Pasticcio di aringhe finlandese

Letto 6053 volte.

Ricetta con il pane per il contest Io non mangio da soloRieccomi con le aringhe. Sono entrate a pieno titolo nella mia dieta settimanale, ed essendo una varietà di pesce azzurro (delle coste settentrionali dell’Atlantico) ricca di grassi insaturi omega 3 non può che farmi bene.

Vi avevo proposto già le aringhe con le patate, classico abbinamento del nord Europa. Oggi vi parlo del pasticcio di aringhe.

Il pasticcio di aringhe è una ricetta finlandese, dove insieme alle aringhe come protagonista c’è il pane raffermo. Perciò se siete alla ricera di nuovi modi per riciclare il pane duro e avanzato dei giorni precedenti, prendete carta e penna. E cercate di non buttare mai il pane.Pasticcio di aringhe finlandese

Ingredienti per 4 persone:

250 gr. di pane raffermo
2-3 aringhe affumicate
2 uova
il succo di mezzo limone (se poco succuso di un limone intero)
1 cucchiaio d’olio evo (o 20 gr. di burro)
sale e pepe
latte (per me latte d’avena)

Tagliare a cubotti il pane raffermo, metterlo in una grande insalatiera, ricoprirlo di acqua e latte e fatelo ammorbidire per almeno 15 minuti. Quando vedrete che avrà assorbito tutto il liquido, strizzatelo bene e sbriciolatelo con le mani, mettendolo in una ciotola capiente. Se rimangono dei pezzi più duri sminuzzateli col coltello.

Preriscaldate il forno a 160°. Scolate bene le aringhe dal loro liquido, lavatele sotto acqua tiepida, asciugatele, sminuzzatele al coltello e aggiungentele al pane sbriciolato. Separare i rossi dai bianchi, e aggiungete i rossi al composto. Aggiugete anche il succo di limone, l’olio, il sale e una generosa manciata di pepe nero macinato fresco. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Se c’è bisogno aggiungete altro sale e pepe.

Montanere a neve ferma gli albumi e aggiungerli delicatamente al composto, con movimenti dal basso verso l’alto. Ungerete 4 cocotte monoprozioni o una cocotte grande e versarvi il composto di aringhe e pane. Far cuocere in forno 30 minuti, più 5 minuti di grill per far formare una crosticina in superficie. Servire tiepido, accompagnato da un’insalatina verde.

Pasticcio di aringhe finlandese

Plus

La ricetta del pasticcio di aringhe finlandese partecipa al contest dello Spilucchino ‘Io non mangio da solo’, per raccogliere fondi per il ProgettoMondo Mlal.

La ricetta è presa da ‘Il cucchiaio azzurro’, ed. Giunti Demetra, la mia personale bibbia in fatto di pesce. Loro lo chiamano flan, ma secondo me è più un pasticcio.

Invece di farne un pasticcio, provatelo in versione polpettine di pane e aringhe, da cuocere sempre in forno, oppure per i più golosi da friggere in olio profondo.

Il pasticcio di aringhe può essere servito come piatto unico, accompagnato da un’insalata verde, oppure in forma di polpettine come uno sfizioso aperitivo.

Tags: , ,

Commenti


  1. Adoro le aringhe in ogni declinaziine. Qui non le vendono in salamoia ma salate secche. Arrivano in cassettine di legno e ne vado matta. Che ne pensi? Val la.pena scottarle appena?

    Commento by Enza

  2. Mi sembra favoloso! Anch’io ho bisogno di mangiare più pesce, questa ricettina fa l caso mio!….e poi mi cerco anche il libro di cui parli, ciao grazie!

    Commento by Franci e Vale

  3. Enza, forse l’idea di scottarle è buona, sopratutto se hanno la pelle, così riesci a toglierla.

    Franci e Vale, ottimo :-)

    Commento by FrancescaV

  4. Ciao Francesca, grazie infinite per il tuo contributo. Anch’io sono del partito delle aringhe…

    Commento by Virginia

  5. Bonjour cara Francesca!
    Qui a Torino cielo plumbeo e nessuna voglia di iniziare questa settimana :)
    Adoro anche io le aringhe quindi prendo la ricetta al volo.
    Un abbraccio e buona settimana!

