FrancescaV



« | »

Il mio sugo di carne (perfetto per le lasagne)

Continuando la serie ‘all’estero cucino più italiano che in Italia‘, oggi vi parlo del mio sugo di carne, impropriamente chiamato ragù, che faccio spesso quando invito i nuovi amici a pranzo. Perchè? Perchè quando degli italiani ti invitano tutti si aspettano un piatto di pasta con il ragù, meglio ancora se sono lasagne, almeno per il primo invito.

sugo_carne_03p

Le lasagne per ora le compro (quelle secche pronte da utilizzare), mentre un’attenzione particolare l’ho dedicata al sugo di carne per condirle (che per gli stranieri è il ragù, e vagli a spiegare che pomodoro e carne macinata non vuol dire automaticamente ragù bolognese, nulla, c’ho rinunciato 🙂 ).

Prima di cimentarmi in questo sugo di carne ho studiato, letto, scartabbellato, fatto prove, e alla fine il risultato ci è molto piaciuto. Un’ottima base che ho seguito è stato il sugo di carne dal ricettario di Sergio Salomoni, per la precisione di pg. 26, con l’utilizzo però dei pelati al posto del brodo e del concentrato di pomodoro.

Il sugo o ragù di carne è il cugino ricco ed opulento del diffuso sugo finto, che a casa mia, quando ero piccola, andava per la maggiore. E se vi stuzzica l’idea di ritrovare un po’ di sapori toscani nel piatto, provate anche il ragù di fegatini di pollo.

Ingredienti x circa 6 persone: 250 gr. di carne macinata di manzo, 250 gr. di carne macinata di maiale, 100 gr. di pancetta, 1 cipolla gialla, 2 gambi di sedano, 2 carote medie, 2 scatole di pelati a tocchetti, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, alloro e timo, olio e.v., sale, pepe.

Preparare il soffritto pulendo carote, cipolla e sedano e tagliandoli finemente a dadini. Mettere su fuoco moderato una bella pentola larga dai bordi alti, 2 cucchiai d’olio, il trito e la pancetta, anch’essa tagliata a dadini piccoli. Dopo qualche minuto alzate il fuoco a media potenza e aggiungere le carni macinate; fatele ben rosolare mescolando spesso. Aggiungere il vino bianco e fatelo evaporare velocemente. A questo punto abbassate la fiamma, aggiungente alloro e timo (come vedete dalla foto io li hotrovati già impacchettati insieme, potete farlo anche voi a casa, cos’ al momento di toglierli sarà molto più semplice e veloce), i pelati e coprite il tegame. Fate cuocere a fuoco dolce per crica un’ora e mezza, controllando la cottura e mescolando di tanto in tanto. Il sugo alla fine risulterà bello denso e profumato. Salare e pepare a fine cottura.

N O T E sul sugo di carne:

questo sugo di carne è ottimo anche fatto usando tutto di macinato di manzo al post del mix con il macinato di maiale

– provata anche la versione senza pancetta, risulta sempre saporita e meno pesante

– al posto della pancetta si può utilizzare anche prosciutto crudo o salsiccia

– alle verdure del soffritto aggiungo spesso un po’ di verza, trovo che il suo sapore ingentilisce quello della carne

– al posto del vino bianco spesso uso anche del buon vino rosso corposo (poi dipende dai resti di bottiglia che stazionano nel frigo 😉 )

– il sugo di carne così fatto è ottimo per le lasagne e la pasta al forno, ma anche per un ricco piatto di pasta.

Posted by on marzo 20, 2010.

Tags: , ,

Categories: Ingredienti e Prodotti, Piatti unici, Primi, Salse, creme e condimenti

29 Responses

  1. Ma non e’ che sia poi molto diverso dal ragu’ bolognese…. Li’ c’e’ un po’ di latte in piu’ e forse un po’ di salsiccia invece della pancetta, ma per il resto ci siamo, mi pare.
    E poi ci dai anche la ricetta della lasagna perfetta? Pleeeeeease…. 🙂

    by bea on Mar 20, 2010 at 11:15 am

  2. Ance la mia ricetta è molto simile.
    Il soffritto lo faccio con poca poca carota perché non mi piace che il sugo risulti troppo dolce. Poi uso la passata al posto del pomodoro a tocchetti.

    Anche io uso la salsiccia al posto della carne di maiale, quindi la mia carne di partenza è un misto 50/50 di manzo e salsiccia toscana (bella saporita).

    Ah, io uso il vino rosso per sfumare, lo stesso che ovviamente poi finirà in tavola!

    Cottura anche 2 ore aggiungendo casomai un poco di acqua durante la cottura.

