Il Tiramisù, la ricetta classica

Letto 59782 volte.

A cosa mi serve Facebook se ho un blog? Mi serve ad interagire in tempo reale con gli amici, leggere subito i loro commenti, rispondere, scherzare, aspettare. Da ieri che parliamo del tiramisù che mi sono messa a fare questa mattina, e che stasera porterò a cena da amici, come dolce di una cena asiatica (ah proposito, cosa aspettate ad aggiungermi al vostro FB? Basta solo scrivermi un messaggio ed io accetto subito :-) ).

preparazione-tiramisu_01

Del tiramisù ho già provato la versione tiramisù fragole e limoncello (senza uova), o il buonissimo tiramisù al matcha e fragole, questa volta qui si parla del tiramisù in versione classica, che più classica non si può. Per non smentire la mia voglia di italianità appena varco il confine. Ora, io qui vi lascerò la mia ricetta, con qualche piccolo consiglio e suggerimento per fare un buon tiramisù (se magari vi servissero, ma sono sicura che tutti ne sapete almeno come me!). E rispondete a questa semplice domanda: voi nel caffè ci aggiungete il marsala prima di bagnare i savoiardi?

A fine ricetta vi rivelo da dove nasce questo quesito, voi continuate a leggere ;-)

Ingredienti per 10 persone: 600 gr. di savoiardi, 6 tazzine di caffè, 500 gr. di mascarpone, 4 uova, 80 gr. di cioccolato al 70%, cacao amaro in polvere q.b., 125 gr. di zucchero di canna chiaro bio + 4 cucchiai.

[Con queste dosi ho riempito due contenitori rettangolari di circa 18×24 cm. facendo 3 strati di tiramisù per ognuno.]

Togliere dal frigo il mascarpone e le uova almeno un’ora prima di cominciare a lavorare. Intanto preparate il caffè, zuccheratelo con i 4 cucchiai di zucchero e fatelo raffreddare. In una ciotola capiente sbattere con una frusta i tuorli con lo zucchero fino a quando si gonfieranno e assumeranno un colore chiaro. Aggiungere il mascarpone a cucchiaiate e amalgamate bene con i tuorli spumosi, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. In un altro contenitore montare a neve gli albumi con una frusta elettrica. Io avevo solo la frusta a mano, e anche con quella i bianchi si montano benissimo, solo un po’ di fatica in più.Con un cucchiaio di legno inglobare i gli albumi montati nella crema di mascarpone facendo dei movimenti lenti dall’alto verso il basso, in modo da inglobare aria.

(Vi ricordo che per chi non volesse usare uova crude, può utilizzare la base per semifreddo, dove l’uovo viene pastorizzato).

Ora prepariamo il tavolo di lavoro dove ‘monteremo’ il nostro tiramisù: i savoiardi aperti sulla destra, poi una ciotolina dai bordi ampi dove avrete messo il caffè, la teglia rettangolare e sopra la teglia la ciotola con la crema di mascarpone, una ciotolina con il cioccolato tagliato grossolanamente con il coltello, il cacao amaro in polvere con un passino e un cucchiaino. Siete pronti? Via alla parte più divertente della preprazione del tiramisù!
preparazione-tiramisu_02Bagnate nel caffè ogni savoiardo su tutte e due i lati, con movimenti veloci, in modo che assorba solo il liquido necessario, poi posizionarli nella teglia in modo regolare e uno vicino all’altro. Finito il primo strato spalmare la crema di mascarpone su tutta la superficie, versare un po’ di pezzetti di cioccolato, poi con il passino la polvere di cacao a coprire lo strato. Ora si ricomincia con il secondo strato con i savoiardi bagnati nel caffè, la crema di mascarpone, i pezzetti di cioccolato, il cacao, fino al terzo strato, che terminerete senza la polvere di cacao. Così per tutte e due le teglie, o per una teglia grande. Mettere in frigorifero, almeno 6 ore prima di servirlo. Subito prima di portarlo in tavola, spolverate con polvere di cacao fresca. Tutti rimarranno a bocca aperta e non si faranno scappare il bis ;-)

