FrancescaV



« | »

Tortilla di patate

Manco da qualche anno dalla Spagna, ma ho sempre vividi i ricordi dei tanti viaggi fatti, soprattutto a Barcellona, la città dove vivono dei cari amici della mia famiglia. Lì la mia mamma spagnola mi faceva sempre la tortilla di patate, lo sapeva che l’adoravo. E si metteva ai fornelli anche quando veniva lei in Italia a trovarci. La sua tortilla era per noi sempre un momento di festa.

Da qualche tempo avevo voglia di cimentarmi: belle patate al mercato, uova del contadino, una tortilla di patate sarebbe stato  il massimo. Oggi ho trovato il tempo per regalarcela.

Tortilla di patate
Non è per nulla difficile riuscire a fare la tortilla di patate, bisogna solo avere del tempo da dedicarci e seguire i consigli che vi riporterò.

Ingredienti per 4 persone: 1/2 kg di patate già sbucciate, 4 uova grandi o 5 medie, 2 cipolle gialle grandi o 3 medie, 50 gr. di olio e.v.o., sale, pepe.

Dopo aver pelato le patate, averle sciacquate sotto l’acqua corrente e asciugate bene con uno strofinaccio di cotone o carta assorbente, tagliatele in 4 e ogni parte tagliatela a sua volta in piccoli dadini più o meno della stessa grandezza. Spellate e tagliate a velo le cipolle. Mettete patate e cipolle tagliate in una padella antiaderente, versate sopra l’olio e fate cuocere a fuoco basso per circa 30-40 min. coperte. Di tanto intanto aiutatevi con un cucchiaio di legno a staccare gli eventuali pezzetti che si dovessero attaccare al fondo, ma fatelo non troppo spesso e con molta cautela, senza rompere o disfare i tocchetti di patate.

Ingredienti per cucinare un'ottima tortilla di patate

Nel frattempo sbattete bene le uova in una ciotola capiente, salate e pepate. A cottura ultimata togliete dal fuoco le patate, e con un cucchaio prendete le patate e le cipolle cotte e mettetele in una insalatiera capiente, sempre stando attenti a non disfarle, salate e pepate. L’olio in eccesso versatelo in un bicchierino e tenetelo da parte.

Rimettete le patate nella padella (che dovrà essere rimasta unta dell’olio precedente, altrimenti aggiungetene un cucchiaio dall’olio messo da parte), rimettete su fuoco dolce e versateci sopra le uova sbattute. Per il primo minuto di cottura cercate di disporre delicatamente le patate in tutta la larghezza della padella, sempre con un cucchiaio di legno. Dopo il primo minuto non toccate più l’interno della tortilla, mente con una paletta di legno piatta, di tanto in tanto staccherete i suoi brodi per controllare che non si attacchi.

Quando la tortilla vi sembra cotta con la parte superiore ancora densa (ci vorranno circa 10 min.), togliete la padella dal fuoco, prendete un piatto piano con cui coprirete la tortilla, con un gesto veloce e deciso rigirate la padella e la tortilla dovrebbe essersi trasferita sul piatto. Se durante questa operazione un pezzo di tortilla rimane attaccato alla padella non c’è nulla da disperare, lo staccate delicatamente e lo posizionate nel suo posto originario, compattandolo bene.

Dell’olio che avete messo da parte, versatene un bel cucchiaio sulla padella, e poi fate scivolare la tortilla nella padella. Cuocete un altro paio di minuti e poi fatela scivolare sul piatto di portata. Servire calda con abbondante insalata condita con limone. Si conserva bene in frigo almeno per un giorno ed è ottima da portare come pranzo fuori.

Approfondiamo.

Per cuocere la tortilla è indispensabile l’utilizzo di una padella antiaderente. Quali siano le padelle antiaderenti ecologiche e non dannose ancora non lo so.

