FrancescaV chiama Italia: auguri!

Letto 6647 volte.

FrancescaV chiama Italia: 150 unita d'Italia sul webE’ arrivato il grande giorno, auguri a tutti gli italiani! Ieri sera ho visto in televisione il presidente della repubblica visibilmente contento ed emozionato, l’alza bandiera, il nostro inno suonato e cantato da giovani, è stato proprio un bel vedere, e mi è proprio dispisciuto di non avere avuto in casa una bandiera italiana da far sventolare sul balcone. La prossima volta che torno in Italia mi riporterò qui il mio tricolore, contateci 🙂 C’è stato comunque il tricolore sul blog per tutto il mese di festeggiamenti, mi posso accontentare.

Oggi ho deciso di festeggiare  con tutti voi pubblicando delle ricette italiane che alcuni lettori hanno voluto inviarmi, per voler esserci anche loro su FrancescaV nel giorno dei 150 dell’unità d’Italia, unificando idealmente l’Italia, come fece con la sua opera immortale l’inarrivabile  Pellegrino Artusi. Non dimentichiamoci poi che leggendo un buon libro sui 150 dell’unità d’Italia potremmo apprezzare più profondamente la storia che ci riguarda così da vicino.

Prima di lasciarvi alle ricette tengo molto a segnalarvi che, proprio in occasione dei 150 dall’unità d’Italia, è stato messo online il nuovo portale web della Treccani,l’enciclopedia degli italiani, dove un sofisticato motore di ricerca inserito nel sito è oggi in grado di mostrare i migliori contenuti ordinati secondo criteri che coniugano pertinenza e ricchezza dell’informazione. Questo da un lato valorizza i grandi contenuti delle Opere Treccani anche sul web, dall’altro permetterà a noi utenti di immegerci 24 ore al giorno nella nostra inimitabile cultura!

Le ricette di famiglia di A.Gulino: “Le Zeppole della nonna Antonia”

Ingredienti (per una festa): 1 kg di farina bianca, 1 kg di patate, 200 g di “sugna” (strutto) o margarina, 6 uova, 100 g di lievito di birra, 8 cucchiai di zucchero, un po’ di liquore, un po’ di zucchero, del cacao in polvere.

Impastare tutto nzèmmula (insieme), fare tante ciambelline, fare lievitare, quando si gonfiano, fare friggere in olio di semi, poi passare nello zucchero o nel cioccolato in polvere mischiato allo zucchero stesso.

Le ricette di famiglia di A.Gulino: “Focaccia messinese”

Ingredienti (per la famiglia): 300 g di farina bianca tipo 00, 300 g di semola di grano duro, 1 cubetto di lievito di birra, 1/3l di acqua (orientativa dipende da quanto ne prende), 60 g di olio, zucchero quanto basta, 10 g di sale, 1 scarola riccia circa 500 g, acciughe salate, 400 g di tuma o provola dei Nebrodi (oppure mozzarella o formaggio filante) tagliato a quadrotti, pomodorini o pomodori tipo san marzano, sale, pepe ed olio q.b.

Mescolare le due farine in una ciotola e fare la fontana. Versare al centro poca acqua tiepida e diluire il lievito. Mettere il sale stando attenti che non venga a contatto con il lievito. Amalgamare versando poco alla volta l’acqua. La pasta deve essere morbida, omogenea ed elastica. Lavorare per 10-15 minuti, schiacciandola più volte sul piano di lavoro (usare i pugni). Fare riposare finché raddoppia il suo volume (si può coprire con un panno di lana).
Poi stendere con uno spessore di 1 cm su una teglia leggermente unta d’olio. Schiacciare la pasta con la punta delle mani. Mettere il condimento: acciughe a pezzetti,circa metà del formaggio metà del formaggio la scarola (ben lavata ed asciugata, tagliata fina e condita con olio, sale e pepe nero, i pomodori freschi tagliati a pezzetti rigorosamente senza acqua la pasta si rimolla. Coprire e lasciare riposare per 30 minuti. Mettere un filo d’olio e mettere in forno a circa 220°C approssimativamente per 25-30 minuti.
Poi distribuire l’altra metà del formaggio e cuocere per altri 10-15 minuti circa la pasta deve diventare croccante e indorare. Spennellare con olio e spruzzare se si vuole di pepe nero.
Altra procedura per la lattuga prevede di lavare senza asciugare e bollire in una pentola senza acqua. Salate moderatamente. Cuocere con coperchio e a fuoco lento per 5 minuti. Scolare bene e tagliare.

