Pasta alle capesante e zucca, profumata al pepe di sichuan

Letto 5281 volte.

Andare al mercato regolarmente aiuta molto nell’elaborazione del menu giornaliero e settimanale, e comunque nel decidere cosa preparare per pranzo. Pasta con capesante e zucca, profumata al pepe di sichuan

In uno dei miei giri ho trovato delle capesante senza corallo fresche. Intorno a loro ho messo su questo piatto di pasta, con un bel pezzo di zucca fresca e non trattata, di stagione, con filiera e chilometri meno di zero. Il pepe di sichuan mi è servito per far uscire il sapore della zucca e farlo abbinare con più rotondità alla delicatezza della capesante.

Ingredienti per 2 un po’ ad occhio: 2 etti di linguine, 2 etti circa di capesante fresche senza corallo di piccole dimensioni, 1 etto e 1/2 circa di zucca già pulita, 1 bella cipolla gialla, olio extravergine d’oliva, 1-2 spicchi d’aglio, sale, pepe di sichuan (o pepe bianco) macinato fresco.

Sono partita dalla stessa idea della pasta con zucca e gamberi: fare una crema di zucca da mettere a specchio sul piatto e che faccia da legante tra le linguine e le capesante.

Per la crema di zucca: tagliare la zucca in piccoli tocchi. Mentre metterete l’acqua della pasta sul fuoco, in una padella far scaldare a fuoco basso 2 cucchiai d’olio con la cipolla e lo zenzero puliti e tagliati finemente. Quando la cipolla comincerà a caramellare versare i tocchetti di zucca, amalgamare bene con un cucchiaio di legno, aggiungere un dito d’acqua calda (vogliamo una crema di zucca corposa e non liquida), alzare il fuoco a medio calore e farla cuocere coprendo la padella. Dovrà cuocere una decina di minuti circa. Passare la zucca nel mixer, aggiustare di sale e aggiungere un po’ di pepe di sichuan macinato al momento.

Per cuocere le capesante: sciacquatele bene sotto l’acqua corrente, e asciugatele. Mettetele a cuocere in una padella antiaderente, girandole delicatamente per una cottura uniforme. Nel frattempo avrete buttato la pasta nell’acqua bollente salata.

Per servire: mettete in due piatti fondi la purea di zucca a specchio, lasciandone qualche cucchiaio che usarete sopra le capesante. Scolate le linguine molto bene e mettele nei piatti. Aggiungete le capesante, e spolverate con altro pepe di sichuan, aggiungete con un cucchaio della purea di zucca sopra le capesante e servite subito.

Linguine con capesnate e zucca, al profumo di pepe di sichuan

Approfondiamo.

Come vedete, questo inverno mi sto divertendo a provare la pasta con la zucca abbinata al pesce, prima i gamberi e ora le capesante. La zucca è un ortaggio dal sapore così delicato e dolciastro (e dal colore irresistibile) che, se ben bilanciato, dà il suo massimo in ogni occasione: sola, come accompagnamento di carne e pesce, nelle zuppe e non per ultimo nella categoria dolci. Sperimentate e divertitevi!

Se siete invaghiti del profumo pungente del pepe di sichuan, provate anche il carpaccio di salmone al pepe di sichuan.

Se poi amate le capesante, non perdete anche le linguine con capesante, pomodorini e avocato, oppure le capesante al matcha.

Tags: , , , ,

Commenti


  1. Mamma mia che bontà! Ed io che per pranzo ho mangiato solo un’insalatina… 😛 Aquolina in bocca!

    Commento by benedetta

  2. Benedetta, questo è stato un pranzo della domenica in effetti 🙂

    Commento by FrancescaV

  3. Sembra buonissima. Gli ingredienti per essere buona ci sono tutti!

    Commento by The life after

  4. ..e mi piace pure questa!
    buona la zucca con le capesante 😛

    Commento by Gio

  5. mi incuriosisce molto l’accostamento Franci! Il piatto è bellissimo già solo a vederlo, immagino che sia molto delicato….

    grazie!

    Commento by Giuliana

  6. grazie ragazze!

    Commento by FrancescaV

  7. Francesca ma posso abbinare gamberi e capesante??? E se non trovo le capesante senza il corallo come posso fare?vAspetta una tua gradita risposta grazie mille

    Commento by Cinzia

  8. Deve essere bonissima ,come tutte le tue ricette . Grazie Franci Ciao bacioni.

    Commento by lauretta1

  9. Cinzia, penso che tu possa abbinare gamberi (piccoli) con capesante, però a mio gusto farei una scelta, o gli o gli altri, altrimenti mi sembra che la pasta perdi carattere.
    Consiglio per questa pasta le capesante senza corallo perchè sono più piccole. Quelle con il corallo sono sicuramente più gustose, ma a mio avviso le puoi usare con più successo nelle altre ricette che ho linkato nell’articolo.
    Un saluto e facci sapere cosa farai 🙂

    lauretta1, grazie a te!

    Commento by FrancescaV

  10. Seguirò sicuramente i vostri preziosi consigli domenica proverò con i gamberi grazie mille 🙂

    Commento by Cinzia

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2