La ricetta della crema pasticcera

Letto 16558 volte.

La crema pasticcera rappresenta una delle basi in pasticceria per farcire o realizzare dolci, o solo semplicemente per accompagnare dolci secchi o ingolosire della frutta a fine pasto. Si riesci a fare facilmente e velocemente in casa, si può preparare il giorno prima per averla già pronta o all’ultimo minuto senza grande sforzo.
Nota importante: le uova devono essere freschissime e possibilmente biologiche, che non guasta.

La crema pasticcera fatta in casa

Ecco la ricetta della crema pasticcera originale fatta in casa che ho tratto dal libro ‘La cucina di casa’, ed. Gambero Rosso, di Annalisa Barbagli.
E cosa c’è di meglio che farcirci un soffice pan di spagna?

Ingredienti per circa 250 gr. di crema pasticcera: 4 tuorli freschissimi, 1/2 l. latte, 150 gr. zucchero, 50 gr. farina, scorza di limone non trattato, un pizzico di sale.

Fate bollire il latte meno mezzo bicchiere in una casseruola con due belle scorze di limone non trattato (solo scorza senza prendere anche la parte bianca) e il pizzico di sale. In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero e la farina setacciata con un cucchiaio di legno. Diluite il composto col mezzo bicchiere di latte freddo tenuto da parte, e senza smettere di girare aggiungete a filo il latte caldo. Versate il composto nella casseruola del latte e rimettete sul fuoco. Regolate la fiamma a  intensità media e sempre girando senza interruzione fate cuocere la crema per qualche minuto (circa 5-8 min.) fino a quando si sarà addensata. A cottura ultimata scartate le scorze di limone e versate la crema in una terrina per fatela raffreddare. Mescolate ogni tanto durante il raffreddamento per evitare che si formi la pellicola in superficie.

La crema pasticcera fatta in casa

Approfondiamo.
Se si desidera aromatizzare la crema pasticcera in modo diverso, si possono sostituire le scorze di limone con i semini di vaniglia grattati all’interno di un baccello.

Per fare la crema pasticcera al cioccolato, basterà far fondere a bagnomaria o al microonde 100 gr. di buon cioccolato fondente con 2-3 cucchiai aggiuntivi di latte, e aggiungere il cioccolato fuso al composto di tuorli, zucchero, farina e latte freddo. Poi procedete come sopra.

Tags: ,

Commenti


  1. Complimenti Francesca per il tuo bellissimo e ricchissimo blog! A questo proposito una lode particolare va a questo pezzo, molto preciso e dettagliato. La crema pasticcera è di fatto il segreto, come hai già spiegato tu, della bontà di una grande varietà di dolci, sia quelli semplici che quelli complessi, sia quelli che si mangiano in casa con parenti ed amici che quelli propri dei più grandi cuochi.

    Giustissima la nota sulla freschezza delle uova e ancora di più le precisazioni sui diversi modi per aromatizzare la crema. Tante volte ho trovato creme completamente sballate, in grado addirittura di rovinare il dessert.

    Una piccola domanda. Che tipo di cioccolato fondente pensi sia meglio utilizzare per la crema al cioccolato? 60,70,80 %?

    Grazie mille e un augurio di buona prosecuzione nel tuo percorso di scrittura ma soprattutto culinario!


  2. salve Cybo,benvenuto e piacere di conoscere una nuova (almeno per me) realtà ristorativa di Roma. Intanto grazie mille per i tanti elogi che mi scrivi, ne sono quasi intimidita 🙂
    Grazie per la domanda, pertinente tra l’altro: io in cucina uso di solito sempre un cioccolato fondente al 70%, per questione di gusto che di raffinatezza del cioccolato stesso.

    Commento by FrancescaV

  3. Ah, la crema pasticcera con il profumo della scorza di limone… quanti ricordi! La mia mamma la prepara spesso e per me ha un sapore unico e adorabile! Ricordo le torte di compleanno (erano gli anni 80!) di pan di Spagna farcite con questa semplice delizia e decorate con scaglie di cioccolato fondente, una meraviglia! Unica differenza è che al posto della farina mia mamma mette l’amido di frumento (io invece uso spesso la maizena). Complimenti per il blog! 🙂 mi piace molto

    Commento by Alelunetta

  4. Alelunetta, mi sa che siamo quasi coetanee allora 🙂 Anche a me la crema pasticcera ricordi i pan di spagna e bagnati con l’archermes della nonna, o i pomeriggi in cui mia mamma faceva la crema con la scorza di limone tagliata tutta intera e arrotolata al cucchiaio di legno. Prossima volta voglio provare la crema con la variante che suggerisci tu. Grazie, anche a me il tuo blog piace molto 🙂

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2