Le ricette dello chef M.Visentini: “Salsa alla crudaiola di casa mia”

Ingredienti per 6 persone: pomodori pachino a quarti 600 gr., quartirolo lombardo grattugiato 150 gr., pecorino romano grattugiato 50 gr., grana padano 50 gr., 2 peperoncini piccanti frantumati, poco aglio tritatissimo, poco origano secco sbriciolato, abbondante timo fresco sminuzzato, basilico fresco spezzettato q.b., sale, olio e.v.o.

Riunire in una larga ciotola i pomodorini ed una delle selezioni di formaggio  indicate.  Aggiungere a piacer le erbe aromatiche ed il peperoncino piccante. Il basilico deve essere predominante di gran lunga rispetto alle altre erbe.  Condire con ottimo olio d’oliva abbondante. Ne deve risultare una salsa d’aspetto cremoso e profumo invitante. Lasciare macerare 1 ora o più. Versare nella salsa fredda la pasta bollente cotta al dente. Mescolare e dare un breve riposo per insaporire assieme. Per condire insalate di pasta o insalate tiepide.

Le ricette dello chef M.Visentini: “Salsa allo speck e salvia”

Ingredienti per 4 persone: 30 gr. di burro, 50 gr. di cipolla bianca affettata a velo, 6 foglie di salvia fresca, 2 rami di timo fresco, 120 gr. di speck grasso e magro tagliato a fiammifero, 60 ml. di vino bianco secco corposo, 250 ml. salsa besciamella (300 ml. latte, 30 gr. burro, 15 gr. farina). 50 ml. di panna liquida, noce moscata grattugiata q.b., pepe bianco macinato fresco q.b., formaggio grana grattugiato q.b., sale fino, fili d’erba cipollina q.b.

In una padella fare appassire dolcemente la cipolla. Aromatizzare con la salvia e il timo. Aggiungere e fare rosolare lo speck. Deglassare aggiungendo il vino bianco da fare ridurre a fiamma vivace. Eliminare dal fondo una metà dello speck, conservandolo a parte. Diluire il composto con una besciamella liquida, diluire con la panna calda e aromatizzare con noce moscata, pepe bianco e grana. Fare ridurre alla giusta densità, assaggiare e regolare il sapore col sale fino. Saltare nella salsa la pasta corta cotta al giusto punto. Porzionare nei piatti. Guarnire ogni piatto con una parte dei bruciatini di speck precedentemente messi a parte. Completare con erba cipollina tagliuzzata con le forbici.

Auguri a tutti noi!

Tags: , ,

Commenti


  1. Augurissimi a te Francesca, e che sia una giornata veramente tricolore… Ti lascio il link del mio piccolo contributo e corro a seguire le immagini tv della mia bella (e lontana) Roma… Grazie ancora di questa iniziativa!

    http://wp.me/p1c7sz-cm

    Claudia

    Commento by unpizzicodime

  2. Auguri a tutti!

    Il mio blog lo uso poco e male XD e non è un foodblog. Ma ho pubblicato una ricetta per l’occasione 🙂

    http://simonsiren.blogspot.com/2011/03/buon-150-compleanno-italia.html

    Bellissima iniziativa, Francesca!

    Commento by simonsiren

  3. Cara Francesca, chiedo scusa di essermi iscritta ma poi di non essere riuscita a realizzare la ricetta che volevo. Cmq la tua iniziativa campeggia anche nel nostro blog stamattina, anche se non ero riuscita a trasferire il logo correttamente nei giorni scorsi. A te che ora non sei in Italia, un saluto carissimo e un augurio di tante cose belle. Franci

    Commento by Franci e vale

  4. Cara Francesca, grazie mille per questa bellissima iniziativa!!!!
    Mi sono divertita un sacco!!!

    Commento by Titti

  5. tanti auguri a tutti noi!

    bella idea quella che hai avuto, francesca!

