Come fare un piccolo orto sul balcone

Letto 11631 volte.

Sul piccole balcone di FrancescaV è nato un orto. Un orto minimalista, piccolo e esuberante, che solo guardarlo mi dà una grande soddisfazione. Mi sento come un’esploratrice che ha raggiunto la sua meta, perchè mi dedico alle piante, verdi, coi fiori, da frutto, come se fosse un’avventura, di scoperte emozionanti e di tante cose che imparo ogni volta. Per questo motivo mi piace definire il mio giardinaggio un giardinaggio casalingo intuitivo 🙂Come fare l'orto sul balcone

Allora, prendete carta e penna (o meglio ancora, fate come Trinity e copiate l’articolo su word, salvatelo in pdf e leggetelo col Kindle!) perchè oggi vi spiegherò come fare un piccolo orto minimalista sul vostro balcone, descrivendovi, con testi e fotografie, come ho fatto io.

Intanto il mio è un piccolo balcone di città, largo 170 cm. e largo 90 cm. E’ anche l’unico che ho, quindi oltre alle piante da orto deve restare lo spazio per le piante con i fiori, visto che ora si va verso la bella stagione.

Cosa vi serve per fare l’orto sul balcone:

terriccio universale, con concime organico;

terriccio fertilizzante biologico per tutte le piante concentrato, da mischiare con il terriccio universale;

palline di argilla di media grandezza (sia quelle piccole che quelle grandi ostruiscono il drenaggio dei vasi medio-piccoli e sono poco funzionali);

pezzi di vasi di coccio, sempre per il drenaggio dei vasi (basta rompere vasi di coccio vecchi);

vasi rettangolari di plastica, più maneggevoli e meno pesanti, con sottovaso;

un telo di plastica per ricoprire il tavolo della camera da pranzo (va benissimo un’incerata che poi si può riutilizzare);

un vaporizzatore, per bagnare la terra quando si preparano i vasi;

un coltello con la lama piatta, per aiutarvi a togliere le piantine dai vasi d’origine;

un paio di guanti da giardinaggio, se li usate, io preferisco le mani 🙂Come preparare i vasi per l'orto sul balcone

Cosa ho piantato:

3 piantine di pomodori, due di pomodoro Roma, che produce dei pomodori allungati non troppo grandi, e una di pomodoro Pyros, tondi e grandi;

6 piantine biologiche di fragole Ciflorette, un tipo di fragola molto rustica, resistente alle malattie, che produce fragole zuccherine dalla forma un po’ allungata;

1 pianta di rosmarino, che vorrei riuscire a mantenere anche d’inverno;

1 pianta di prezzemolo scompigliata;

1 pianta di basilico (che però tengo in cucina).Come si invasano le piantine di pomodoro per l'orto sul balcone

Come si preparano i vasi per l’orto sul balcone:
Preparare il tavolo da lavoro coprendo con il telo di palstica il tavolo della camera da pranzo. Questo vi permetterà, a fine giardinaggio, di raccogliere velocemente gli scarti di terra e di non rovinare il vostro tavolo.

Prima di tutto si crea lo strato drenante, che aiuterà alla terra ad espellere l’acqua in eccesso senza danneggiare la pianta e causare pericolosi risragni interni. Con qualche pezzo dei vasi di coccio si coprono i fori del vaso, facendo attenzione a non ostrurili del tutto, perchè a noi interessa che l’acqua in più fuoriesca. Con le palline d’argilla, poi, si fa un primo strato di poco meno di 2 cm., che ricopra i cocci. In questo modo l’argilla agevolerà la fuoriscita dell’acqua in eccesso. Fate attenzione a che le palline non ostruiscano il foro del vaso mettendosi nei piccoli spazi tra i cocci e il foro stesso. Per questo uso le palline d’argilla di media grandezza: sia con quelle piccole che con quelle troppo grandi si rischi di ostruire invece di drenare.