Per preparare la tortilla di patate ci vuole del tempo, non è un piatto veloce che si impronta in 20 minuti. Tra preparazione degli ingredienti a cottura terminata ci vuole circa un’ora e mezza. Per questo mi ci sono messa ieri, che era domenica. Vi assicuro però che ne vale la pena 🙂

Posted by on settembre 5, 2011.

Tags: , ,

Categories: Piatti unici, Secondi

28 Responses

  1. Buona! Penso che questa possa piacere molto ai miei bimbi, grazie!

    by Lisa on Set 5, 2011 at 10:27 am

  2. davvero buona. e poi questa tua versione sa “di casa”, di ricordi, dunque ancora più buona! ha quel sapore che nessun ingrediente può dare.

    by Le Rocher on Set 5, 2011 at 10:53 am

  3. mai stato in Spagna, ma adesso mi hai fatto venire una fame incredibile io adoro le patate 🙂

    by Web Agency Milano on Set 5, 2011 at 11:08 am

  4. mamma che bontà Francy! Domandina. Ma secondo te posso farla anche al forno? Baci e a presto
    Vale

    by valentina brida on Set 5, 2011 at 11:17 am

  5. Mmmmmmm, credo che domani sarà il nostro pranzo ! grazie

    by giunela on Set 5, 2011 at 11:29 am

  6. Lisa, Le Rocher, giunela, fateci sapere com’è andata 🙂

    Web Agency Milano, provala, è buonissima. Ancor più buona il giorno dopo (secondo te con che ho pranzato oggi? 😉 )

    Valentina, non saprei sai anche se apriori non vedo perchè no. Se ci provi poi ci dici com’è andata? Baci!

    by FrancescaV on Set 5, 2011 at 12:39 pm

  7. Buona! Ho sempre pensato si cuocesse al forno, la provero’ presto.

    by elisa on Set 5, 2011 at 12:58 pm

  8. non sono mai stata in spagna ma se questi sono i cibi corro! intanto una fetta grazie:-)

    by ombretta on Set 5, 2011 at 5:42 pm

  9. Davvero invitante, ecco una ricetta che voglio provare al piu’ presto.
    Ciao Daniela.

    by Daniela on Set 5, 2011 at 6:17 pm

  10. Ciao Francesca, proprio ieri l’ho fatta, senza aver letto il tuo post 🙂
    Avevo delle patate lesse… Ho rosolato la cipolla e poi ci ho unito le patate a pezzetti. Nelle uova sbattute io ci metto la paprika dolce, per il resto faccio tutto come hai scritto tu. Io ho usato la padella con rivestimento di ceramica, la adoro.
    Baci 🙂

    by Consy on Set 6, 2011 at 11:58 am

  11. Fatta !!!!! Molto molto gustosa, un po’ pesantuccia, ma io l’ho divorata, anche se si riproporrà per qualche ora ! ho usato cipolla di Tropea (dolcissima).

    by giunela on Set 6, 2011 at 2:59 pm

  12. ricordi di gioventù cara Fra. Me la preparava la sorella del moroso ispanico a Madrid!!
    🙂
    una vera delizia!

    by Sandra on Set 6, 2011 at 3:58 pm

  13. anch’io sono tornato con uan ricetta che sa di Spagna evviva!
    ottime le tortillas 😛

    by Symposion on Set 6, 2011 at 7:30 pm

  14. L’unica volta che ho mangiato la tortilla è stato quando la mia vecchia coinquilina spagnola – notoriamente punkabbestia – volle cucinarla per noi della casa. Usò uova brutte, patate vecchie, lei era sporca e la tortilla era cruda – ma lei insisteva che andava mangiata così, che doveva essere umida.
    Ecco, la tua la mangerei proprio volentieri.
    Comunque, sono ignorantissima, manco immaginavo che ci andassero le cipolle!

    by maricler on Set 6, 2011 at 9:29 pm

  15. ho letto tutto ieri, mi è piaciuta molto, ed ero convinta di aver già commentato. dove sarà scomparso il mio commento? nella mia testa un po’ svaporina, o nei meandri della rete?

