La vera pizza napoletana: due indirizzi nel Lazio

Letto 10313 volte.

Le mie ferie sono finite da un po’, come immagino per molti di voi. Almeno fino a lunedì prossimo sarò presa dai test di ammissione per entrare al secondo anno di un Master che unirà il mio lavoro web alla passione degli ultimi anni per le lingue. Spero sinceramente di farcela.
Nel frattempo ci tenevo a lasciarvi un paio di indirizzi scoperti questa estate che meritano di essere segnalati. Mi auguro vi possano essere utili come i miei indirizzi siciliani.

Pizza margherita

Come premessa vi ricordo che sono di Roma, ed amo la pizza romana quella bassa, finissima, croccantina, che si trova ancora buona nelle pizzerie storiche della capitale. La‘ vera pizza napoletana’ l’avevo assaggiata una volta, in una pizzeria romana ma non mi era piaciuta un granchè: troppo alta, poco lievitata soprattutto ai margini, pesante da digerire.
Mi ero quindi quasi convinta che la pizza napoletana non facesse per me, anche se lasciavo un margine aperto per la volta che sarei andata a Napoli a mangiarla sul posto.

A Napoli ancora non sono stata, ma questa estate credo di aver assaggiate un paio di pizze napolatane veramente notevoli, casualmente in due posti diversi del Lazio, Lavinio ed Itri.
L’impasto di queste pizze napoletane è risultato perfettamente lievitato, la pizza era alta ma non altissima, direi proprio giusta, il bordo omogeneo rispetto al resto ed ottimo,  piacevole da masticare e saporita. Mi è piaciuta tantissimo e mi ha conquistata.

Vi lascio gli indirizzi delle pizzerie dove poter mangiare ottima pizza napoletana nel Lazio, e se andate poi fatemi sapere se vi è piaciuta!

Anima e core
La vera pizza napoletana + ottimi fritti
Via Nettunese, 267
Lavinio Stazione (RM)
telefono 06 98.72.080

Pizzeria De Meo
La vera pizza napoletana + pesce fresco da ordinare la mattina
Via Italo Balbo
Itri (LT)
telefono: 329 73.10.377

Tags: ,

Commenti


  1. Francesca grazie mille per l’indirizzo a Lavinio Stazione, come ti dicevo Lavinio Mare è il deserto dei tartari ma tu sei riuscita a scovare qualcosa di speciale, complimenti!
    In bocca al lupo per l’esame di ammissione!

    Commento by MarinaV

  2. grazie mille Marina!

    Commento by FrancescaV

  3. Benvenuta nel club degli amanti della pizza alta!!!

    —Alex

    Commento by AD Blues

  4. Ciao Francesca,
    torno oggi da tre giorni passati tra Lavinio ed il Circeo tra immersioni e la ricerca di una ptzzeria degna di questo nome, solo ora scopro questi due indirizzi, da te gentilmente offerti; dove poter mangiare la vera “Pizza napoletana”. Entro breve dovrò tornare a Lavinio, non nancherò di “provare”,
    Grazie , ti farò sapere.

    Commento by Pino

  5. mmmmhmmm


  6. Pino, allora fammi sapere se ti è piaciuta 🙂

    Commento by FrancescaV

  7. Francesca, io continuo a preferire la pizza romana, anche se ho mangiato un’ottima pizza napoletana a Roma in un ristorante in V.le Giulio Cesare. La pizza alta mi piace, ma quando la faccio in casa, sai quella che cuoci in un “comune” forno elettrico (o a gas) in una “comune” teglia! 😉

    Commento by Pip

  8. Pip, idem come te, la pizza della domenica in casa FrancescaV 😉

    Commento by FrancescaV

  9. Cara Francesca, è sempre un piacere leggerti.
    Le ricette che ci trasmetti ed i tuoi bei articoli mi sono sempre d’aiuto.
    Purtroppo non abito a Roma, grande meravigliosa città visitata in più occasioni, però non disdegno la mia Milano anche se di pecche ne ha molte è il mio luogo d’origine, sono milanese da tante generazioni come potrei tradirla?

