere la farina ed evitare grumi. Ripete l’aggiunta di farina fino a quando si otterrà una pastella nè troppo densa nè troppo liquida. Questo aiuterà durante la frittura a non far uscire dal fiore il ripieno, mantenendolo nell’involucro fritto. Ora sciacquiamo con cura i fiori e asciughimoli delicatamente con carta assorbente. Con un coltello tagliateli alla base, procedendo a piccole tacche, in modo che vada via il gambo e anche il pistillo interno tutto insieme. Riempite ogni fiore con un’alice e un pezzetto di mozzarella fatta sgocciolare precedentemente (se usate le ovoline non ci sarà bisogno di far sgocciolare prima). Ora passiamo alla frittura dei fiori di zucca. In una padella dai bordi alti versiamo abbondante olio extravergine d’oliva alto almeno 2 dita, e fate scaldare a fuoco medio. Quando l’olio comincia a fare le bollicine è pronto. Passate i fiori ben bene nella pastella da tutte e due i lati e poneteli nell’olio caldo (Fate prima una prova con un solo fiore per vedere se l’olio è alla giusta temperatura). Dopo qualche minuto girateli, con attenzione, aiutandovi con delle pinze da cucina, e far friggere il fiore anche dall’altro lato. La frittura del fiore dovrà avvenire in poco tempo, così rimarrà croccante e più asciutto. Quando il fiore di zucca è pronto, sempre con le pinze prendetelo (o con un mestolo bucato) e posatelo su un piatto che avrete ricoperto con un almeno un paio di strati di carta pane e/o carta assorbente, per far assorbire l’olio in eccesso. Ripetete l’operazione per ogni fiore, stando molto attenti a rimoboccare l’olio per la frittura quando il suo livello si abbassa troppo. I fiori vanno infine salati e portati subito in tavola. Buon appetito!

fiori_zucca_fritti_01

Se cerchi altre ricette con i fiori di zucca, prova anche:

Penne con zucchine, fiori di zucca e gamberetti

Riso selvaggio ai fiori di zucca e lenticchie

Tags: , ,

Commenti


  1. Guarda un po’, stamattina ho raccolto dei fiori freschi nel mio orto, e stasera li voglio cucinare, però senza friggere, credo nel forno.
    Ciao

    Commento by Dajana

  2. Ciao! sono davvero buonissimi con alici e mozzarella: noi li facciamo sia fritti, sia sopra una base di focaccia….un sapore dolce ma impreziosito dalle acciughe!
    un bacione

    Commento by manu e silvia

  3. I fiori di zucca mi sorprendono sempre, vista la loro incredibile bontà in qualsiasi preparazione. Dalle mie parte di tradizionale ci sono le “pizzelle di sciurilli”, ossia fiori di zucca impastellati e fritti. Roba da mangiarne decine e decine. Sennò c’è la “minestra di sciurilli”, fatta con le zucchine piccole, i fiori di zucca e le foglie della pianta, da cui eliminiamo le piccolissime spine.

    Commento by maricler

  4. Infatti sono buonissimi anche semplicemente fritti dopo averli passati in una semplice pastella fatta di farina ed acqua (magari gassata).

    —Alex

    Commento by ADBlues

  5. Ecco, questi mi fanno venire proprio l’acquolina… solo che non mi pace friggere. Devo trovare anche io una nonna che me li prepari :))

    Commento by Mammafelice

  6. la meraviglia questi gfiori….

    Commento by genny

  7. Tra pochi giorni coglierò quelli dell’orto di mia mamma e li riempirò con carne mescolata agli amaretti, uova e parmigiano. Li chiamiamo capunet estivi e li ho imparati dalla mamma albese della mia più cara amica.

    I tuoi sono letteralmente una finestra aperta in un giorno di sole, con le tende bianche che svolazzano leggere. Brava!

