La festa del Pão-por-deus il primo novembre in Portogallo

Letto 5525 volte.

Letteralmente Pane da Dio, Pão-por-deus è il nome della festa che si celebra il primo novembre in Portogallo. L’ho scoperto ieri in panetteria leggendo l’invito di un’associazione portoghese che qui a Strasburgo l’ha organizzata per questi giorni. Molto incuriosita, mi sono messa su Internet per saperne di più.

Pane per la festa portoghese Pao-por-deus del primo novembre

In Portogallo, come in molti paesi cattolici, il primo novembre si celebra la festa di Ognissanti, e il giorno del Pão-por-deus è tradizionalmente la festa dedicata a tutti i bambini. E’ praticamente come l’Halloween di stampo anglosassone:  i bambini portoghesi si riuniscono in piccoli gruppi per chiedere pane-da-dio di porta in porta recitando dei versi e per ricevere un’offerta: pane, focacce, torte, melograni, frutta secca, da mettere all’interno del loro sacchetti di stoffa, patchwork o nappe fatti a mano.

Nel corso del tempo, la festa del pane-da-dio ha subito alcuni cambiamenti e i ragazzi che bussano alle porte oggi possono ricevere anche soldi, caramelle o cioccolatini.

Questa festa serve a ricordare quello che accadde il 1 ° novembre 1755, quando il grande terremoto del Portogallo distrusse Lisbona e grande parte del regno del Portogallo, causando dai 10.000 ai 100.000 morti. Le persone che ebbero tutti i loro beni distrutti nella catastrofe, dovettero chiedere pão-por-deus bussando alle porte dei villaggi che non erano stati danneggiati.

La festa fu adottata in tutto il Portogallo e nelle sue colonie, e oggi viene celebrata anche in Brasile.

Della scoperta del pão-por-deus quello che mi colpisce di più è la presenza del pane, di questo cibo ancestrale che accompagna l’uomo nella buona e nella cattiva sorte, che è la prima cosa che manca ai liguri e ai toscani coinvolti nel recente distastro, dove le pioggie hanno infierito su un territorio piegato da un’edilizia assassina e umiliato dalla cupidigia umana, il pane che nella tradizione tedesca viene regalato insieme al sale per augurare fortuna e prosperità all’insediamento di una nuova famiglia, il pane che rappresenta allo stesso tempo mancanza e speranza di rinascita.

Se  siete tra quelli che festeggeranno il primo novembre con i propri bambini, perchè non rendere questa festa più vicina e calda grazie al pane? Potreste cucinare insieme la loro prima forma di pane, o i primi panini o la prima focaccia, da mangiare tutti insieme a colazione e da far regalare quando busseranno alle porte dei loro amici, per far offrire il pane che loro hanno fatto.

Vi lascio qualche idea di pane, panini e focaccia da realizzare questo finesettimana (ma se cercate sul blog ce ne trovate anche altre) a cui far partecipare anche i vostri figli, per arrivare al 31 ottobre sera con la casa calda che profuma di pane appena fatto:

Pane allo yogurt (per MdP)
Pane al farro (per MdP)
Pane allo sciroppo d’acero e noci pecan
Panini alla ricotta
Scones, piccoli e veloci panini scozzesi
Scones in versione integrale
Mounas, panini all’arancia
Pizzette veloci
Focaccia integrale
Focaccia al pesto

Vicino alla preparazione del pane con i nostri bambini, nessuno ci vieta di intagliare anche la zucca 🙂

Tags: , ,

Commenti


  1. Adoro queste feste e mi piace conoscerne la storia.
    molto interessante questo post.
    Buon week end Daniela.

    Commento by Daniela

  2. anche a me questa tradizione portoghese degli Ognissanti mi è molto piaciuta. E’ stato interessante studiarne le origini e le modalità. Buon finesettimana a te.

    Commento by FrancescaV

  3. Molto interessante. Nonostante abbia vari amici brasiliani e portoghesi non ne sapevo nulla. Prossimamente li interroghero` a riguardo 😉

    Commento by Kja

  4. Chiara, sarebbe molto interessante sapere cosa dicono i tuoi amici su questa festa. Ci fai sapere?

    Se qualche portoghese o brasiliano decidesse di aggiungere altre informazioni sulla festa Pao-por-deus, sarebbe bello 🙂

    Commento by FrancescaV

  5. Non conoscevo assolutamente quest’usanza, grazie per averne parlato! Tra l’altro ero in Portogallo per lavoro settimana scorsa, ad averlo saputo avrei provato qualcuno di questi pani!

    Commento by Yari

  6. Yari, se ne scopri di più sul Pao por deus facci sapere!

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2