Zuppa di lenticchie e castagne

Letto 7458 volte.

Ultimamente mangio spesso le lenticchie, che sono i legumi che preferisco anche d’estate. Purtroppo i ceci li trovo difficili da digerire e non amo i fagioli, risultato? Nella dispensa campeggiano 3 bei sacchetti di lenticchie verdi, marroni e rosse, una gioia anche alla vista.

Zuppa di lenticchie e castagne

Cerco quindi modi sempre un po’ di diversi di fare zuppe di lenticchie, come questa a cui vengono abbinate le castagne. La ricetta della zuppa di lenticchie e castagne è di Giuliana, del blog la gallina vintage. Che dirvi? L’ho amata tantissimo, e sicuramente me la rifarò prossimamente. In questi casi repetita iuvant.

Ingredienti per 2: 200 gr. di lenticchie verdi (o marroni di campagna), 200 gr. di castagne già pulite e cotte a vapore, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 1 carota, 1 costa di sedano, 2 foglie d’alloro secche, un rametto di timo, olio evo.

Mettere a bagno le lenticchie in abbondante acqua fredda la mattina, aggiungendo 1/2 cucchiaino di bicarbonato. Se potete, a metà gionata sciacquatele e immergetele nuovamente in acqua fredda pulita.

Tagliare finemente la cipolla, spellare l’aglio e tagliarlo a metà. pelare la carota e tagliarla a piccoli cubetti. Lavare il sedano e anche lui tagliatelo a piccole rondelle, magari lasciando qualche fogliolina tenera. Mettere tutto in un tegame dai bordi alti, aggiungere 2 bei cucchiai di olio extravergine d’oliva e far soffriggere coperto a fuoco bassissimo fino a quando cipolla e aglio si siano velati.

Aggiungere le lenticchie ben lavate sotto acqua corrente, mischiare al soffritto con un cucchiaio di legno, aggiungere 3 grandi bicchieri d’acqua. Mettere l’alloro e il timo, coprire e far cuocere per 15 minuti a fuoco medio.

A questo punto salare con qualche grano di sale grosso integrale, aggiungere le castagne tolte dal sottovuoto e far cuocere altri 15 minuti.

Togliere dal fuoco. Levare l’aglio e gli odori. Ora potete lasciarla così com’è, con le castagne intere, oppure darle qualche colpo con il frullatore ad immersione per avere una zuppa semicremosa, lasciando qualche pezoo più grande, o frullare tutto e farne una crema densa. Io ho frullato poco per avere una consistenza mista. Servire subito, con fette di pane casareccio.

Zuppa di lenticchie e castagne

Approfondiamo.

La prima volta avevo provato a farla con le castagne fresche comprate al mercato. Ho dovuto rinunciare, sia perchè dopo pochi giorni erano andate a male, sia perchè il lavoro di preparazione diventa molto più lungo e faticoso.

Ho trovato delle favole castagne già pulite e cotte a vapore biologiche, senza nessun tipo di aggiunta, che abbiamo trovato di un sapore fantastico. Saranno perfette anche per farci dei dolci.

Ricette per NataleLaGioi ha lasciato nei commenti un’idea perfetta per la zuppa di lenticchie di fine anno che riporto qui: aggiungere alla zuppa di lenticchie e castagne un cotechino fatto a tocchetti.

Salveremo la tradizione, che vuole che si mangino lenticchie e cotechino l’ultima notte dell’anno come buono auspicio per l’anno nuovo a venire, proponendo lenticchie e cotechino in maniera più inusuale.

Copiatela!

Faccio così partecipare la zuppa di lenticchie e castagne al contest di Benedetta, Ricicliamo il Natale, a cui vi invito a partecipare 🙂

Tags: , , ,

Commenti


  1. grazie per la fiducia! Sono contenta che ti sia piaciuta…

    un caro saluto

    Giuliana

    Commento by Giuliana

  2. Francy, che ideona. A Capodanno sai che è tradizione mangiare il muset con le lenticchie, portano soldi dicono ( sono 50 anni che le mangio e sto bene di salute!!!) , ma piacciono a pochissime persone. Leggendo il tuo post ho pensato che farò una zuppetta di lenticchie e castagne con dei cubetti di cotechino, così la tradizione è salva, le zuppe piacciono sempre a tutti e le castagne addolciranno il pensiero delle lenticchie. 😀 evviva!! Bacino dai monti grigi e annebbiati!

    Commento by la gioi

  3. giuliana, mi è piaciuta assai 🙂

    la gioi, ideona la tua qdi metterci il cotechino e farne la zuppa di fine anno. La adotterò sicuro anch’io 🙂 Bacio da una Strasburgo anche lei piovigginosa oggi.

    Commento by FrancescaV

  4. Ho anch’io una ricetta strepitosa di questa zuppa, con il finocchio tra l’altro. Buonissima, mi hai fatto venire volgia di rifarla.

    Commento by Laura

  5. Molto carina quest’idea. Ho delle castagne fresche che possono andare benissimo.

    Commento by Simona

  6. Laura, con il finocchio? Dicci di più!

    Simona, credo vadano benissimo. Poi facci sapere se ti è piaciuta. Buona domenica!

    Commento by FrancescaV

  7. Che dire a parte che questa zuppetta mi ha stregato? La riproporrò al più presto! In più è con le lenticchie e quindi potrebbe essere perfetta per il mio nuovo contest/raccolta…. fashionflavorscooking.blogspot.com/2011/12/fashion-flavors-presenta-il-suo-primo.html
    Se ti va di fare un salto e partecipare a me farebbe molto piacere /dato che adoro il tuo blog e le tue ricette! ) ^_^
    un abbraccio

    Commento by benedetta

  8. benedetta, partecipo con piacere. Sì, questa zuppa di lenticchie e castagne me la sogno ancora, troppo buona 😉

    Commento by FrancescaV

  9. Molto invitante questa zuppa! Me ne ricorderò quando andrò a fare la spesa!!!

    Commento by RobyGiup

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2