Risotto agli asparagi bianchi e fragole

Letto 9695 volte.

Qualche giorno fa avevo voglia di risotto agli asparagi, visto che finalmente è tornata la loro stagione. Il marito è andato al mercato a comprarli, ed è tornato con una busta di begli asparagi, lunghi e carnosi, e bianchi! Sì, perchè questa è la regione dell’asparago bianco alsaziano, a cui il 9 maggio gli verrà addirittura dedicata una festa, la fete de l’Asperge à Hoerdt. Ma io volevo farmi questo risotto, e farlo con solo gli asparagi bianchi sarebbe stato visivamente troppo anemico per i mie gusti. Come risolvo?

risotto-asparagi-fragole_01

Mi sono venute in soccorso le fragole, compagne di stagione degli asparagi di cui, da un paio di settimane, tengo sempre una vaschetta pronta all’uso in frigo, ed è nato questo risotto agli asparagi (bianchi) e fragole. Ah dimenticavo, per concludere in bellezza il quadretto regionale, non dovrà mancare una bottiglia di pinot bianco d’Alsazia, pure bio 😉

Ingredienti x 2: 180 gr. di riso carnaroli (o vialone nano per chi ha la fortuna di vivere in Italia!), 1/2 kg di asparagi bianchi, 5 fragole mature ma sode, 2 cucchiai d’olio e.v.o., 1 carota, 1 cipolla, 1 peperoncino, meno di 1/2 bicchiere di pinot bianco d’Alsazia, pepe macinato fresco, pecorino romano(o parmigiano) grattugiato fresco per mantecare.

Sciacquare gli asparagi e tagliarli in obliquo  per la lunghezza buttando la parte finale dura. Metterli a cuocere sul fuoco in una pentola d’acqua salata, fino a quando saranno cotti ma ancora sodi (circa 10 min.). Scolarli, tenendo da parte in caldo l’acqua che utilizzerete per cuocere il riso. In una pentola larga far soffriggere dolcemente nell’olio cipolla e carota spellate e tagliate finemente, con l’aggiunta di un peperoncino secco sbriciolato. Aggiungere il riso e far tostare a fuoco medio, girando con un cucchiaio di legno, versare il pinot e far evaporare, e cominciare a versare un mestolo di acqua degli asparagi uno alla volta, per far cuocere il riso, senza girare troppo per non rovinarne i chicchi. Verso metà cottura (dopo circa 15 min.) aggiungere le fragole ben lavate e asciugate tagliate a dadini. Andate avanti ad aggiungere brodo fino a cottura del riso (circa 25 min.). Togliere dal fuoco, attendere qualche minuto, poi macinare sopra del pepe nero fresco e aggiungere 2-3 cucchiai di pecorino romano grattugiato, mantecare sempre con il cucchiaio di legno e far riposare almeno 5 min. Servire in tavola e per chi vuole, macinare sopra un altro po’ di pepe. Pasteggiare, ovviamente, con un buon bicchiere di pinot bianco alsaziano 🙂

risotto-asparagi-fragole

Dalle ricette con le fragole di FrancescaV vi segnalo anche il risotto fragole e petali di rosa (ma ci sono anche altre ricette salate con le fragole niente male da provare).

Invece se la vostra passione sono gli asparagi, allora non perdetevi anche:

Risotto con asparagi, gamberetti e menta

Sformatini di orzo e asparagi

Risotto con asparagi e salsiccia

Tags: , , ,

Commenti


  1. scusa ma… e le fragole?

    Commento by enrico

  2. hi hai ragione, me le sono dimenticate nello scrivere aggiungo subito. Grazie!

    Commento by FrancescaV

  3. Grazie, interessante.
    Come hai trovato l’accostamento?
    Foodpairing mostra una forte affinità di sapori tra asparagi e mango che volevo provare.
    foodpairing.be/FoodPairable.aspx?f=Asparagus

    Commento by enrico

  4. Mi è piaciuto molto, ho trovato che il sapore dell’asparago bianco si sposi bene con quello delle fragole azzeccato. Non direi lo stesso se si usassero gli apsaragi verdi. Anche il pinot ha saputo ben legare i sapori. Molto stuzzicante l’abbinamento apsarago-mango che proponi, io proverei con l’asparago bianco però, a senso mi sembra ci stia di più. Ci faresti un risotto o cosa?

    Commento by FrancescaV

  5. Farei un risotto, sì. Asparago bianco: qui in veneto per tradizione mangiamo (mangio) solo quelli.
    Stasera c’ho tutto per una pasta asparagi + salmone affumicato, ma forse è meno originale di quanto mi sembrava.

    Commento by enrico

  6. Enrico, magari in alternativa al risotto si potrebbe provare un’insalata di asparago bianco e mango, che ne diresti? Io penso di provarla sai, vediamo. Buon risotto d’asparagi e salmone affumicato, sono sicura sarà buono. Buona serata!