    Commento by Sandra

  6. Virginia, sono contenta di avercela fatta a partecipare.

    Bonjour ma chère Sandra, plumbero cielo anche a Strasburgo, occhi stropicciati e sonnolenza atavica. Consoliamoci con i nostri manicaretti.
    Buona giornata a te!

    Commento by FrancescaV

  7. ti scrivo qui ma volevo dirti che sono perfettamente d’accordo con te sulla tua dissertazione generale sull’alimentazione :)


  8. grazie elisabetta!

    Commento by FrancescaV

  9. mi piace molto il pesce fatto così….. io faccio un piatto simile ma con le alici o con le sarde…. :D


  10. in effetti valentina il pesce in pasticcio è molto gustoso. Voglio provare anche la tua versione!

    Commento by FrancescaV

  11. Ciao, visto che ti stai appassionando di aringhe e mari del nord, vorrei suggerirti una vera squisitezza svedese che una amica di là mi fece. Le tentazioni di Jonsson. Molte versioni online. Molto semplice da fare: forno a 190/200º, 2 cipolle tritate dorate con olio in padella, poi aggiungere 500gr patate alla julienne, cuocere 10′ in padella, sale q.b. , poi in teglia mettere uno strato di cipolle e patate, uno strato di 125 gr di aringhe, strato di cipolle e patate, 250 ml di panna ben distribuita, ciuffi di aneto. Il tutto in forno per 30′

    Commento by Barbara

  12. Aggiungo: ci andrebbe anche il burro a fiocchetti prima di infornare. Devo dire che per me è superfluo perché già la panna irrora e rende morbidi gli strati
    Si possono mettere acciughe etc, ieri l’ho fatto con lo sgombro!!
    Ti posterò il link della ricetta che seguo io

    Commento by Barbara

  13. ma sono una cosa golosissima queste tentazioni di Jonsson, Barbara.
    Grazie mille, proverò sicuro!

    Commento by FrancescaV

  14. Ti invio i links, giusto un paio perché ce ne sono veramente una marea!
    In genere le ricette parlano di vari strati, ma a me più che due non ne vengono (dipende dalla teglia, ovvio) e di conseguenza mi bastano 30/40′ di cottura nel forno.
    Le ricette si dividono in due famiglie: quella delle patate tagliate alla julienne grossa, o bastoncino, e quella delle patate tagliate a rondelle. Consiglio decisamente la prima.

    http://www.food.com/recipe/janssons-temptation-136942
    http://uktv.co.uk/food/recipe/aid/642276

    Buon Jansson (eh si! il tipo era Jansson e non Jonsson, sorry!)
    Pare che in Svezia non manchi mai questo piatto, durante una serata tra amici, a mezzanotte, stile il nostro “se famo du spaghi”)

    Commento by Barbi

  15. grazie mille Barbi, pensa che a me ispiravano più le patate a rondelle. Studierò e poi mi cimento.

    Commento by FrancescaV

Torna in cima | Torna alla home

Scrivi un commento




 

Newsletter

FrancescaV.com è il mio diario di ricette che puoi cucinare facilmente in casa. Per averle direttamente nella tua email iscriviti alla newsletter. Benvenuto!

Il TrovaRicette

Pochi ingredienti nel frigo e nessuna idea su come usarli?

Inserisci uno, due o tre ingredienti nel box a fianco e trova la ricetta che fa per te!

 
 
 
 
 
 

Ricette di Natale, clicca!

Ricette di Natale

 

Ricette di Natale Antipasti

 
  • Ricette di Natale Primi piatti

     

    Ricette di Natale Secondi piatti

     

    Ricette di Natale Contorni

     

    Ricette di Natale Dolci 1

     

    Ricette di Natale Dolci 2