Si passa ora agli strati di terra: con le mani sgranare sempre bene la terra prima di metterla nel vaso. Consiglio di spruzzare ogni strato di terra con il vaporizzatore per inimudirla e poterla così lavorare meglio con le mani. Altra accoertezza è quella di lavorare la terra sempre con la punta delle dita, per compattarla ma non appiattirla. Alternate il terriccio universale con il terriccio fertilizzato, che è concentarto e quindi non ce ne vuole troppo. Arrivati a circa metà vaso, controllate quanto è alta la terra della piantina da travasare, pomodoro o fragole o rosmarino che sia. Dovete fare in modo che le piantine siano almeno 3 cm. sotto il bordo del vaso.Piantine di fragole per l'orto sul balcone

Travasiamo ora le piantine dell’orto: passate il coltello a lama piatta tutto intorno al vaso in cui avete acquistato la piantina, per aiutarvi ad estrarla delicatamente. Posizionate la piantina centralmente nel vaso, sui primi strati di terra preparati, e tenendola ferma con una mano cominciate con l’altra a versare altra terra tutt’intorno. Con le dita pigiate in giù per compattare la terra e continuate ad aggiungerne, bagnandola di tanto in tanto con lo spruzzino. La terra, ben pigiata con la punta delle dita e sul finale con le nocche, dovrà arrivare almeno 3 cm. sotto il bordo finale del vaso, per poter avere lo spazio necessario per l’innaffiatura. Ripulire bene il vaso dall’eventuale terra prima di metterlo sul balcone.

Per le tre piante di pomodoro, le ho messe in uno stesso vaso lungo rettangolare, ben distanziate. Anche le piantine di fragole le ho travasate in un unico vaso; stessa cosa, per rosmarino, prezzemolo e basilico.

Portare il vaso sul balcone, metterlo sul suo sottovaso, e innaffiarlo subito per aiutare la terra a ben saldarsi con la pianta. Procedere ad una seconda innaffiatura quando l’acqua si sarà un po’ asciugata.Orto sul balcone

Vi terrò aggiornati sulla produzione dell’orto sul balcone sulla pagina Facebook di FrancescaV, dove metterò le foto dei progressi delle piantine di pomodoro e delle fragole. Non vedo l’ora di mostravi la mia prima insalata di pomodori o la mia prima macedonia di fragole, anche piccole piccole, ma di mia produzione!Piantine di pomodoro per l'orto sul balcone

E voi, ci avete pensato a fare un piccolo orto sul vostro balcone?  Se sì, venite su Facebook a postare le foto del vostro orto, vi aspetto!

Tags: , , ,

Commenti


  1. ti adoorooo! Pensa che io ho un bel terrazzo grande, ma non posso tenerci neanche una piantina di basilico perchè il mio cane è attratta irresisistibilmente da tutte le piante…l’anno scorso è stata capace di mangiare un’intera pianta di peperoncini!! sigh…

    Commento by valentina

  2. ciao valentina! Ma non esistono delle piante che attraggono i cani, così magari si disinteressano di quelle che servono a te?

    Io ho risolto col mio gatto mettendo una piantina di erba gatta, e ho notato che piante molto profumate come le aromatiche gli disturbano l’olfatto.

    Il basilico tienilo in cucina come me 🙂

    Commento by FrancescaV

  3. Sono fortunata ed ho un giardino più un marito con il pollice verde 🙂 ma di contro un clima allucinante!!!
    Però siamo riusciti a far crescere basilico, erba cipollina, rosmarino e per la prima volta dei pomodorini…è una vera soddisfazione.

    Commento by arabafelice

  4. Lo facevo sempre anch’io, quando ancora vivevo in Italia e ne ho ricevuto delle gran belle soddisfazioni!! Insalate e minestroni da urlo per tutta l’estate e persino 1kg di frutti di bosco con cui ho fatto un’ottima marmellata: li raccoglievo man mano che maturavano, li congelavo subito e quando sono arrivata ad 1 kg li ho marmellati!! …qui il tempo e’ talmente brutto che marcisce tutto, prima di maturare…che amarezza!!