    La pizza trovarla buona, buona in Milano è un po’ un sogno, ci sono pizzerie che si difendono, però temo che non sia solo questione d’ingredienti, piuttosto l’aria, l’acqua, la farina ed il forno a legna siano significativi, come dicevo anche qui a volte si può gustare una discreta pizza, però a mio gusto non è mai eccezionale.

    Grazie mille per i due indirizzi, chissà se un giorno potrò aver l’occasione d’andarci?
    Un affettuoso saluto.
    Ornella

    Commento by Ornella

  10. io ho aiutato ma figlia nello stand in piazza e per l’occasione ho fatto allincirca cinquecento pizze fritte, devo dire che hanno avuto un notevole successo

    Commento by flavia

  11. …e se passi da Pitigliano (GR) nella bassa Toscana ai confini con il Lazio, devi assolutamente andare alla pizzeria “Il Frantoio”, di Battiloro Paquale, in via dell’Unità d’Italia n.1. Pasquale si è dovuto adeguare ai gusti dei Pitiglianesi che volevano la pizza bassa, ma se gli si chiede la vera pizza napoletana dà il meglio di sè. Provare per credere! …il tutto condito da un ambiente splendido scavato nel tufo con veduta del paese “da cartolina”!

    Commento by Anna Giannelli

  12. “La vera pizza napoletana” la puoi mangiare solo a Napoli. Neanche in tutta la Campania, basta che esci dalla provincia e già non la sanno fare… se proprio vuoi la “vera pizza napoletana”… La pizza non deve essere né alta né sottile. Se la pizza è fatta bene, il bordo (che non va fatto mettendo un nastro di impasto sul contorno) non essendo coperto da ingredienti lieviterà di più rispetto al resto della pizza durante la cottura. La pizza non deve essere croccante. Assolutamente no! Anche gli ingredienti da mettere sulla pizza dovrebbero essere campani (pomodori, mozzarella, ecc…), però questo vale soprattutto per la margherita. E purtroppo tutto ciò lo trovi solo a Napoli. Anche il forno a legna è importante.

    Commento by Simona

  13. ciao Simona, credo che le tue considerazioni siano tutte esatte. Conta comunque che la pizzeria a Lavinio stazione è gestitai da maestri pizzaioli napoletani, che non è poco. Un saluto e grazie delle info.

    Commento by FrancescaV

  14. davvero? guarda che venerdì vado a Lavinio e la provo

    Commento by La Sposa

  15. Vai a provare La Sposa e poi fammi sapere se ti è piaciuta 🙂

    Commento by FrancescaV

  16. Ciao Francesca, se non ti è piaciuta la “vera pizza napoletana” è di certo perchè non era quella napoletana! La pizza napoletana ha un impasto di base elastico ma morbido e viene sottile, che si scioglie in bocca ma non crocca. E’ vero quanto dice SImona anche riguardo al bordo (cornicione) che cresce “a bolle” senza bruciarsi. Quella che credi sia essere la pizza napoletana è, in realtà, un tipo di pizza che si fa a Gragnano (sempre provincia di Napoli) che è più alta e in genere si vende “al metro” ed è un pò più pesante anche se, fatta bene, è ottima. Io sono di Salerno e già qui la pizza è diversa anche se cerchiamo di “imitare” 🙂
    Probabilmente le pizzerie da te indicate faranno un’ottima pizza ma non quella “napoletana” che è completamente diversa.
    Scusa la pesantezza ma sarebbe come dire che il vero panettone milanese è quello senza canditi con la crema al limone.
    Un saluto e, se capito di nuovo a Roma o dintorni, non mancherò di provare le pizzerie da te suggerite 🙂

    Commento by Cristiana

  17. la vera pizza napoletana si mangia solo a Napoli!! provare per credere, il resto è fuffa!
    se passate a Napoli non fatevi scappare i capolavori che escono dai forni a legna di veri Maestri pizzaioli..

    un paio di indirizzi da napoletana doc

    Pizzeria La Notizia
    via caravaggio 53/55, napoli

    Pizzeria Da Michele
    Via Cesare Sersale, 1

    GNAM!

    Commento by laura

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2