    Commento by FrancescaV

  7. Molto interessante questo risotto; ho in casa gli asparagi verdi posso osare?
    Ciao Daniela.

    Commento by Daniela

  8. L’idea dell’insalata è talmente bella che devo segnarmela.
    Qualche altro ingrediente: il mango e l’asparago si sposano bene, oltre che con il salmone affumicato, anche con la mozzarella e per condimento la salsa di soia (ma anche l’olio di oliva).
    Con del riso basmati bollito per accompagnare (magari domani apro un libro di cucina orientale e mi trovo la ricetta tale e quale…).
    La pasta asparagi e salmone: 5emmezzo. Mi piacciono i gusti decisi e quei due ingredienti mi rendo conto che hanno profumi troppo delicati per fare un piatto di corpo.

    Commento by enrico

  9. daniela, non so se con gli asparagi verdi renda ugualmente questo risotto. Ti va di provare e poi ci dici se l’abbinamento ti è piaciuto?

    enrico, mi ha convinto l’aggiunta della mozzarella e del buon olio d’oliva nostrano, mi cimenterò quanto prima (e che poi vedrai sul blog ovviamente) Se effettivamente si sceglie l’accompagnamento con riso basmati, magari userei allora la salsa di soia. Se ti piacciono i gusti decisi prova risotto asparagi e salsiccia, che ho linkato a fine ricetta e poi dimmi. Buona serata e grazie per questo piacevole scambio sul risotto agli asparagi 🙂

    Commento by FrancescaV

  10. i will. grazie a te.

    Commento by enrico

  11. asparagi ovunque e io non ne posso mangiare,maledette tette!!!

    Commento by enza

  12. Sai che il paese dove vado a prendere sempre gli asparagi dal contadino si chiama anche Hördt? E proprio ieri c’era la sagra.
    Ho letto le proposte di Enrico e mi è subito tornata in mente una macedonia di asparagi bianchi e fragole vista in un libro. Mi ha sempre stuzzicato, ma non ho mai provato. Molto delicato il risotto, e il colore fa la sua parte.
    Proverò anche io con un’insalata.
    Buona domenica

    Commento by Alex

  13. povere tette enza, al prossimo giro dai 🙂

    alex, noi viviamo dai due lati opposti della frontiera di una regione che è praticamente la stessa (però non diciamolo agli alsaziani che non la prenderebbe molto bene). Allora dopo l’insalata di asparagi si proverà pure la macedonia, praticamente un menu completo agli asparagi bianchi fino alla frutta, niente male davvero. Buona domenica a te.

    Commento by FrancescaV

  14. ma che bell’abbinamento!!io ho il pusher di bassano che mi porta i suoi asparagi bianchi…non so se il gusto con questi sia diverso, ma voglio assolutamente provare a fare questo risotto lo stesso (ho anche le fragole!) 😀

    Commento by Valeria

  15. Valeria, sono sicura che gli apsaragi del tuo pusher andranno benissimo 🙂 fammi sapere com’è andata poi. Un saluto!

    Commento by FrancescaV

  16. Ho comprato l’altro giorno per la prima volta gli asparagi bianchi (ma veneti!9 incuriosita da una ricetta di Alex… Spero siano abbastanza anche per provare la tua, mi intriga tantissimo!

    Commento by Gloria

  17. …io rimango fedele al burro al posto del più sano olio evo! 😉
    L’accostamento lo trovo interessante. Manterrei il sapore delicato senza l’aggiunta del pcorino (così, su due piedi, a mio gusto of course)
    😀

    Commento by Michela

  18. gloria, lasciane un po’ per questo risotto, merita 🙂

    michela, sarà che so romana de Roma ma mai mantecato il risotto con il burro 😉 Sul pecorino romano (o parmigiano), io ce lo rimetterei proprio per far ‘staccare’ un po’ i sapori delicati di asparagi bianchi e fragole, ma come dice bene tu, qui son gusti, e dipende dalla voglia del momento da soddisfare. Un bacio!

    Commento by FrancescaV

  19. mi farebbe piacere stampare le tue ricette ma non trovo il pulsante 🙁

    Commento by Sergio

  20. Oggi provo a preparare questa ricetta, speriamo bene! 🙂

    Commento by Sergio

  21. ma quando si aggiungono gli asparagi al risotto?

    Commento by Sergio

  22. ciao sergio e benvenuto tra queste pagine. Non c’è il pulsante per stampare le mie ricette, mi spiace. La ricetta e ben spiegata, le fragole vanno aggiunte a metà cottura del riso, spero tu abbia riletto e trovato da te la risposta, che già c’era. Come è andata col risotto, ti è piaciuto?

    Commento by FrancescaV

  23. @FrancescaV
    Ciao e grazie per avermi risposto 🙂
    Il risotto è stato un successone, grazie davvero.

    Se rileggi la mia domanda, volevo sapere quando si mettono gli asparagi sul riso non le fragole.

    Io li ho aggiunti verso la fine della cottura del risotto, per non farli scuocere troppo, visto che li avevo sbollentati prima per 10 minuti.

    Grazie sempre! 🙂

    Commento by Sergio

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2