    Commento by roberta

  5. Che bello, proprio bello! Sarà anche “giardinaggio intuitivo”, ma direi che da i suoi frutti 🙂 Terrò presente le tue indicazioni per il prossimo futuro, appena avrò un po’ di spazio per coltivare il mio orto.
    Grazie,
    Alessandra

    Commento by Alessandra

  6. arabafelice, soddisfazione vera sì. Poi fare l’orto, sul balcone, e in più in un clima che non è il tuo, ancor di più direi 🙂

    roberta, non riesci a proteggerli con delle mini-serre improvvisate?

    Alessandra, grazie cara. Sono sicura che ne ricaverai soddisfazione e quel relax di cui si ha spesso bisogno.

    Commento by FrancescaV

  7. Ottimo post! Bravissima!!

    Commento by benedetta

  8. Bravissima! tutti dovrebbero farlo, certo bisogna avere un bel balcone che affacci in una strada poco trafficata..aspetto di vedere le tue fragole crescere! Ps: per i pomodori togli il sottovaso dopo 10 minuti che hai innaffiato o potrebbero essereci ristagni d’acqua che fan ingiallire le foglie!


  9. grazie mille benedetta!

    cleareIlpomodorosso, grazie per la dritta sull’acqua di ristagno dei pomodori, ci starò ancora più attenta allora. Non vedo l’ora anch’io di vedere le fragoline spuntare: da ieri le piantine hanno messo su ancora più fiorellini bianchi 🙂

    Commento by FrancescaV

  10. Via, contribuirò anche io in attesa di far visita dal vivo alle piantine di Francesca (e magari gustarmi una fragola!) 😉

    Il coriandolo: http://t.co/vlRp3Uei
    Timo, erba cipollina e maggiorana: http://t.co/2qydzsHr
    La salvia rediviva (adesso è spettacolare!): http://t.co/pKCcLaBa
    ed infine la menta! http://t.co/zww5V7Ys

    —Alex

    Commento by Alex

  11. Francesca! Ma che belle! Io ho le belve che estirpano tutto, altro che erba gatta! Natalino è un santo! Comunque non riesco a far crescere nemmeno l’edera, io! E ho detto tutto 🙂 Un abbraccio

    Commento by Giorgia

  12. Ma che belle anche le tue piantine Alex. Spero di poterti far assaggiare qualcosa quando verrai, almeno una fragolina 🙂

    Hai visto Giorgia come ho trasformato il balconcino? 🙂 E hai proprio ragione, Natalino è un santo! Un bacio

    Commento by FrancescaV

  13. Mi manca anche il terrazzo. Lo vorrei tantissimo! Sto cercando una casetta nuova solo per quello!

    Commento by The life after

  14. basta un piccolo balcone come il mio, o anche un davanzale 🙂

    Commento by FrancescaV

  15. Stupendo!!! Non appena io e il moroso/futuro-marito ci saremo trasferiti nella casa nuova (che ha un enorme balcone) avremo anche noi il nostro piccolo orto! Sto già progettando cosa piantarci!!!

    Commento by RobyGiup

  16. bella idea!! le erbe aromatiche sono i profumi dell cucina!

    Commento by Simona

  17. Ma lo sai che dal tuo orto mi sembra di riconoscere… casa mia? Comunque, capisco il tuo entusiasmo, anzi lo condivido pienamente visto che anch’io mi sono inventata un’attività simile sul terrazzo!A presto! Laura

    Commento by ilgamberorusso

  18. che meraviglia Fra!!