    tant’è… avevo pensato (scritto?) che la frittata con le patate mi piace tanto, e mia suocera la fa proprio così. però se le chiedessi se le piace la tortilla, mi risponderebbe “E cos’è?”

    by la gaia celiaca on Set 7, 2011 at 1:40 am

  16. Che bei ricordi legati alla tortilla!! le mie ex colleghe spagnole la portavano spesso al lavoro per allietare le nostre brevissime pause-pranzo. Anche in Spagna ne ho mangiate di buone…ma a casa non l’ho ancora fatta…e me ne vergogno. Hai spiegato benissimo come farla…e direi che posso procedere!! grazie!!

    by alexandra on Set 8, 2011 at 9:59 am

  17. Quando a fine maggio sono andata a Barcellona, nell’albergo c’era tortilla calda anche per colazione, squisita!! E’ davvero un piatto gustoso, magari un po’ lunghetto per la cottura delle patate, ma mi hai messo una voglia incredibile di provare a farla

    by Geillis on Set 10, 2011 at 11:40 am

  18. mi fa piacere leggere che anche a voi la tortilla di patate risveglia ricordi passati. In ogni caso la consiglio anche a chi non l’ha ancora assagiata in Spagna, gusto indimenticabile 🙂

    by FrancescaV on Set 12, 2011 at 7:57 am

  19. Complimenti! ottima ricetta! da provare il prima possibile! 🙂

    by Mennula on Set 23, 2011 at 9:34 pm

  20. Buonissima, anch’io l’adoro e ho imparato a farla in Spagna, anche se preferisco la versione solo con patate! 😛

    by Pip on Set 29, 2011 at 10:04 am

  21. Complimenti! Ricetta deliziosa e saporita.

    by Carlo on Ott 6, 2011 at 8:30 am

  22. Mangiata nelle tapas a Barcellona, quando sono andata a trovare la mia bambina che era li per Erasmus,
    buonissima e bellissimo periodo.

    by simonetta on Ott 6, 2011 at 2:41 pm

  23. Ciao, sto cercando una ricetta buona e bella da presentare. Voglio farla stasera e scattarle una foto per il concorso di Santa Cristina. Questa tortilla ci sta bene con un buon vino rosso? Ho già in mente la “location”…!! Se vi capita, votatemi pleaseee!

    by Simona on Ott 18, 2011 at 10:31 am

  24. Ottima ! Ho deciso di prepararla anche con le patate americane, vi farò sapere.

    by giunela on Ott 31, 2011 at 7:26 am

  25. Simona, secondo me questa tortilla di patate ci sta benissimo con un vino rosso, ma non troppo corposo. Com’è andata?

    giunela, bella variante, facci sapere.

    by FrancescaV on Ott 31, 2011 at 4:46 pm

  26. ciao, sono spagnola e penso che la tortilla de patata sia uno dei piatti migliore della nostra cucina, e mi piace molto che pensi lo stesso
    un consiglio, per ridurre il tempo di cottura della patata tagliarla a fette no a dadini
    oltre a la cipolla, si puó agiungere dei zucchini

    by paola on Nov 13, 2011 at 5:47 pm

  27. grazie del suggerimento Paola!

    by FrancescaV on Nov 14, 2011 at 8:32 am

  28. Ciao Francesca (la Machiavellica), io l’ho sempre fatta chiamandola semplicemente frittata con le patate, esattamente come la spieghi tu, e posso aggiungere solo una cosa, da un po’ ho acquistato due padelle in ceramica di due diverse misure e con quella da 26 cm. mi trovo a meraviglia per queste preparazioni. Così per curiosità, io ci aggiungo un pizzico di paprika, ovviamente non obbligatorio, ciao.

    by Giampiero on Apr 20, 2012 at 2:59 pm

Leave a Reply

« | »




Articoli recenti


Pagine