Polpette di quinoa e lenticchie

Letto 12027 volte.

Mentre elaboro tutti i vostri commenti sul logo e il pay-off (ma quanto è difficile ideare un logo e un pay-off che sappia dire in due parole tutto quello che scrivo e faccio qui da 6 anni? E infatti fare loghi è un lavoro difficilissimo, come inventare pay-off. [Ma perchè in Italia ci ostiniamo ad u sare nomi in inglese per definire le cose, e quindi ci si ritrova costretti ad usarli perchè non esiste una parola italiana equivalente?!]), l’altra sera ho polpettato ed ho inventato queste polpette di quinoa e lenticchie, tutte veg!

Polpette di quinoa e lenticchie

Su certe cose ho una pigrizia mentale granitica: compro tutti questi fantastici cereali e altro bio, infilo in dispensa e poi dimentico di inserirli nel menu della settimana, troppa fatica, mentale appunto. Allora, intanto ho traslocato tutte queste fantastiche bustine (quinoa, couscous integrale, bulgur) al piano terra della dispensa, vicino ai legumi e al posto della pasta, che va dritta dritta ai piani alti, tanto quella non mi dimentico certo di usarla, e ora quando apro lo sportello la prima cosa che vedo sono quinoa-couscous-bulgur che mi guardano. Sono sicura che sarà un guardarsi stimolante per la mia fantasia in cucina.
Queste polpette con quinoa e lenticchie erano una prova, ed è riuscita molto bene: non ci sono uova, hanno un gusto saporito e leggero, di cose vere, e a noi sono piaciute tantissimo.

Ingredienti per circa 9 polpette medie: 250 gr. di lenticchie di campagna già lessate (circa 125 gr. da crude), 100 gr. di quinoa, polvere d’arancia q.b., 2 bacche di pepe di sichuan (o pepe misto) macinate, sale, circa 6 cucchiai di pan grattato, prezzemolo o foglie fresche di sedano tritati (facoltativo).

La sera prima mettere a bagno le lenticchie in abbondante acqua. Durante la giornata, se potete, cambiate l’acqua. La sera preparate un bordo vegetale, circa 1 litro e 1/2, con carota, sedano, aglio, cipolla intera spellata con 2 chiodi di garofano inseriti dentro. A bollore salare e fate andare a fuoco medio per circa 30 min. Togliete le verdure e versate dentro le lenticchie ben sciacquate più volte. Fate cuocere per circa 25 min. (le lenticchie di campagna che uso io sono molto tenere e cuociono in poco tempo). Scolare benissimo. nel frattempo in un piccolo tegame versare la quinoa ben sciacquata sotto acqua fredda e scolata, ricoprirla del doppio del suo volume sempre di acqua fredda, e mettere su fuoco dolce coperta, senza girare. In circa 15 min. dovrebbe essersi gonfiata e aver assorbito tutta l’acqua. Togliere da fuoco. In una ciotola capiente versare le lenticchie ben scolate (scolate più volte se necessario), la quinoa e cominciare ad amalgamare i due ingredienti aiutandosi con un cucchiaio. Aggiungere la polvere d’arancia, il sale e il pepe macinato, secondo il proprio gusto (io non li avevo ma aggiungerei anche prezzemolo o foglie tenere di sedano sminuzzate al coltello). Cominciare ad aggiungere poco alla volta amalgamando i cucchiai di pan grattato,  fermandosi quando si sarà raggiunta una coniìsistenza ideale per formare le polpette (fate delle prove). Bagnarsi le mani  e scrollarle dell’acqua in eccesso (per non far attaccare il composto alle mani) e cominciare a formare le polpette. Di tanto in tanto, quando il composto ricomicerà ad attaccarsi ribagnatevi le mani, e così via. Scaldare il forno a 180°. Foderare con carta forno bagnata e ben strizzata una teglia da forno, spennellarla leggermente con olio e.v.o. (anche se c’è la carta forno le polpette tendono ad attaccarsi), posizionare le polpette nella teglia e cuocere per circa 20 min. Servire su un letto d’insalata condita con sale, olio e limone.

Polpette di quinoa e lenticchie

Approfondiamo.

Queste polpette di quinoa e lenticchie possono essere anche un’ottima soluzione per riciclare gli avanzi di zuppe di lenticchie che stazionano in frigo. In questo modo sarà veramente veloce preparale, e magari portarsele per il pranzo del giorno dopo in ufficio.

Come già detto all’inizio, la quinoa e le lenticchie sono biologiche perchè per certi alimenti, come questi, credo sia molto importante la qualità della materia prima, per fare in modo che il corpo possa beneficiare al massimo delle loro proprietà nutritive.

La polvere d’arancia è perfetta in questo impasto a cui dona una nota fresca e agrumata intensa. Che esperienza sensoriale aprire la boccetta e sentire l’odore degli olii essenziali tutti concentrati in questa polvere. Voglio assolutamente fare anche quella al limone, come faccio a non averla in dispensa?