Ora qualche piccolo consiglio promesso all’inizio per un tiramisù perfetto:

  1. se potete è sempre meglio preparare il tiramisù il giorno prima, i sapori si amalgameranno meglio in frigo e il risultato finale ne gioverà, comunque il tiramisù va fatto almeno 6 ore prima di servirlo.
  2. il tiramisù va fatto con i savoiardi, almeno la versione classica di cui parliamo qui. E vi spiego il perchè: i savoiardi sono un magico biscotto che riesce a bagnarsi dentro rimanendo croccante fuori, situazione indispensabile per avere un tiramisù morbido che non si spappoli tutto. Poi ci sono altre versione con pan di spagna o pavesini, ma qui divaghiamo ;-)
  3. è importante tirare fuori dal frigo il mascarpone e le uova almeno un’ora prima di cominciare: devono tornare a temperatura ambiente, per poter essere lavorati nella situaizone ottimale. Io lo faccio sempre con tutti gli ingredienti da frigo che mi servono sia per ricette dolci che salate, e funziona.
  4. come avete letto nella ricetta del tiramisù classico ci metto tocchetti di cioccolato fondente ad ogni strato, per dare in bocca una piccola consistenza dura che contrasti con la cremosità del tiramisù, che altrimenti in bocca si scioglierebbe subito tutto, senza lasciare un piccolo attrito piacevole tra i denti. Cosa ne pensate?

Ora vi dico perchè voglio sapere da voi se ci mettete il marsala nel caffè oppure no. Questa primavera con il Teo (quello dell’insalata di fragole) ci siamo sfidati a colpi di tiramisù, con tanto di giuria (i nostri ospiti a pranzo), e ne sono uscita … uhmm… perdente. Eh sì, e tutto per colpa di questo marsala, che io non ci ho messo, e che invece lui sì. Il mio tiramisù è stato votato dalle donne (in minoranza), il suo dagli uomini (in maggioranza). Le donne mi hanno votata perchè non si sentiva sapore di liquore e gradivano i pezzettini di cioccolata, gli uomini hanno votato il Teo perchè si sentiva il liquore. E voi cosa ne pensate?
Ditemi anche la vostra!

tiramisu

Tags:

Commenti


  1. pensa che a me piace solo il classico tiramisu! Senza marsala o liquori vari.
    Io non uso cacao amaro ma solo il cioccolato fondente grattuggiato con lo zester (simil) microplane.

    Ora che ci penso è da una vita che non lo mangio, per colpa della dieta forzata senza uova e latticini. Sob! Sigh!

    Commento by cricri

  2. Eh vabbè, partiamo subito male qui :-) Noi il tiramisù lo facciamo con i pavesini, ma secondo me ci sono delle differenze nel procedimento che permettono di non arrivare all’effetto “spappoloso”: primo, mi sa che noi usiamo meno caffè; secondo, più uova, e la nostra crema col mascarpone secondo me risulta più soffice, e a questo punto avere un pavesino rende meglio.
    Poi: non zuccheriamo il caffè, mi piace il contrasto dolce/amaro.
    Marsala mai, non so, mi dà l’idea di rendere aggressivo un dolce così coccoloso.
    Per i tocchetti al cioccolato, idea magnifica, noi usiamo la scorza majani, che dà quel tocco di friabile che rende la preparazione un po’ più interessante.
    Comunque, a me piace il tuo tiramisù!

    Commento by maricler

  3. La ricetta che uso io viene da mia madre ed e’ un po’ diversa (per esempio, io uso 6 uova per mezzo chilo di mascarpone e non zucchero il caffe’). In quanto al marsala, sono d’accordo con te: niente. Io sostengo che il marsala e’ troppo forte per il delicato mascarpone.

