Corso gratuito sulle pentole a Milano

Letto 7432 volte.

Chi cucina, non importa se per professione o solo per passione, sa quanto sono importanti gli strumenti del mestiere, e cioè le pentole, e soprattutto quanto sia difficile scegliere la pentola giusta per la ricetta giusta.

Per questo motivo, per chi avrà la fortuna di esserci, il corso gratuito sulle pentole ‘Non solo pentole’ che si terrà a Milano sabato 15 maggio 2010, dalle 9.30 alle 13.00 presso lo Spazio Melampo di via Carlo Tenca 7, aiuterà a districarsi tra le differenti pentole e pentolami in circolazione e il loro corretto utilizzo con la giusta pietanza.

Il docente sarà Francesco de Francesco, cuoco della scuola di cucina Maisazi.com, grande professionista nonchè amico ormai di vecchia data (è suo l’utilissimo articolo sulla gestione delle temperature del forno, ve lo ricordate?).

Ahimè io non potrò essere dei vostri per questa volta, ma se ne avessi la possibilità ci andrei di corsa!

Voi che potete mi raccomando, partecipate numerosi, prendete appunti e poi tornate qui a raccontarmi tutto, ci state?

Tags: ,

Commenti


  1. Peccato non abitare vicino, mi sarebbe piaciuto partecipare.

    Commento by Daniela

  2. Accidenti Francesca, da martedì sarò in trasferta per 3 settimane!!!!!!

    Commento by lydia

  3. Beh, sarà anche un occasione per conoscersi, con persone con cui ci leggiamo e scriviamo sempre, senza riuscire ad incontrarci.

    Ovvio, il tema centrale saranno le padelle a saltare, le lionesi di ferro, le crepiere, le casseruole di rame, ma sicuramente si potrà anche divagare su qualcos’altro, sempre inerente alla cucina 🙂


  4. ho visto che è sabato…ci si potrebbe fare un pensierino!
    grazie per le info, buonissima settimana!

    Commento by cinzia

  5. daniela, lydia peccato, sarà per la prossima allora.

    fradefra, hai ragione, queste sono sempre delle ottime occasioni per incontrarci e approfondire gli interessi in comune che ci legano alla buona cucina, e se poi si imparano cose nuove e utile ancora meglio!

    cinzia, facci pure due pensierini va, secondo me ne vale la pena 🙂 Se vai poi mi fai sapere com’è andata? Bacio e buona settimana anche a te!

    Commento by FrancescaV

  6. Peccato. E un po lontano da me!

    Commento by mamina

  7. MI DISPIACE FRANCESCA, MA IO ABITO IN PROV.DI MANTOVA!!!!!!

    Commento by MILVIA

  8. Per ovvi motivi logistici non potro’ esserci purtroppo, ma ho appena letto il post sulla temperatura del forno, che mi ero persa, molto, ma molto interessante!

    Commento by Elvira

  9. Ciao Francesca,mi dispiace tanto ma abito in Sardegna,peccato ci sarei andata volentieri.

    Commento by mansueta

  10. questo mi fa ricordare una pentola che stava nella casa in campagna, che era di mia nonna, nella quale mia madre faceva determinati piatti… ‘come vengono qui, da nessun’altra parte!’.
    E aveva ragione.

    Commento by Michela

  11. @michela
    ed aveva ragione sì e la scienza l’ha dimostrato.
    Ad esempio, il ferro delle lionesi è importante ai fini di una buona reazione di Maillard (viene lo stesso, ma nel ferro è un’altra cosa), così come le sue intrusioni, che danno un sapore molto particolare. Non è un caso se la tradizione francese vuole che le patatine fritte si facciano nel ferro. Anche le tostature assumono una connotazione diversa.

    Ad esempio, grazie alla sua altissima conducibilità (392 del rame, contro i 16 dell’acciaio), il risotto nel rame stagnato viene in modo molto diverso ed una volta che lo si prova, non si torna più indietro.

    Anche le forme hanno la loro importanza. Nei corsi, insegno sempre agli allievi l’importanza dell’usare la casseruola più piccola disponibile, in relazione al cibo che si vuol cuocere. La diffusione termica, infatti, risente della “copertura” del cibo ed è fondamentale che si evitino i due millimetri (o peggio, anche meno) di intingolo rimasto senza cibo, nelle zone vuote della casseruola.

    Potrei andare avanti per ore 🙂


  12. sono proprio questi gli argomenti che mi appassionano veramente in cucina!

    Commento by FrancescaV

  13. Che bello, Milano non sarebbe lontana, ma in quegli orari ho già purtroppo un altro appuntamento. Facci sapere se replicherà in futuro.

    Commento by Yari

  14. Ciao Francesca,
    sarebbe molto interessante parteciparvi, ma non sono di Milano e ultimamente sono incasinata, comunque è proprio vero che ogni ingrediente va cucinato con lo strumento giusto!!!

    Ho letto l’interessantissimo post sulla gestione delle temperature, ora mi spiego alcune cose altrimenti inspiegabili che mi capitano con il forno 🙂
    ora più che mai, questo post mi è stato utilissimo, grazie 1000!

    Commento by pappareale

  15. questa cosa dell’intimgolo che rimane senza cibo non la sapevo!
    Grazie Fradefra! (e io VORREI andare avanti ore, in cucina….)

    Commento by Michela

  16. purtroppo abito in Puglia e z il momento mi è impossibile essere a Milano.
    comunque sono convinta anch’io ,che ogni cibo ,deve essere cotto nel tegame giusto.
    un abbraccio

    Commento by panefresco

  17. Che bello, Milano non sarebbe lontana, ma in quegli orari ho già purtroppo un altro appuntamento. Facci sapere se replicherà in futuro.

    Commento by Bruce

  18. salve sono una ragazza appassionata alla cucina come tutte quante voi…e molto spesso leggo in questo blog e’ bellissimo anche xche spiega tante cose utili…sono davvero contenta di aver trovato un sito cosi interessante un saluto a tutte!

    Commento by francy 86

  19. io sono molto lontanta da milano ma sarebbe davvero bello partecipare!che peccato!

    Commento by francy 86

  20. accidenti. un argomento che mi appassiona, come mi ha appassionato quello sulle temperature. un insegnante capace e io non sono potuta partire. in romagna mai? ho notato anch’io le tante sfumature diverse di cottura nelle diverse pentole. paradossalmente l’acciaio tanto diffuso è il peggiore. adoro il coccio e il rame. ma la padella di ferro dove la trovo che cerco da una vita e si trovano solo leggere leggere? la tagliata preparata nel ferro pesante non ha eguali.

    Commento by silvia

  21. Me lo sono persa… Ormai è passato… Peccato, in quei giorni ero proprio a Milano.. 🙁

    Commento by sicilia

  22. Tranquilla Sicilia, capiterà ancora 🙂

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2