Il sugo finto

Letto 12234 volte.

Quando non so proprio cosa cucinare, quando la fantasia mia abbandona o quando non ho nessuna voglia di stare davanti ai fornelli, cerco di farmi tornare in mente le cose che venivano cucinate a casa mia, da piccola. Il sugo finto era un cavallo di battaglia di mia madre, veloce e sbrigativo come ben le si confaceva.

Il sugo finto, perfetto per un condimento per una pasta veloce

Il sugo finto fa parte di quella tradizione italiana dove, con i pochi ingredienti che ci si poteva permettere, bisognava cucinare un piatto per tutta la (numerosa) famiglia. Il sugo è finto, infatti, perchè non si avevano i soldi per comprare la carne e preparare così il ricco ragù di carne o anche il ragù di fegatini di pollo. C’è il generoso soffritto di verdure, la passata di pomodoro, ma non ci saranno i macinati di manzo e maiale.

Ho rispolverato questa idea per le cene improntate all’ultimo minuto o i pranzi veloci, Un successo. Chissà perchè non ci avevo pensato prima.

Ingredienti per 3 persone (o 2 affamate): 1 lattina di polpa di pomodoro da 400 gr. (io uso la Mutti, 100% pomodoro italiano, insostituibile), 1 grossa cipolla gialla, 1 grosso spicchio d’aglio, 1 carota, 1 costa di sedano con le foglie le più tenere, olio extravergine d’oliva, sale, peperoncino (facoltativo).

Pulire la carota ed il sedano, comprese le foglie più tenere, e tagliarli a dadini piccoli. Tagliare a velo la cipolla e tagliare a metà lo spicchio d’aglio dopo averlo spellato. In un pentolino dai bordi alti mettere 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva e tutte le verdure, mettere su fuoco bassissimo e coprire col coperchio la pentola. Far stufare le verdure per più di 5 minuti: nella pentola si formerà tanto vapore, le verdure dovranno intenerirsi e amalgamarsi tra loro. Nel frattempo avrete messo a bollire l’acqua per la pasta.

A questo punto versare la polpa di pomodoro, girare bene con un cucchaio di legno e far cuocere scoperto a fuoco medio per circa 10 minuti. In questo tempo avrete buttato la pasta che si cuocerà nel tempo di rapprendimento del sugo finto. A cottura ultima del sugo, se vi va aggiungete un peperoncino sbriciolato, e corregete di sale. Condite la pasta e portate in tavola fumante.

Un piatto di pasta condito con il sugo finto

Approfondiamo.

Il sufo finto, oltre a salvarvi con gusto un pranzo o una cena veloci, è perfetto abbianto alle tagliatelle fatte in casa oppure ad un opulento piatto di gnocchi. Qui ci vedo bene un’abbondante spolverata di parmigiano grattugiato.

Tags: ,

Commenti


  1. Io come al solito, da italiana sui generis, non mangio quasi mai pasta. Ma non e’ per ragioni di dieta, credimi, e’ proprio un’abitudine radicata che ho da quando ero ragazzina. E’ buona, e’ sana, e’ deliziosa come un sughetto come questo… ma io mi devo sempre forzare e alla fine la cucino al massimo una volta alla settimana 🙁

    Commento by Katia

  2. Il sugo finto è un cavallo di battaglia anche di casa mia 😉 soprattutto da quando il mio compagno non mangia più carne. Tagli aglio, tanto peperoncino e la pasta viene buonissima…. e soprattutto ci vogliono 10 minuti!!!!! 😀

    Commento by valentina

  3. Io adoro il sugo finto e tutte le sue infinite varianti a seconda delle spezie!A presto Laura

    Commento by Laura

  4. cara Katia, ammetto che anche a casa mia di pasta non se ne mangia molto, però questo sugo finto sta dando nuova verve alla voglia di farla. Anche noi alla fine la mangiamo una massimo due volte a settimana (e ahimè non è per la dieta O.o)

    Valentina, è tornato un cavallo di battaglia anche da me, meritatamente 🙂

    Laura, hai ragione: quante varianti a partire dal sugo finto.

    Commento by FrancescaV

  5. mi ricorda il sugo col pesce “fujiuto” (scappato) della nonna Giulia 😀

    Commento by Gio

  6. Buono questo sugo finto! 🙂
    In casa mia andava tanto una sorta di finta genovese( non il pesto, bensì il sugo tipicamente napoletano, con carne e cipolle), se ti può interessare ti scrivo la ricetta :-))

    Commento by Luisa

  7. si Luisa, mi interessa molto questa finta genovese, grazie

    Commento by FrancescaV

  8. gio, e come si faceva il sugo col pesce scappato della tua nonna? Eh sì, credo che appartengano alla stessa tradizione di un tempo, dove i soldi erano pochi.

    Commento by FrancescaV

  9. Anche io lo faccio ogni tanto il sugo finto… Mi piace molto in effetti, ma non più di quello con la carne. Lo faccio soprattutto per non esagerare con il consumo di carne che non fa bene a noi e all’ambiente!!