    Commento by Simona

  4. allora parto dal marsala: ebbene sì.. io lo metto eccome, non tanto, giusto per profumare ma non si deve sentire troppo l’alcool.(ma mi piace anche senza, del resto quando hai ospiti incinte..)
    di solito preferisco fare uno strato solo o al massimo due, non ci metto il cioccolato a scaglie ma cospargo con abbondante cacao subito prima di servire..però questi pezzettini croccanti li devo provare, una bella idea!
    baci

    Commento by Giò

  5. Ciao Francy….adoro il tiramisù in versione classica. Per il marsala dipende, al mio uomo ad esempio non piacciono i dolci liquorosi a me un goccetto di marsala non dispiace, rende più profumato il dolce….un abbraccio forte forte!

    Commento by Anna

  6. Mai assaggiato con il marsala, mentre i tocchetti croccanti di cioccolato sono favolosi: una mia amica lo prepara così e lo trovo più interessante :))
    Bacioni

    Commento by lenny

  7. Ciao bella :))
    Io come maricler non zucchero il caffè, inoltre uso zucchero bianco non di canna (perchè di canna??)… le dosi non me le ricordo esattamente, ma mi pare che 6 tazzine per un pacco di savoiardi non mi bastano, possibile?
    Marsala nel tiramisù?? mai sentito!

    Commento by Paoletta

  8. dimenticavo, favoloso il cioccolato a pezzetti, me lo insegnò un’amica da ragazzina :D

    Commento by Paoletta

  9. dunque…io il tiramisu’ lo faccio come da ricetta di mammà da sempre, e per il terrore delle uova crude , lo mangio solo se lo faccio io:DD
    Marsala:si!
    nel caffè, poco poco ma ce lo metto.così come sciolgo un po’ di cacao (sempre pochissimo) nel caffè caldo….
    Io però lo faccio ocn i pavesini….vero, non sono i savoiardi classici, ma che ti devo dire..l’ho sempre mangiato così:DDD
    I tocchetti di cioccolato non li ho mai messi ma mi piace moltissimo l’idea…cioccolato nerissimo metterei io….invece un’amica alla fine spolvera il tiramisu’ con il ..nesquik!
    quando me l’ha detto sno rimasta perplessa, ma riscuote sempre un enorme enormissimo successo!!
    (io invece ricrdo quello che mi faceva mamma quando ero piccola e ci metteva sopra le codette dizucchero colorate..che poi si scioglievano tutte e facevano il tiramisu’ arlecchino….:DD

    Commento by genny

  10. Assolutamente no, per me non ci và nessuna sorta di liquore, adoro il tiramisù,sarei capace di spazzolarne una pirofila intera
    Baci baci Alessandra

    Commento by Alessandra

  11. cricri: ah come mai la dieta senza uova e latticini, qualche intolleranza scoperta?

    maricler: sui pavesini proprio non ci siamo, hihi, ma proverò sicuro la volta prossima il caffè non zuccherato. In realtà ci avevo pensato, ma siccome il marito mi dice sempre che uso poco zucchero e che i dolci devono essere apputno dolci mi forzo e zucchero qua e là un po’ di più. Ti farò sapere!

    simona: guarda, una volta lo proverò con il marsala, per togliermi lo sfizio. Credo che cmq ce ne voglia veramente poco.

    giò: pezzettini di cioccolato da provare, secondo me ci stanno benissimo :-)

    anna: dovrò provarlo allora con il goccetto di marsala. Un bacio grande a te!

    lenny: prova e fammi sapere allora.

    paoletta: ciao carissima :-) Io uso lo zucchero bianco di canna (bio) perchè è finissimo come lo zucchero bianco normale, ma amo di più il suo gusto non dolcissimo. Ormai nei dolci metto solo quello, e non potrei più tornare indietro. Sì, le tazzine son quelle, credo dipenda dal tipo di savoiardi. Conta che qui in terra francese non è che si trovano quelli della Vicensi, ti devi adattare. Dalla foto si capisce che sono più piccoli e più fini, insomma la volta prossima ho deciso che mi farò anche i savoiardi ;-)

    genny: sìsì, i tochhetti di cioccolato devono essere di un buon cioccolato al 70%. Io uso quello adatto alla pasticceria, ed è ottimo per i dolci.

    alessandra: a chi lo dici ;-)

    Commento by FrancescaV

  12. …io a volte ci metto il Grand Marnier … … cmq il liquore sempre a meno che nn ci siano bambini!!!!