    —Alex

    by AD Blues on Mar 20, 2010 at 11:45 am

  3. splendido ragù, lo faccio pochissime volte ma ci vedrei bene le tagliatelle di semola!

    by Giò on Mar 20, 2010 at 4:14 pm

  4. Anche io faccio questo sugo tipo bolognese come Alex per condire la pasta. Non utilizzo la carne di maiale ma sono generosa con l’olio. Sulla pasta aggiungo una noce di burro prima del sugo. Molto gustosa ma cucinata raramente perchè troppo calorica.

    by rita on Mar 20, 2010 at 4:18 pm

  5. ciao bea! Sì effettivamente lì c’è il latte e molto meno pomodoro in favore del brodo. Per le lasagne mi metto al lavoro allora, grazie per la fiducia 😉

    alex mi hai ricordato la faccenda del vino rosso che ho aggiunto nelle note, lo uso spesso anch’io al posto del bianco, trovo ci stia meglio, anche se qui, come sai bene, trovo più buoni i bianchi. Ottima la tua versione, con cottura più lunga.

    giò, hai proprio ragione. Tagliatelle di semola e ragù uhm 😛

    rita, infatti la pasta con questo ragù di carne la vedo bene per il pranzo della domenica o una cena con amici.

    by FrancescaV on Mar 20, 2010 at 5:32 pm

  6. Infatti penso che, limitatamente ai vini alsaziani, non ci sia un rosso che possa andare bene per il ragù (bella forza 😉 ).
    Vedrei bene un Riesling per un sugo fatto in bianco senza pomodoro. Una volta, non avendo altro in casa e non volendo cedere al Tavernello (sarebbe stato come mettere acqua sudicia!) ho usato un mezzo bicchiere di uno stupendo Klevener de Heiligenstein, che è fatto con un particolare vitigno che è una mutazione del Traminer aromatico (Savagnin rose); non fu però un esperimento felice 🙁

    In caso contrario però puoi usare un Borgogna rosso che non abbia fatto troppo barrique (cosa ormai rara, ahimé).

    —Alex

    by ADBlues on Mar 20, 2010 at 6:22 pm

  7. Per le variazioni sul tema (ma anche per riutilizzare un avanzo troppo esiguo per condire le porzioni richieste) è possibile miscelarlo con una besciamella molto liquida, condirci una pasta corta portata a 3/4 della cottura, aggiungere un’abbondantissima spolverata di parmigiano e via a gratinare in forno!

    —Alex

    by ADBlues on Mar 20, 2010 at 6:25 pm

  8. Ciao Frà come stai?
    Che buono questo ragù, mamma solitamente mette solo la foglia d’alloro, le dirò di provare ad aggiungere anche il timo e la pancetta
    grazie un abbraccio 🙂

    by pagnottella on Mar 20, 2010 at 7:50 pm

  9. il profumo ha sfondato e oltrepassato lo schermo.
    Io non amo la carne, ma quando è ben fatta, non posso che elogiarne il cuoco.

    by cinzia on Mar 21, 2010 at 7:36 am

  10. La foto racconta una vera delizia.
    Per me il ragù è legato indissolubilmente a mia nonna, lo mangio solo a casa sua da sempre.
    Un abbraccio

    by Acilia on Mar 22, 2010 at 12:43 am

  11. Devo dire che il ragù alla bolognese fatto con pancetta, brodo e concentrato di pomodoro non mi piace… Anch’io come te preferisco usare i pelati, però al posto della pancetta uso la salsiccia. Insomma, ognuno ha le sue varianti ma il “ragù” come lo facciamo in Italia non ha eguali, e ti credo che te tocca prepararlo quando hai nuovi invitati! Sono le 10 del mattino eppure guardando la tua foto mi vien voglia di intingere dentro al pentolone di sugo un bel pezzo di rosetta (o michetta che dir si voglia)!!! 😀

    by Pip on Mar 22, 2010 at 10:07 am

  12. Alex, ma sai anche di vini?! Parliamone 😉 Mi piace l’utilizzo del sugo di carne in avanzo, lo proverò sicuramente.

    pagnottella ciao, ben ritrovata! Sulle erbe aromatiche devo dire che ognuno poi segue il gusto e l’ispirazione del momento. A me il timo nel ragù è piaciuto molto.

    cinzia, ma grazie, poi detto da te 🙂

    acilia, hai ragione: il ragè e la pasta in casa sono i pranzi più evocativi anche per me.

    pip, noooo la rosettaaaa, ora chi me la toglie più dalla testa per tutto il giorno?! Hai ragione, il ragù è esculsivamente una specialità italiana 😛

    by FrancescaV on Mar 22, 2010 at 10:46 am

  13. Cara Francesca, la rosetta romana è una delle cose che mi manca di più qui a Milano, le “michette” non sono la stessa cosa, non le sanno proprio fare come a Roma! Prima o poi dovrò provare a farmele da sola… 😉

    by Pip on Mar 22, 2010 at 10:58 am

  14. come puoi vedere, Francesca, io raramente lascio commenti nei blog: non amo scrivere senza credere veramente nelle parole che scrivo.
    Ma ci sono volte, come questa, che non si può fare a meno di scrivere qualcosa.
    Un saluto affettuoso Francesca

    by cinzia on Mar 22, 2010 at 10:59 am

  15. Io non ci metto il timo ma aggiungo un chiodo di garofano. Proverò anche la tua versione.

    by Auramaga on Mar 24, 2010 at 9:22 pm

  16. il ragù con il tritato e verdurine è buonissimo ma invece dei pelati,provate a passare i pomodori freschi,e sentirete che bontà

    by panefresco on Mar 26, 2010 at 6:38 pm

  17. panefresco: ovvio che i pomodori freschi son meglio ma di questi tempi… Ancora un po’ di mesi di attesa!