    Commento by The life after

  10. Il sugo finto lo mangio fin da bambina, mia madre per fortuna ci ha tirato su con questo!
    Da vegana ora lo declino a mille latitudini! con variazioni di spezie e verdure pressoché infinite e non delude mai!
    Il tuo è proprio simile a quello che faceva la mia mamma… anche con lo stesso formato di pasta.
    Mi interessa il sugo della nonna Giulia col pesce fujuto… nel frattempo vi lascio la mia versione, http://www.cucinaecozoica.it/cucina-ecozoica/spaghetti-al-tonno-fujuto.php e http://www.cucinaecozoica.it/cucina-ecozoica/spaghetti-alle-vongole-felici.php
    buona domenica!

    Commento by MaVi

  11. io lo conoscevo come “pommarola condita”, e di solito, alla fine, aggiungo anche un po’ di basilico, ma sono d’accordo con voi: si presta a tante interpretazioni, cambiando anche di poco le erbettite e gli aromi “di contorno”.

    Commento by ANNANGELA

  12. Si, anche da me si fa il sugo finto. Corri, corri e se il tempo manca ti viene in aiuto il sugo finto.
    Buon anno un po’ in ritardo.
    Ciao
    Luisa

    Commento by Luisa

  13. Ecco qui la finta genovese, buonissima!
    Affetta 1 kg cipolle, mettile in padella con 90 g lardo d’ Arnad battuto a coltello, 90 g strutto( ma io a volte uso l’ olio, per gusto personale), sale, pepe. Cuoci coperto, a fuoco bassissimo, per 45 minuti, poi scopri e lascia evaporare l’ acqua. Fa’ imbiondire le cipolle, aggiungi mezzo bicchiere di vino bianco secco, fa’ evaporare ed aggiungi prezzemolo abbondante. Condisci la pasta e servi con Parmigiano gratt.

    Commento by Luisa

  14. Anche la mia mamma, che non amava cucinare, faceva il sugo finto. Aggiungeva il basilico a fine cottura e poi passava tutto. Ed il mio babbo adorava la genovese….Bello ricordare attraverso la cucina
    Grazie delle sempre piacevoli e facili ricette, l’altro giorno ho fatto la pasta con zucca e noci:ottima!
    Tanti auguri per il 2012

    Commento by simonetta

  15. Io lo faccio spesso ma non sapevo che ci si poteva aggiungere anche le foglie del sedano e il peperoncino che a me piace molto. Domani lo farò e dato che ci sono degli gnocchi in congelatore mi hai risolto il pranzo 🙂

    Commento by Cinzia

  16. Ciao Franci e buon 2012 anche a te. Sai che non ricordavo più il sugo finto. Un sugo che faceva la mia mamma quando non aveva tempo di cucinare . Quando verrà il mio nipotino voglio provare a farlo , lui vuole sempre e soltanto pennette a pomarola .Poi ti farò sapere.Ciao un abbraccio.

    Commento by lauretta1

  17. Buonissimo.. e a volte quando ho qualche zucchina semi svenuta in frigo aggiungo anche quella…. :))

    Commento by giusi

  18. E’ il cavallo di battaglia di mia mamma, delizioso! Lei aggiungeva anche un po’ di rosmarino, che secondo me ci sta proprio bene. Consiglio di provarlo!

    Commento by RobyGiup

  19. quante belle storie e suggerimenti, si capisce che il sugo finto fa parte di quella cucina familiare e quotidiana di molti di noi 🙂

    Commento by FrancescaV

  20. il sugo finto è un classico anche qui da noi, ricordo che quando i pargoli erano piccoli ne preparavo a vagonate che surgelato in monoporzioni a misura di bambino, in barattolini di omogeneizzato. che ricordi…


  21. hai ragione anche a casa mia si faceva almeno una volta la settimana;solo che essendoci molte bambine di tutte le etá si passava il tutto dal passaverdura .buonissimo con un ricciolo di burro e tanto parmiggiano.Se ci fai caso le ricette antiche sono quelle che non stancano mai;un grande abbraccio e un fervido grazie per tutte le tue ricette.

    Commento by pina gilli

  22. Ma perché finto? Perché non c’è la carne? Non è un sugo vero al pomodoro? Non mi intendo molto di cucina 🙁

    Commento by Arredamento

  23. Ciao!
    La parola “sugo finto” mia ha fatto tornare indietro negli anni… Mi è subito venuto in mente mio nonno materno che non voleva mai mangiarlo, abituato ai sughetti arricchiti di mia nonna (ci metteva pure le zampe delle galline!!! Aiuto!).
    Però a me piaceva tantissimo e ogni tanto lo faccio per noi (ma senza sedano, che i miei odiano con tutto il cuore…).
    Grazie per avermi fatto risporlverare qualche bel ricordo…
    Buon proseguimento di anno anche a te!
    P.

    Commento by Palli

  24. A proposito di nonne e sughi finti, la mia lo allungava con una quantità di olio indecente con il risultato di un sugo che, soprattutto se mangiato in combinata con gli spaghetti, schizzava ovunque, sulle pareti, a terra… Ricordo questa immagine del calendario di frate indovino con gli schizzi di sugo in faccia : D

    Commento by Mat

  25. provate a rompere due uova nella padella con il sugo finto stando attenti a non romperle e copritele dopo che la chiara é divetata un po bianca armatevi di pane a mo di scarpetta e poi come dice il grande tocci “questa é una vita che un si pol morire”

    Commento by angelo

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2