    Commento by cinzia

  13. Io sono certamente la persona meno adatta a dare consigli sul tiramisù considerato che in passato non mi è stato molto amico :-) Ma se dovessi riprendere a mangiarlo certamente non ci vorrei del liquore (ma anche qui non faccio testo, visto che sono astemia). Il cioccolato a pezzetti invece mi attira proprio.
    Anche qui si trovano solo quei savoiardi fini fini, mentre sono tanto belli e buoni quelli grossi. Ma già è tanto che si trovano.
    Baci e buona giornata

    Commento by Alex

  14. .. però il tirami su.. si puo fare anche con il pan di spagna..

    Commento by nadia

  15. Il Tiramisù che preparava mia nonna, ora in Paradiso, che seguivo con molta at-tenzione, prevedeva solo un bicchirino scarso di Cognac Hennessy Special.
    Complimenti per l’interessante Rubrica. Auguroni.

    Commento by Teodoro ( Teo)

  16. Nemmeno io marsala nel tiramisù…no..no..no! :D

    Io però faccio il tiramisù con i biscotti secchi Piovesana ( tipo Oro Saiwa per capirci)
    Le mie dosi:
    500 gr di mascarpone
    2 uova intere più 2 tuorli
    7 cucchiai rasi di zucchero
    3 file di biscotti secchi ( nel pacchetto ce ne sono 5)
    caffè quel che serve

    Lo preparo in 3 strati e sopra lo ricopro di cacao e poi scagliette di cioccolato di Modica.

    Tutti quelli che lo hanno provato, non tornato più ai savoiardi :D:D:D

    Buon tiramisù a tutti!!!

    Commento by la gioi

  17. Cara Francesca,
    anche io lo faccio come il tuo, non ho pero’ mai provato a metterci i pezzetti di cioccolato, provero’ la prossima volta.
    Per un lungo periodo ho lavorato in un ristorante, li al posto dell’albume montato a neve mettevamo la panna fresca montata, ed era altrettanto buono.
    alla prossima ricetta!

    Commento by Ale

  18. Ciao!
    Beh devo proprio provare con pezzetti di cioc …
    mai provato con il marsala ma al inizio mettevo un goccio di grappa nel caffè poi un’amica mi ha fatto provare con il Baileys mmm piace di più ;) e niente zucchero nel caffè x noi
    (certo se ci sono dei bambini meglio senza niente)
    Attendo altre novità ;)

    Commento by cherryb

  19. ciao
    nemmeno io uso il marsala e secondo me è buonissimo lo stesso.
    Da noi in Veneto è molto comune farlo senza nessun tipo di liquore

    Commento by vivi

  20. Fra, io, manco a dirlo, i pezzettoni di cioccolato li metto sia nella crema, che tra gli strati (non sempre), che sopra sullo strato di cacao (irrecuperabile sò! ;-) )..
    Il marsala invece nella mia famiglia han sempre sostenuto di metterlo, ma non nel caffè, bensì nella crema stessa! Ma io non lo metto sempre.. può piacere o non piacere (e a me, te pareva, piace un po’ sempre ^.^..con, senza, con varianti!!), mi ispirano un sacco anche le due tue versioni alternative che mi ero persa, ma devo trovare l’occasione per farle quando ceno con qualche persona un po’ più “sovversiva” del parentado.. ;) che qui, se si svincola troppo dalla tradizione, è difficile che approvino! Baci cara!

