Gamberi e pesto all’aneto

Letto 6016 volte.

Il sabato è giorno di mercato vicino casa, e ho imparato a non farmelo sfuggire, visto che poi durante la settimana per fare la spesa o mi devo allungare al supermercato biologico o accontentarmi della Coop Alsace sotto casa. Ma io cerco di non accontentarmi troppo spesso. Quindi il sabato mattina metto la sveglia e vado al mercato.

Gamberi in padella accompagnati da un pesto all'aneto

Tanti banchi di frutta e verdura di produttori locali, come anche per la carne (in effetti fuori Strasburgo c’è un mondo di aziende agricole da scoprire). Nella sua parte più arabeggiante, poi, c’è l’unico banco di pesce degno di nota, o almeno dopo 2 anni è per ora l’unico degno di nota che io abbia trovato. Spesso ci compro degli ottimi gamberi, come mi è successo sabato scorso: belli e cicciotti gamberi grigi (che da cotti diventano arancioni come gli altri 🙂 ).

I gamberi in padella sono un’ottima risorsa per un pranzo superveloce e sempre da leccarsi le dita. Io li cuocio con olio insaporito di aglio, non serve nient’altro. Ma questa volta avevo anche un gigantesco mazzo di aneto fresco profumatissimo da usare, facente sempre parte del bottino di sabato. Mi è bastato chiedere su Facebook come poterlo usare e in me che non si dica mi avete lasciato una lista di idee da strabuzzare gli occhi. Con Facebook faccio molto prima a trovare le informazioni che cercando su Google ormai 😉 Ho preso al balzo l’idea di Gioi: pesto all’ aneto con solo olio e sale, al quale io vi ho aggiunto il succo di limone.

Pranzo della domenica pronto in 20 minuti!

Ingredienti per 2: 400 gr. di gamberi grigi di media grandezza, un bel mazzo di aneto fresco, uno spicchio d’aglio, sale, olio e.v.o., un limone.

Sciacquare bene sotto l’acqua corrente i gamberi e asporate loro le antenne con le forbici, ma lasciate intatte testa e carapace, in cottura li renderanno più saporiti. Se invece vi va, togliete le teste per utilizzarle nel fumetto di crostacei.

In una padella fate scaldare dolcemente 2 cucchiai d’olio e.v.o. con lo spicchio d’aglio sbucciato e un po’ schiacciato. Quando sarà colorato da tutti i lati toglietelo dalla padella e versate subito i gamberi e cuoceti a fuoco vivace, girando spesso con un cucchaio di legno. Nel frattempo avrete lavato l’aneto, asportato i gambi e messo nel tritatutto, aggiunto olio e.v.o., sale e succo di un limone. Tritate alla massima velocità e se il pesto all’aneto ha bisogno di essere più cremoso, aggiungete un altro po’ d’olio e frullate ancora. Spadellate i gamberi quando si saranno tutti colorati (dopo circa 10 minuti), portateli in tavola accompagnandoli col pesto all’aneto e un’insalata fresca condita con solo limone.

Gamberi e pesto all'aneto

Tags: , ,

Commenti


  1. Se i gamberi sono freschi di mare, non hanno bisogno di nulla, tranne il sale, un po’ di olio e uno spruzzo di vino bianco secco.
    Qualcuno ci aggiunge il limone, ma è cattiveria.
    A Strasburgo, ba benissimo il pesto all’aneto, ma non è un più piatto “di mare”.

    Commento by Guido

  2. Ecco un bel modo di condire i gamberi, te lo copio!

    Commento by arabafelice

  3. Adoro il pesto ma il pesce/crostacei e affini non riesco proprio a mangiarli, però ci infilerei due fusilli lì dentro 😀


  4. Che delizia! Ottimo il pesto di aneto abbinato ai gamberi!

    Commento by Le Rocher

  5. adoro alla follia i gamberi fatti così, in padella, perchè oltre ad essere molto pratici e veloci, sono anche davvero buoni!!!! Ma non li ho mai fatti con l’aneto, anzi in realtà credo di non aver mai usato quest’erba in cucina…. Non è mai troppo tardi per cominciare, grazie per la ricetta! 🙂

    Commento by valentina brida

  6. NON CI CREDO: ho tutti gli ingredienti! Stasera li preparo subito per cena! Poi ti faccio sapere come vengono…adoro l’aneto e cerco sempre un modo diverso di utilizzarlo, quindi apprezzo molto la tua ricettina!

    Commento by chiarina-ina

  7. come è andata chiarina-ina?

    Commento by FrancescaV

  8. Ma tu guarda ..”dalla Francia con amore” gamberi e aneto.
    Da me invece patate lesse e pesto di aneto 😀 e da bravi montanari, formaggio di malga e capus insalata!!

    Commento by lagioi

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2