    Commento by comidademama

  8. dajana: come li farai al forno?

    manu e silvia: sì, l’acciuga col fiore di zucca è ‘la morte sua’, come diciamo a Roma 😉

    maricler: grazie cara di aver riporato le ricette tradizionali campane con i fiori di zucca, un modo per provarli diversamente.

    adblues: sì hai perfettamente ragione 😛

    mammafelice: se fai scaldare bene l’olio la frittura diventa velocissima, da provare.

    genny: grazie 🙂

    comida: ottima anche l’altrenativa albanese della mamma della tua amica: l’uovo va aggiunto crudo o sodo? Chissà che bontà. belli questi fiori vero? Quelli dell’orto, rispetto a quelli acquistati, sono più grandi e più gialli, chissà se si potrebbero trattare in modo da utlizzare magari in un bouquet di una sposa estiva, con spighe di grano e papaveri rossi? Io ce li vedrei benissimo 🙂

    Commento by FrancescaV

  9. Ho trovato una ricetta con le patate, emmental, acciughe, capperi. Penso però che la modificerò un po’ perchè non mangio le acciughe.
    Poi si mettono nella teglia, cospargono con il pancarré tritato e parmigiano e via nel forno caldo per 20 minuti
    se ti interessa, vedi anche questa ricetta che ho preparato non molto tempo fa:
    dajana-bakerscorner.blogspot.com/2009/07/i-got-some-flowers.html

    Commento by Dajana

  10. Che buoni!!Croccanti fuori e cuore filante dentro! Una vera delizia!Complimenti!

    Commento by Sofy

  11. Oh ma che buoni i fiori di zucca alla romana, li ho mangiati poco tempo fa! Sono una delizia, anche mia nonna li faceva sempre! 😛

    Commento by Pip

  12. Buoooooonissimi!!!! Io adoro i fiori di zucca, neanche a dirne che ne faccio sempre scorpacciate quando torno in Italia (me li faccio mettere da parte dal fruttivendolo).
    Aggiungo un trucchetto che ho imparato: per essere sicura che il ripieno non esca quando friggo, i fiori li arrotolo nella pastella.

    Commento by Auramaga

  13. I fiori di zucca li ho senpre mangiati fritti al “naturale”…questa versione l’ho vista tantissime volte, ma non mi sono ancora decisa a provarla…sarà che i fiori mi piacciono talmente tanto che a volte mi sembra un peccato “condirli”… ^_^

    Commento by Mika

  14. dajana: grazie per i suggerimenti. Una domanda: quegli ingredienti che citi saranno all’interno del fiore di zucca? Uhmmm buono 😉

    sofy: sì hai ragione 🙂

    pip: mitiche le nonne!

    auramaga: dici che in Francia i fiori di zucca non si trovano proprio? Acc! Grazie del trucchetto, in realtà anche io faccio così, spontaneamente, mi sembra che la pastella attecchisca meglio infatti.

    mika: pensa, io invece i fiori di zucca li ho sempre mangiati così, qualche volta quando finiscono la mozzarella e le alici anche solo fiori fritti, ma ti confesso che li preferisco conditi 😉

    Commento by FrancescaV

  15. ciao mi piacciono molto e fatti così sono proprio deliziosi!!

    Commento by Federica

  16. Sì, Francesca. Quelli sono gli ingredienti del ripieno

    Commento by Dajana

  17. buoni buoni da sballo! io li adoro anche senza ripieno… approffittando della suocera che li frigge al posto mio 😉

    Commento by Cobrizoperla

  18. Da brava romana, adoro anche io i fiori di zucca cucinati in questo modo!

    Commento by Elisa

  19. Sono i momenti in cui vorrei catapultarmi a Roma in due microsecondi! Una vita che non li mangio.
    Un bacione

    Commento by Alex

  20. federica, cobrizo, elisa: sì, irresistibili, se poi ve li friggono pure ancora meglio 😉

    dajana: grazie!