    Commento by VanigliAli

  21. Ciao! noi utilizziamo i biscotti pavesini per una versione più leggera. Ci piacciono le scaglie di cioccolato in superficie invece del cacao…noi a volte lo guarniamo con gli amaretti!!
    per il liquore…noi lo mettiamo nel caffè PRIMA di inzupparci i biscotti.
    Un bacione

    Commento by manu&silvia

  22. dimenticavo…. a volte nella crema ci aggiungo un pò di caffè
    ristretto ;-)

    Commento by la gioi

  23. …esattamente la MIA ricetta, solo che io utilizzo 5 uova e non 4 x 500 gr di mascarpone… identico anche il ragionamento legittimatore dei pezzettini di fondente ; ) è la prima ricetta che ho imparato a fare, se non sbaglio ero alle medie e in una delle vacanze in abruzzo mia zia mi ha introdotto nel fatato antro della cucina… non ne sono ancora uscita! bel sito, complimenti PS NO MARSALA PLEASE il tiramisù è un dolce dagli equilibri delicati, suvvia… io avrei votato te!!!

    Commento by loulou

  24. No.Il marsala no.Ho provato una volta una ricetta che ce l’aveva,ma non mi è piaciuto.
    Forse perchè non bevo proprio nessun liquore,però anche le mie figlie lo preferiscono senza.
    Per il cioccolato è un’ottima idea,non l’avevo mai preparato così.
    Ci proverò per domenica(è il giorno in cui preparo i dolcetti). Ciao

    Commento by laura

  25. No no, niente marsala, niente liquori. Confermo mi piace così e le altre variazioni più fantasiose non riesco mai a gradirle quanto l’originale !!! Ciao e… ma aggiugni un posto a tavola stasera, no-o ?


  26. Io preferisco i pavesini. Per le uova uso solo la metà degli albumi. E siccome sono toscano, mi perdoneranno i campanilisti siciliani, io nel caffè ci metto il vinsanto secco in rapporto di 1 a 5, se proprio vogliamo aggiungerci qualcosa di alcolico,ma diciamo pure che se ne può fare benissimo a meno. La votazione la invaliderei, se è ciò che ha fatto la differenza è stato il marsala. Le donne, anticamente, stavano a guardare gli uomini che mangiavano la Zuppa del Duca, per beneficiare successivamente, nel rapporto amoroso, di quell’effetto che indusse al cambiamento di nome in Tiramisù…………facciamo: vero o falso? Complimenti per il blog

    Commento by Barone

  27. ciao!! anch’io lo faccio come te!!! buonisssssssimo!

    Commento by federica

  28. Federica ci eleviamo :”ai più ganzi” è una maniera di dire della vecchia Firenze (come me)

    Commento by Barone

  29. Grazie a tutti di partecipare a questa divertente rimpatriata dei tiramisù che fate. Mi sto divertendo molto a leggervi, leggetevi anche voi gli altri cosa dicono su questo dolce a noi italiani tanto caro.

    ciao Barone, benvenuto sul blog :-)

    Commento by FrancescaV

  30. Io non uso il marsala, ma del rhum che verso nell’impasto di mascarpone/uova. Questa di aromatizzare il caffé non l’ho mai sentita. Altro “trucco”, non puccio i savoiardi nel caffé, ma li allineo direttamente nella pirofila e poi li spruzzo di caffé ristretto messo in una bottiglia spray con coperchio a pressione. Risparmio un sacco di caffé e non rischio di impregnarli troppo.
    Anche la storia del cioccolato a pezzetti non la conoscevo, ma mi piace assai.
    Buona serata, Mik

    Commento by Mik

  31. scusa, sono di nuovo io. cancella dal link la parentesi di chiusura per visualizzare la bottiglia…
    Ari-buona serata, Mik

    Commento by Mik

  32. grazie Mik di averci fatto conoscere anche il tuo modo di fare il tiramisù, intrigante la cosa del caffè spruzzato :-)

    Commento by FrancescaV

  33. Ciao…Personalmente non amo i liquori nei dolci….quindi preferisco la ricetta classica….ma…ho da poco scoperto una variante ai savoiardi che ha riscosso un sacco di successo : gli oro saiwa! So che è strana l’idea…io non volevo neanche provarlo….ma viene buonissimo