Tags: , ,

Commenti


  1. Ciao Francy, bellissima idea!!! Da quando il mio compagno non mangia più carne ho praticamente smesso di fare le polpette a casa mia, ma questa è un’ottima idea, buone anche per come sono ricche di ferro!!! proverò a farle e ti farò sapere… 😉

    Commento by valentina

  2. – solo per la cronaca, anche in francese parlando di pubblicità quasi tutto è in inglese: pay-off, pack-shot, shooting-board, breaf, insight, location (e non ne senso di affitto ma di set), etc.
    Per una volta…
    (e brava! ottima idea la quinoa+lenticchie, sono un’accoppiata classica che fa fine e non impegna)

    Commento by waki

  3. valentina, si provale spero proprio vi piacciano come son piaciute a noi 🙂

    waki, è che l’unica grande differenza che sento tra qui e l’Italia, è che in Italia usiamo le parole inglesi tra poco anche per andare dal panettiere mentre qui in Francia mi sembra ci sia più rispetto per la propria lingua. vabè, poi ora mi viene in mente che i francesi troncano tutte le parole e ne fanno degli acronimi che per capirli ci vuole un computer, tanto per dire che la perfezione non alberga in questo regno ecco. Comunque sia, mangiamoci una polpetta 😉

    Commento by FrancescaV

  4. Bell’idea, come dici tu anche per reciclare i resti di zuppe di lenticchie.
    Hai sentito parlare delle #twitpolpette? La tua ricetta ci starebbe veramente bene all’interno di questa avventura di blogger italiane e non solo.
    Ora mi vado a leggere delle tue polpette al Marsala.

    Commento by Rossella

  5. cara, il tuo post sembra scritto per me e gli ingredienti che giacciono anch’essi nella dispensa… quindi ora mi metto all’opera e stasera mangio polpette!! salto ovviamente il bagno delle lenticchie!
    grazie!!!!

    Commento by kosenrufu mama

  6. Rossella, avevo al volo questo twitpolpette ma non avevo ancora apporfondito. Che devo fare per farci stare anche le mie polpette?

    kosenrufu mama, lo sapevo di non essere sola con le mie pigrizie .-) Buone polpette allora e facci sapere!

    Commento by FrancescaV

  7. che te lo dico a fare..è bellissima questa ricetta!!!!

    Commento by sara

  8. ahahaha allora non sono l’unica pigra? Adoro le polpette,mi sa che venerdì creo qualcosa di buono con una certa cosina che mi son dimenticata ll’ultimo piano della dispensa…grazie per l’idea!

    Commento by Lia

  9. pronte e buonissime!!!!!

    Commento by kosenrufu mama

  10. wow che velocità kosenrufu mama, contenta ti siano piaciute 🙂

    Commento by FrancescaV

  11. Direi proprio che dovresti dare uno sguardo a questo blog sul progetto twitpolpette…

    twitpolpette.blogspot.com/,

    credo che questa ricetta sarebbe perfetta per dare un tocco magico alla raccolta :)) Pensaci!
    Clo

    Commento by unpizzicodime

  12. Brave girl: due bacche di super Sichuan? Wow 🙂
    Hanno l’aria molto appetitosa queste polpette, io servirei con qualche cucchiaio di yogurt ma perche` adoro le salsine.

    Commento by Kja

  13. Davvero un’ottima idea per riciclare il resto di una zuppa di lenticchie. Sono molto invitanti queste polpette, complimenti.

    Commento by Daniela

  14. saranno buonissime!
    ma sai che qui non riesco a trovare la quinoa? domani vado di nuovo alla ricerca ho un ospite celiaca e mi andrebbero proprio bene queste polpette 🙂
    buon we!

    Commento by Symposion

  15. Francesca per pubblicare su twitpolpette devi:
    Mandare un DM su twitter a Daniela di Senza Panna, su twitter la trovi come @Senza_Panna
    oppure un DM a @twitpolpette, oppure su FB facebook.com/pages/Le-twitpolpette/195875523786517

    Le regole le trovi sul blog http://twitpolpette.blogspot.com/

    è autogestito, nel senso che imposti la pubblicazione il giorno successivo all’ultimo post in programmazione, in modo che ne venga pubblicato uno al giorno.

    Va bene anche polpettone o simili.

    Questa ricetta veg è perfetta! La devo provare.

    Commento by Lilli

  16. Che brava! Sembrano buonissime… mi piacciono molto le polpette vegetariane! lenticchie e quinoa… yum yum!

    Commento by Giovanna

  17. buonissime!
    io ho aggiunto qualche fogliolina di menta perche’ mi sembra stia bene con l’arancia.
    Grazie per le idee e gli spunti: ora devo assolutamente provare la polvere di arance

    Commento by trinity

  18. ottime le polpette di quinoa… ho un blog di ricette anche io, mi piacerebbe se ti unissi ai miei amici e se ti va spargi pure la voce…. buona giornata.. Erika

    Commento by Erika

  19. Adesso ci capiamo, adoro queste ricette ed adoro le lenticchie… Un mix quinoa e lenticchie davvero gustoso, la polvere di arancia è un’idea stuzzicante! Gnam 🙂

    Commento by Mimì

  20. Un ottima alternativa le polpette fatte così! Li mangio volentieri con le patate.
    Provero la tua ricetta la prossima volta:)

    Saluti dalla Valdaora, Luana.

    Commento by Luana

  21. Fammi sapere come é andata.

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2