    alex: eh lo so, io sto apporfittando degli ultimi giorni romani 🙂

    Commento by FrancescaV

  21. un modo particolarmente ogloso per portare i fiori di zucca a tavola

    Commento by gunther

  22. Nell’orto ho 5 piante di zucchine di albenga, che si arrampicano allegramente sulla rete di divisione con l’orto della vicina. Oltre a fare delle zucchine buffe, lunghe e con un bulbo finale (unica parte in cui sono i semi), siamo letteralmente sommersi dai fiori!
    Con la vicina si fa un po’ per uno: la sera che friggo io, rubo anche i fiori dalle sue piante di zucca; la sera che frigge lei; ruba anche i fiori di zucchine da noi 🙂
    Mia nonna fa i “frittelli” con una pastella densa di acqua e farina, ci mette i fiori ma anche le mele, i carciofi, quello che capita. Sono buonissimi. Ho provato con una pastella a base di pasta madre e vengono molto bene, crescono tantissimo.
    I fiori ripieni li faccio sempre in due versioni, perché Federico non mangia alici (mannaggia!), così insieme al classico ripieno metto prosciutto cotto e provola, oppure -variante che sperimenterò entro fine settimana- speck e formaggio filante tipo emmental che ho portato a casa dall’Alto Adige.

    Commento by Consy

  23. gunther: più che particolare tradizionale, almeno qui a Roma 😉

    consy: insomma, giocate a ruba mazzetto di fiori hihi Chissà che bontà nei diversi modi in cui le prepari, io li assaggerei tutti non per non fare torti. Ma come a Federico non piacciono le alici?! I fiori di zucca (o zucchina) appena colti sono veramente veramente belli, li hai fotografati anche tu?

    Commento by FrancescaV

  24. buonissimi. li faceva anche la mia mamma e tutti intorno compresi i bambini, non davano tregua alla nonna che friggeva.
    Chi li voleva con l’acciuga e chi no.
    Ma il massimo era quando ma questi si accompagnava un piatto do mozzarella in carrozza. SUBLIME…
    A proposito mi mandi la ricetta dei quest’ultima, vorrei rifarla aimiei figli e alle mie nuore che gradiscono molto.
    Grazie Carla

    Commento by carla

  25. Non li ho fotografati, non ci ho pensato, ma posso rimediare 🙂
    Per il bouquet, dovrebbe essere un matrimonio-lampo per avere i fiori freschi fino al termine 🙂

    Commento by Consy

  26. Ecco la ricetta di cui ti ho parlato l’altro giorno.
    ciao

    dajana-bakerscorner.blogspot.com/2009/07/stuffed-zucchini-flowers.html

    Commento by Dajana

  27. due (tre compreso il d’) parole: opera d’arte.

    Commento by michela

  28. Che meraviglia Francesca! Anche per me i fiori di zucca fritti sono uno dei più bei ricordi da bambina (..e pure da grande 😉 purtroppo qui a Parigi non li trovo da nessuna parte, non si usano 🙁 ed è rarissimo trovarli, e allora in genere è quando vengo a Roma che non mi faccio mancare una bella magnata di fiori fritti! Bacioni e buone vacanze (da fare? in corso? fatte?). A presto, Silvia

    Commento by SilviaSetS

  29. SON VERAMENTE BUNI I FIORI DI ZUCCA MA E’ POSSIBILE CHE NN CI SIANO DELLE VARIANTI DIVERSE E’ LEGGERE,???

    Commento by KATIUSCIA

  30. Complimenti per il sito Francesca e per gli ottimi consigli, io i fiori fritti li ho fatti come scrivi tu ed i complimenti li ho ricevuti da tutta la famiglia… anche dal mio piccolino di un anno e mezzo che ha voluto assaggiare per forza!!!!

    Stasera provo il riso con gamberetti e fiori di zucca.

    Grazie ancora
    Katya

    Commento by Katya

  31. Robba da paura!!!

    Commento by Bokk74

  32. son buonissimi fritti ma servirebbe un alternativa perche’ fritti tutti giorni fanno male …..

    Commento by KATIUSCIA

  33. Però anche ripieni non sono male. Ciao.

    Commento by alberto

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2