    Commento by katia

  34. Katia, la Gioi, mi state incuriosendo con questa cosa del tiramisù fatto con gli oro saiwa/biscotti secchi :-)

    Commento by FrancescaV

  35. Ciao Francesca! questo tiramisù è favoloso, è proprio vero la versione classica è la più buona… Ma provalo anche con i pan di stelle… una goduria…
    baci&apresto
    Vale

    Commento by Valentina

  36. Anch’io lo faccio senza zucchero nel caffè, senza alcol, con biscotti secchi (i savoiardi li trovo di rado in vendita e bisogna sapersi adattare, ma devo dire che ci stanno bene).
    Mi piace l’idea del cioccolato a scaglie! Io a volte ci aggiungo un po’ di matcha tra uno strato e l’altro, ma lungi dall’essere il classico tiramisù!
    Certamente io avrei votato per te nella sfida!

    Commento by anna

  37. provare per credere!! .. e per vedere il risultato finale..

    http://www.birrapedavena.it/?cibo_e_birra+news=il_tiramisu_ma_non_solo

    Commento by la gioi

  38. valentina: con i pan di stelle? No non ci credo, ma viene buono? Mi sa di sì eh ;-)

    anna hai ragione, all’estero i savoiardi non sono così semplici da trovare. Anch’io ho provato il tiramisù col matcha ed era buonissimo, ne ho in mente anche nuove versioni da sperimentare. Grazie per il tuo voto virtuale :-)

    la gioi: in effetti bel risultato, e ci consigli pure una birra da berci insieme. Ma birra e tiramisù stanno bene? E se sì, che tipo di birra dev’essere?

    Commento by FrancescaV

  39. Ussssssignur, farlo coi pan di stelle ci potrei moriiiiireeee!! ^—-^

    Commento by VanigliAli

  40. ho allegato il link per quel sito perchè lì c’era la foto, .. al tempo collaboravo con loro con ricettine e abbinamenti di birra.

    L’abbinamento con la birra lì era d’obbligo, ma io personalmente lo preferisco con un buon bicchiere di Moscato Passito di Pantelleria bello fresco….:D

    Commento by la gioi

  41. Io avrei votato per te!
    Caffe nero e amaro, assolutamente! E l’idea del cioccolato è ottima, noi donne abbiamo più gusto, ah ah!
    Scherzo!
    L’altro ieri una collega ha portato una torta buonissima fatta dalla mamma, solo che al primo morso ho pensato “oggi non lavoro, mi ubriaco!”, si sentiva molto il sapore sella Strega, e un collega era sicuro che non ci fosse liquore, e gli altri non sapevano….ed io mi sentivo già brilla!!! :))

    Commento by Elvira

  42. eheh Elvira ;-)

    Commento by FrancescaV

  43. per il tirami su niente zucchero nel caffe’
    io uso i pavesini,ho imparato da una commessa di una nota pasticceria della citta dove vivo
    non ho mai messo liquori nel caffe’
    benissimo la cioccolata amara grattugiata grossolanamente
    come pure il cacao amaro sull’ultimo strato
    le dosi per me sono 500 g di mascarpone 5 uova 5 cucchiai di zucchero
    modestamente il mio tirami su ha sempre avuto successo
    ciao a tutti
    annamaria413

    Commento by annamaria413

  44. Guarda, l’ultima volta che l’ho fatto, ho dovuto rifare 3 volte la crema! a real disaster :(
    la causa? continuavano a venirmi i grumi, il mascarpone era come se si dividesse in parte liquida e parte solida, non ti dico!
    Alla fine mi han detto che è perchè la temperatura delle uova e del mascarpone non era uguale. Sarà!


  45. e mi sono dimenticata: sì io aggiungo il marsala perchè toglie un po’ il sapore di uova.


  46. Interessante questo incontro sul “Tiramisù”
    Io, che ho imparato da mia madre, come tutti credo, faccio questa delizia
    con i savoiardi “pucciati” velocemente nel caffè amaro e un cucchiaio scarso
    di marsala. Faccio gli strati con la crema di mascarpone e per ultimo spolvero con cacao amaro o cioccolato fondente grattugiato. Però la dose delle uova è leggermente superiore alla tua.
    A volte la mamma lo faceva anche con i pavesini ed era molto buono anche
    così.