    —Alex

    by ADBlues on Mar 26, 2010 at 6:45 pm

  18. […] di questi tempi. Una piccola idea di riciclo alimentare, una variante molto meno impegnativa delle lasagne al sugo di carne che però ci ha danno ottime soddisfazioni […]

    by Lasagna vegetariana (con salsa allo yogurt) | FrancescaV on Ago 6, 2010 at 3:58 pm

  19. Grazie Franci (spero’ e’ ok chiamarti cosi!), il sugo e’ buonissimo, mi hanno detto, vedi io sono vegetariana e l’ho cucinato per mio marito giamaicano (quindi senza assaggiarlo!), ora tra una settimana e’ il primo compleanno di mia figlia Layla e faro’ lasagne (con il tuo sugo) per la sua famiglia, circa 20 persone, speriamo bene!
    Visto che devo cucinare tutto prima, cos’altro mi consiglieresti? io avevo pensato delle verdure ripiene, ma non sono convinta, magari qualche sformato…any idea??
    keep up the good work
    grazie mille
    Simona da londra

    by Simona on Ago 25, 2010 at 9:52 am

  20. ciao Simona benvenuta. Che bello che farai le lasagne col mio sugo di carne. Andrà benissimo, poi comunque dopo facci sapere. Se guardi in Archivio o usi il TrovaRicette troverai molte ricette di quiche, che puoi prepararti anche il giorno prima. Invece delle verdure ripiene ti consiglierei le verdure gratinate al forno. Tagli peperoni, melanzane, zucchine, pomodori (e cipolle se piacciono), fine per la lunghezza dove averli puliti e lavati prima. Sopra metti pan grattato, olio, sale e qualche erba aromatica come origano, menta, ecc. In forno caldo per circa 10 min. Ci vuole un po’ di tempo nel farle ma anche queste si possono fare con anticipo e sono buonissime. Buon compleanno allora e buona festa!

    by FrancescaV on Ago 27, 2010 at 7:31 am

  21. Il tuo ragù è proprio appetitoso.
    Io di solito lo faccio molto molto semplice
    vitanelsole.wordpress.com/2010/12/06/rag-multi-uso/
    ma proverò anche il tuo 🙂

    by Vitanelsole on Dic 8, 2010 at 2:56 am

  22. […] ventilato non ha la funzione statico o-O, mi devo ancora riprendere), preparato un’ottima lasagna con sugo di carne per il ritorno del marito, seguita da un succulento e classicissimo tiramisù, sempre in suo onore. […]

    by Aggiornamenti FrancescaV | FrancescaV on Gen 24, 2011 at 1:09 pm

  23. Ciao Francesca,
    Devo dire anchio che mi piace solo di guardare la foto….proveró a fare qualche giorno, sono brasiliana de origine veneta e mi piace tutto quello di buono che viene di Italia. Un abbraccio, e grazie per la ricetta.

    by Chris on Mar 19, 2011 at 10:33 pm

  24. […] e sbriciolato sopra ad ogni piatto, ottimo. Altrimenti c’è sempre l’intramontabile sugo o ragù di carne con tanto parmigiano […]

    by Tagliatelle fatte in casa senza uova | FrancescaV on Apr 7, 2011 at 11:57 am

  25. […] è finto, infatti, perchè non si avevano i soldi per comprare la carne e preparare così il ricco sugo al ragù. C’è il generoso soffritto di verdure, la passata di pomodoro, ma non ci saranno i macinati […]

    by Il sugo finto | FrancescaV on Gen 20, 2012 at 8:37 am

  26. Ho trovato la tua ricetta, gli ingredienti li ho, oggi pomeriggio provo il tuo ragu’ e lunedi’ ti faro’ sapere l’esito. Purtroppo non c’e’ piu’ mia madre a darmi consigli e allora ho cercato…..speriamo!
    Laura

    by laura on Feb 3, 2012 at 2:35 pm

  27. Chris, provalo ne sono sicura che te ne innamorerai. Un saluto.

    ciao Laura, il ragù di carne non è difficile da preparare. Se seguirai tutti i consigli della ricetta andrà tutto bene. Poi, come in ogni cosa, più lo ripeterai più ti senitrai sicura quando lo preparai e saprai facilemnte personalizzarlo a tuo gusto. Fammi sapere com’è andata!

    by FrancescaV on Feb 4, 2012 at 8:20 am

  28. Ciao! Non avevo mai preparato il ragù e ho utilizzato la tua ricetta…mi è venuto buono alla prima!!! Complimenti anche per la chiarezza della preparazione. Grazie mille anche dal mio compagno che ha molto gradito :-). Grazie!

    by Vera on Feb 18, 2012 at 11:15 am

  29. mi fa molto piacere Vera, grazie di avermelo fatto sapere 🙂

    by FrancescaV on Feb 19, 2012 at 8:46 am

Leave a Reply

« | »




Articoli recenti


Pagine