    Commento by la gaia celiaca

  6. Auguri Italia, anche dalle Nuova Zelanda.

    Commento by Alessandra

  7. Auguri e grazie per tutto. Mi hai motivata ancora di più a festeggiare 🙂 Un abbraccio

    Commento by Edda

  8. Ecco un dolce molto tradizionale ma irresistibile per festeggiare: http://www.undejeunerdesoleil.com/2011/03/cannoli-siciliani-pour-feter-les-150.html

    Commento by Edda

  9. grazie a tutti, Italia, Nuova Zelanda, Francia, siamo italiani ovunque!

    Edda, grazie a te, veramente. E i cannoli siciliani sono il mio dolce preferito!

    Commento by FrancescaV

  10. Ciao Fra,
    anche io ho dato il mio piccolo contributo

    http://emporio74.blogspot.com/2011/03/1861_17.html

    Un abbraccio e buona giornata 🙂

    Commento by Emporio74

  11. Auguri anche dalla Germania!

    Commento by francesca

  12. evviva c’è anche la Germania 🙂

    Grazie Emporio74!

    Commento by FrancescaV

  13. http://lagioiadeltempo.blogspot.com/2011/03/150-anni-della-nostra-italia-un-viaggio.html

    finamente anche io ho pubblicato la mia ricetta!!! grazie per avermi fatto aderire alla tua iniziativa!!! un bacio grossooooo!!!!!
    Sara

    Commento by Sara

  14. Non ho ancora avuto tempo di fare i tuoi biscotti di grano saraceno ma ne ho fatti degli altri (tipicamente milanesi) per festeggiare il compleanno della nostra Italia!
    Auguri!

    Commento by Tabita

  15. E qui ti e vi lascio il link: http://latanaditabita.blogspot.com/2011/03/pan-meino.html
    Grazie a te della visita!

    Commento by Tabita

  16. ecco qua: http://nemoinslumberland.splinder.com/post/24297357/fa-cio-che-devi-accada-cio-che-puo

    e ancora complimenti e grazie per la splendida idea!

    Commento by ‘povna

  17. Auguri arrivati in Arabia, e che spedisco di cuore in Francia!
    Un grazie, Francesca, perchè festeggiare è bello ma fartlo tutti insieme lo è molto di più.

    Commento by arabafelice

  18. Ops…che sbadata, ti metto il link anche se l’ho aggiunto alla tua lista da me…ma non so se devo lasciarlo anche qui

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2011/03/pizzette-tricolore.html

    A presto!

    Commento by arabafelice

  19. e ora c’è anche l’Arabia 🙂 Sì, festeggiare insieme ha tutto un altro sapore, grazie!

    Commento by FrancescaV

  20. grazie francesca ecco la mia ricetta bellissima idea
    http://www.sundayskitchen.it/2011/03/gnocchi-tricolore.html

    Commento by domenica

  21. La mia ricetta tutta Italiana si chiama insalata di rinforzo ed è una tradizione natalizia napoletana. Facilissima e ottima! La trovate qui:

    http://tatagioiosa.wordpress.com/2011/03/17/italia-150-arrivano-i-rinforzi/

    Auguri a tutti e viva l’Italia!

    Commento by tatagioiosa

  22. Auguri anche da me, che sono in Italia e italiana. Felice di festeggiare con voi!
    http://latartemaison.blogspot.com/2011/03/buon-compleanno-italia.html

    Commento by Marina

  23. Ti ho mandato una cosa un po’ diversa fatta a beneficio dei lettori non italiani. Spero che non sia troppo diversa dalle tue intenzioni. Grazie per aver organizzato questo evento.

    Commento by Simona

  24. Auguri Francesca! E’ un po’ che non passo di qua, però gli auguri volevo farteli 😉

    Commento by Muscaria

  25. Eccomi qua … è stato davvero un piacere partecipare a questa iniziativa 😀

    http://lunetta.blogspot.com/2011/03/150-anniversario-dellunita-ditalia.html

    Ciao ciao
    Maè

    Commento by Maè

  26. Francesca a quante ricette siamo arrivati ora ?

    Commento by Zenone

  27. Commento by silvia

  28. non ho avuto il tempo di cucinare propiamente perchè ero via in quei giorni (ed anche all’estero :-)), ma mi sono portata con me un buffet tricolore da ricordarmi nei sapori:

    http://cindystarblog.blogspot.com/2011/03/150-ma-non-li-dimostra-forse.html

    baci italianissimi!!! 🙂

    Commento by cinzia

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2