    Commento by Virgikelian

  47. ciao, ho letto con curiosita’ e interesse tutte le varie risposte e le ricette e ho deciso di partecipare al sondaggio: per quel che mi riguarda nel caffe’ metto solo un po’ di zucchero mentre nella crema al mascarpone metto 2 cucchiai di rum o brandy e devo dire che riscuote i suoi successi (per mio marito e’ imbattibile anche meglio di quello di Pompi che a Roma e’ un mito! ) scusatemi la vanteria! I miei complimenti a tutti
    Concordo col fatto che il vero tiramisu e’ con i savoiardi , una domanda nella foto sono particolari puoi dirmi la marca che adoperi?

    Commento by zelmira

  48. la mia ricetta del tiramisu : 5 tuorli da sbattere con 3/4cucchiai di zucchero, fino a che diventano saumose e gonfie,aggiungere 1 tappino di marsala all’uovo,meglio quello aromatizzato al caffe, 500 gr.di mascarpone, aggiungere infine delicatamente gli albumi sbattuti a neve ed uso esclusivamente pavesini al caffe che non e necessario bagnare. farlo il giorno prima e mettere in frigo.
    ciaoooooooooooooo,ale

    Commento by alessandra

  49. Anch’io metto il marsala, poco, per non rendere il tutto alcolico, ma secondo me ci sta molto bene, uso i savoiardi sardi, quelli molto grandi, e per la crema aggiungo anche un pò di panna montata.
    Il risultato è ottimo.

    Lara

    Commento by Lara

  50. Da noi l’esperta del tiramisù è Mariangela, mi pare che la sua ricetta sia molto simile.
    No, niente Marsala. Magari qualcosa di alcolico potrebbe anche starci (in quantità minima), secondo me, ma non il Marsala.


  51. Cara Francesca il tiramisu’ deve essere fatto con il marsala che non va assolutamente messo nel caffe, ma va aggiunto dopo aver sbattuto le uova con lo zucchero ed aver amalgamato il mascarpone solo a questo punto si aggiunge un tappino e mezzo di marsala, preferibilmente quello aromatizzato al caffè. Preferisco i pavesini al caffè che i savoiardi, ma qui rientriamo nella personalizzazione e nelle varie varianti del tiramisu classico. Alessandra

    Commento by alessandra

  52. Assolutamente marsala sì! Ma lo metto nella crema di mascarpone (2 cucchiai). Anche lo zucchero non lo metto nel caffè ma solo nella crema.
    I biscotti rigorosamente savoiardi e non panna fresca ma solo albumi montati a neve.
    Le scagliette di cioccolao invece non le ho mai messe e comunque il cioccolato lo metto solo alla fine sull’ultimo strato mai in mezzo.

    Commento by Sophia

  53. Io invece di pavesini o savoiardi uso fette di torta, tipo la torta variegata del mulino bianco, sempre imbevute con un pò di caffè diluito. Il risultato è ottimo.

    Commento by Alessandra

  54. Dico che lo faccio spesso con mia sorella e con largo consenso di persone e che il marsala non deve mai mancare al tiramisu, è quel tocco in più che ribalta un dolce completamente!^^

    BACI e auguri per la prossima sfida! ^_*

    Commento by SUNNY

  55. Aggiungo un trucco: marsala due cucchiari nel caffè da 6 tazzine e un cucchiaio di bailey’s nella crema al mascarpone!^^
    dopodichè utilizzate sempre i savoiardi che sono l’invenzione più adatta a questo dolce!!! Ciauuuuuu!!!!!!