    Mi sto cimentando anche io, con qualche piantina 🙂

    Commento by Sandra

  19. io uso i guanti per il mio “giardino”…ehm, balcone, ma solo perchè nella mia frivolezza me li sono comprati tutti fiorellosi…
    🙂

    sul mio terazzo ho:
    limone (sono autosufficiente)
    mandarini giapponesi
    lavande
    rose
    gelsomini
    gerani
    basilico (cresce a cespuglio!)

    sul balconcino della cucina:
    rosmarino
    origano
    timo
    timo limone
    ho tentato con la salvia, ma non va…

    ora da dei semini mi stanno spuntando delle piantine di peperoncino…speriamo bene…

    poi ho un terzo terrazzo che potrei attrezzare a orto domestico l’anno prossimo….solo che ho sempre paura che la spesa non valga l’impresa…è più lo sfizio di dire “questo pomodoro l’ho cresciuto io” che non altro…ma anche lo sfizio non è male come motivazione

    magari quest’autunno ci penso…

    🙂

    Commento by giulia

  20. Bellissimo Giulia, brava!

    L’unica cosa è che mi pare tardi per le piante di peperoncino… 🙁

    —Alex

    Commento by Alex

  21. ma sai che anch’io, che ho il giardino, ho fatto un orto sul balcone? Infatti, in giardino ho i mei due cani che scorrazzano e spesso scavano (per cacciare le lucertole!), per cui ho optato per la soluzione “pensile” sul balcone. Sono fortunata, ho tanto spazio, per cui ho piantato ben 11 piantine di fragole (ma non so di che qualità! sic!) e dei pomodori sardi rotondi, belli saporiti. Il basilico ce l’ho da sempre e ogni anno a fine stagione stacco tutte le foglie e le surgelo.
    Sto pensando a prezzemolo, menta, e magari azzardare un po’ di songino o insalatina verde…

    Commento by annangela

  22. si, forse è tardi, ma stanno spuntando ora…avevo seminato molti semini e stanno venendo sù tre piantine…..

    Commento by giulia

  23. Ho anch’io un orticello in terrazza.
    Vorrei mandarti le foto, ma non sono capace di farlo: devo aspettare qualcuno che me lo faccia o meglio ancora che me lo insegni! Comunque attualmente ho:prezzemolo, basilico, erba cipollina, origano, timo, salvia,dragoncello,santoreggia e aspetto dei semi di altre aromatiche, che adoro.Poi ci sono le insalatine, la rucola, la misticanza, il tarassaco, dei pomodorini ciliegini.Per non parlare degli arbusti come il corbezzolo, l’alloro, il melograno ,due fichi, due viti e un nespolo.L’anno scorso avevo anche i ravanelli, peperoni,e delle melanzane bianche, piccole come uova e che si sono mostrate anche saporite .Scrivo tutto questo per dimostrare che con un poco di pazienza(e un buon manuale di coltivazione a portata di mano ) si può ottenere molto divertimento e anche un piccolo ma appetitoso raccolto familiare!

    Commento by maribella

  24. che meraviglia francesca!!!voglio seguire le tue dritte e riuscire ad avere bellessime piantine aromatiche.Complimenti x tutto il lavoro che fai e che ci regali ,sei veramente una Grande!!!

    Commento by nonnanana

  25. ma quanti meravigliosi orti sul balcone nascono in tutta Italia, grazie di condivederli qui con me! E se il mio piccolo orticello da balcone vi dà l’ispirazione per il vostro, non posso che esserne molto felice (grazie nonnanana!).

    Io ho due nuove piantine da aggiungere, un pomodoro rose de berne, varietà antica, e una menta marocchina profumatissima. Settimana prossima trapianto e poi aggiorno l’articolo 🙂

    Commento by FrancescaV

  26. Che brava!!! Io solo tante aromatiche ed un rabarbaro che vorrei creacesse di più! I pomodorini mi tentano!!! Complimenti! 😉

    Commento by Terry

  27. Ciao,
    Che bello questo tuo post, anch’io mi sono appassionata al giardinaggio da qunado 2 anni fa ho comperato l’appartamento nuovo con un balconcino di 4 metri quadri, È piccolo ma sono riuscita a seminare e far crescere tante belle piantine, dalle fragole al limone, ai piselli e le carote, poi naturalmente l’insalata da taglio e le erbe aromatiche.

    Ciao.
    Orchidea

    Commento by Orchidea

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2