    Commento by SUNNY

  56. Anche se in ritardo dico la mia: uso i savoiardi, bagnati con il caffè (o liquore al caffè), niente marsala. Per la crema: mascarpone, tuorli (niente albumi!), zucchero e rhum non troppo secco. Cacao amaro in polvere sopra l’ultimo strato della crema al mascarpone. A volte al posto dei savoiardi uso il pan di spagna (se mi viene…).
    Bello questo blog!!
    Ciao

    Commento by liquido

  57. Provate a farlo usando un classico pandoro al posto dei savoiardi, tutto il resto lasciatelo così poi mi direte….
    Buona Mangiata !

    Commento by Dany

  58. In effetti, Dany, sono in molti ad avermi detto questa cosa, in passato :)


  59. Davvero complimenti per questa ricetta del tiramisù!! è venuto buono anche a me!! ;)

    Commento by Laura

  60. Sono contento che vi sia piaciuto ciao a tutti!

    Commento by Dany

  61. ciao Laura, ti ringrazio. In questi ultimi tempi lo sto facendo spesso e piace sempre tanto :-) Ho comunque da apportare dei miglioramenti alla ricetta del tiramisù qui riportata che aggiornerò quanto prima. Un saluto!

    Commento by FrancescaV

  62. Ovvio che se si mangia una fetta di tiramisù fatto con il pandoro siete apposto per tutta la giornata! Le calorie sono tante!

    Ciao!

    Commento by Dany

  63. un ‘goccino’ di marsala andrebbe messo nella crema al mascarpone….prova!

    Commento by yusiko

  64. Ciao Francesca e’ la seconda volta che faccio il tuo buonissimo tiramisu’….. questa sera ho avuto i suoceri a cena e ho rifatto un figurone con la tua ricetta.. :-) … poi in particolare ricevere i complimenti dalla futura suocera e’ una soddisfazione…… di nuovo grazie e attendo i tuoi aggiornamenti sulla ricetta… A presto!!

    Commento by Federica

  65. ciao Federica, commenti come il tuo mi danno una carica enorme. Grazie a te, veramente.

    Commento by FrancescaV

  66. A proposito, leggendo gli ultimi commenti di cui mi sono arrivate le notifiche, penso che possa interessarvi sapere che stiamo studiando un sistema di pastorizzazione delle uova effettuabile in casa, importante soprattutto per chi usa le uova dell’aia e vuol essere certo che le cariche batteriche siano quanto più basse possibili.

    Appena concludiamo gli esperimenti, vi faccio sapere e magari ne scrivo un articolo per il blog :)

    Commento by Fradefra – Chef a Domicilio

  67. Fradefra, in questo articolo sul tiramisù c’è linkata la base per semifreddo per utilizzare nel tiramisù le uova pastorizzate, per chi lo desidera. Se i tuoi esperimenti saranno diversi, sarà interessante confrontarli.

    Commento by FrancescaV

  68. Sì, è diverso perché il mio sistema è pastorizzazione dell’uovo, senza altro. Pastorizzazione non finalizzato ad un uso specifico, ma pensato per usare poi le uova in qualunque applicazione. Sono esperimenti americani che io sto replicando per verificarne la fattibilità reale in un contesto ristorativo o domestico, senza uso di strumenti specifici.

    Commento by Fradefra – Chef a Domicilio

  69. Poi ci dirai allora.

    Commento by FrancescaV

  70. Cara Francesca,wow il tiramisu è il mio dolce preferito!!!
    Però nella mia versione con i pavesini non c’è lo zucchero nel caffè e a mio avviso è perfetto così anche perchè c’è n’è già nelle uova e nei biscotti.
    Esiste anche la versione con gli Oro Saiwa.

    Un bacio Paola.

    Commento by Paola

  71. ciao Paola, col tempo ho affinato la ricetta del tiramisù (effettivamente dovrei inserire gli aggiornamenti), e sono d’accordo con te: niente zucchero nel caffè, e un cucchaio di marsala (o di brandy) nella crema con le uova.

    Commento by FrancescaV

  72. Ciao Francesca sono d’accordo con te niente liquori…ma è vero che il tiramisù originale ha un solo strato? Io l’ho sempre fatto a più strati!:-)

    Commento by Francesca

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2